ULTIMA - 26/3/19 - PERDE LA VITA IN MOTO IL CAPITANO DEL MERLARA CANEVAROLO

Incidente mortale ad Ospedaletto Euganeo. Ieri sera alle ore 19 circa, Matteo Canevarolo, ragazzo di 44 anni di Saletto di Borgo Veneto era in sella alla sua Ducati Monster e stava rincasando dopo una giornata di lavoro (era un odontotecnico), quando si è improvvisamente schiantato contro la fiancata destra di un furgone che stava svoltando per entrare in un
...[leggi]

ULTIM'ORA

8/2/17
MISTER BERARDO (BONFERRARO): “VINCERA’ IL MARCHESINO!”

Intervistato durante l’amichevole al “Roberto Bortolotto” di Concamarise, il mister del Bonferraro - guidato a centrocampo da un Lorenzo Baruffi vero metronomo dei giallo-amaranto “pronipoti” di Antonio ascari (asso del volante e dell’Alfa Romeo) -, Paolo Berardo fa il punto sul girone “B” di Terza categoria.

“Il titolo, secondo me, è una corsa riservata a tre squadre, con Bonarubiana, Bonavigo ed Aurora Marchesino che sono le più interessate. La Bonarubiana del presidente Vanni Bersani guidata da mister Mayate ha due punte che segnano a raffica, poi, è una squadra molto ben organizzata. Stesso vale per il Bonavigo di mister Giorgio Meneghini mentre il Merlara risente moltissimo della mancanza di bomber Luca Bonifaccio, ma, la squadra che più mi ha impressionato all’andata, è l’Aurora Marchesino di mister Andrea Calzolari. Anche il Pizzoletta, se è per quello, mi aveva destato interesse, ma poi è incappato in una serie negativa con diversi scivoloni inaspettati”.

Il giocatore avversario più forte incontrato finora?
“Manuel Varano, uno dei gemelli in forza all’Aurora Marchesino: salta bene l’uomo ed è una spina nel fianco per le difese avversarie”.

Il Bonferraro è fuori dai giochi per i play-off?
“Direi di sì, perché dovessimo anche arrivare quinti, visto che siamo a soli tre punti dalla zona play-off, quelle che ci sovrastano hanno troppi punti di distacco e quindi sarebbe comunque difficile giocarsi il primo turno.”

Un Bonferraro, che ha dovuto fare i conti con i tanti infortunati. La segretaria Ornella Renso fa il punto: “Recuperiamo mio figlio Marco Remondini, rientra l’ex Villimpentese Nicola Sgrenzaroli, aspettiamo Andrea Corradini, il quale si è spallato, e Riccardo Scipioni. Campionato finito per la punta Andrea Naumann, il quale ha un menisco pizzicato, idem per il difensore Mattia Armigliato”.

“Per me,” prevede Ornella Renso “vincerà la Bonarubiana, un gruppo, però, che si riprende troppo in campo e fuori dal campo. Bonarubiana, che dovrà fare i conti con Aurora Marchesino e Bonavigo. Mi aspettavo di più dal Minerbe, per i grossi nomi della sua “rosa”, con in testa Alberto Tenzon”.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it









Visualizzato(1663)