ULTIMA - 24/3/19 - OGGI LA VIRTUS VERONA OSPITA IL RIMINI. FRESCO VUOLE I 3 PUNTI

La Virtus Verona è carica, pronta per affrontare il Rimini nello scontro diretto in programma oggi pomeriggio alle ore 16.30 al "Gavagnin-Nocini" in Borgo Venezia. Queste le parole dell'allenatore rossoblu Luigi Fresco rilasciate ieri alla vigilia del match: "E' una partita molto importante, tanto per noi quanto per il Rimini. Loro
...[leggi]

ULTIM'ORA

16/1/17
MILAN LADIES - FIMAUTO VALPOLICELLA 1-2

Fimauto Valpolicella in trasferta a Milano in cerca dei tre punti per mantenere la vetta della classifica. Mister Diego Zuccher ritrova Bissoli, ma perde Carradore e Capovilla influenzate. Il Milan parte subito molto aggressivo mettendo la partita chiaramente sul fisico, cercando spesso contrasti duri e commettendo numerosi falli anche pericolosi per tutto il corso della partita. Il Fimauto comunque fa capire le proprie intenzioni portandosi sin dall’inizio in avanti, al 5' con Boni che appoggia per Faccioli sulla destra, il suo cross viene agganciato da Debora Mascanzoni che colpisce in contro balzo, ma il suo tiro esce largo all’ incrocio. Un minuto dopo filtrante di Benincaso per Daiana Mascanzoni, il portiere milanista esce in anticipo a terra e sventa il pericolo. Al 10' il Milan guadagna il primo corner della partita. Dagli sviluppi però è il Valpo a dare vita ad una buona ripartenza con Boni che serve Solow il cui cross finisce direttamente tra le braccia di Rotella. Al 17’ bella punizione di Tombola fuori di pochissimo. Al 22' Debora Mascanzoni gira la palla in area piccola per Boni che tentando di agganciare si scontra con il portiere rimanendo a terra, il pallone finisce a Solow che impatta di testa da due passi, ma la difesa salva sulla riga. Al 34' Faccioli porta palla sulla destra servendo Mascanzoni Debora la quale mette dentro per Boni che di sinistro tocca fuori. Un minuto più tardi l’arbitro sanziona un evidente fallo di mano poco fuori dall’area del Milan, sulla palla va Boni, il suo tiro a giro esce di poco alla destra di Rotella. Al 38' sempre Boni viene atterrata in area da Ferraro, il direttore di gara fischia il rigore che il capitano rossoblu trasforma portando in vantaggio il Fimauto. Al 43' cambio di gioco di Tombola da sinistra a destra per Solow che si accentra e tenta il tiro a giro, ma il pallone termina fuori.
 
La ripresa inizia bene per il Valpo che raddoppia al primo minuto: Faccioli si invola sulla destra, serve Daiana Mascanzoni defilata che dopo aver fatto qualche metro palla al piede infila il portiere in uscita. Un minuto più tardi Bissoli atterra un avversario poco fuori dall’area, Calvo calcia in porta decisa, ma la palla finisce di poco fuori dall’incrocio. Al 4' ci prova Faccioli con un tiro al volo da posizione decentrata, ma la palla esce direttamente sul fondo.  Passa solo un minuto e si rivede Faccioli sugli scudi: ottimo traversone dell’esterno rossoblu a pescare l’accorrente Boni che infrange la sua conclusione sui difensori piazzati davanti alla linea. Al 7’ l’occasione è per Daiana Mascanzoni in ripartenza che conclude di sinistro troppo alto.
Al 9’ mischia in area Valpo, Visentini esce a vuoto probabilmente ostacolata da Benincaso che era a terra, nella mischia il Milan riesce a concludere, in un primo tempo Bissoli salva sulla linea, ma la seconda ribattuta milanista è di Longoni che accorcia le distanze. Al 16' occasione del Valpo per allungare con Daiana Mascanzoni servita dalla sorella, ma sola davanti al portiere gli conclude addosso. Il Milan rimane molto aggressivo, al 26’ Wolleb atterra in area Faccioli e il direttore di gara è costretto a fischiare un nuovo rigore, ma Boni calcia fuori. Le rossonere pungono al 30' con Calvo in semirovesciata, ma il pallone si alza sopra la traversa. Un minuto più tardi è ancora Calvo a calciare alto. Al 36' ottima occasione per Debora Mascanzoni servita da Daiana, il numero 7 calcia bene, ma Rotella con una prodezza salva la porta. Al 39' punizione per il Milan, al tiro va la solita Cuneo, il pallone, insidioso, esce alla destra di Visentini. Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro fischia la fine di una partita difficile, ma vinta meritatamente dal Fimauto. Vince anche l’Inter contro il Mozzecane e la Pro San Bonifacio contro le Azalee, mantenendo così invariate le tre posizioni in testa alla classifica.
 
Milan Ladies: 1 Rotella, 2 Varone, 3 Redolfi, 4 Ferraro, 5 Vitale, 6 Longoni, 7 Wolleb, 8 Calvo, 9 Di Luzio, 10 Lo Russo, 11 D'Ugo. A disposizione: 12 Groni, 13 Carabetta, 14 Cuneo, 15 Longo, 16 Labanca, 17 Pedrazzani, 18 Roncucci. Allenatore: Federico Volonterio
Fimauto Valpolicella: 1 Visentini, 2 Faccioli, 3 Salamon, 4 Solow, 5 Bissoli, 6 Usvardi, 7 Mascanzoni De., 8 Benincaso, 9 Mascanzoni Da., 10 Boni, 11 Tombola. A disposizione: 12 Meleddu, 13 Zamarra, 14 Galvan, 15 Magnaguagno, 17 Hannula, 18 Dempster. Allenatore Diego Zuccher
Arbitro: Michele Baschieri di Lucca
Reti: 39' pt Boni, 1'st Mascanzoni Daiana, 11' st Longoni
Sostituzioni: 1' st Magnaguagno per Usvardi, 9' st Roncucci per D'Ugo, 10' st Cuneo per Ferraro, 14' st Carabetta per Lo Russo, 19' st Galvan per Benincaso, 33' st Zamarra per Solow.
Ammonizioni: 39' pt Ferraro, 42' st Tombola

Ufficio Stampa ASD Fimauto Valpolicella Calcio Femminile
per
www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1111)