ULTIMA - 24/3/19 - OGGI LA VIRTUS VERONA OSPITA IL RIMINI. FRESCO VUOLE I 3 PUNTI

La Virtus Verona è carica, pronta per affrontare il Rimini nello scontro diretto in programma oggi pomeriggio alle ore 16.30 al "Gavagnin-Nocini" in Borgo Venezia. Queste le parole dell'allenatore rossoblu Luigi Fresco rilasciate ieri alla vigilia del match: "E' una partita molto importante, tanto per noi quanto per il Rimini. Loro
...[leggi]

ULTIM'ORA

19/2/17
FEDERICO CECCHINI DA LA CARICA ALLA SUA AMBROSIANA

Dopo la sua terza vittoria consecutiva, l'Ambrosiana del presidente Gianluigi Pietropoli, guida in solitaria con 44 punti il campionato di Eccellenza dopo 20 gare giocate. Un solo punto in più rispetto al Pozzonovo, compagine solida, di sicure potenzialità animata da un forte temperamento. L'estremo difensore Federico Cecchini classe 1986 è fiero di vestire la casacca rossonera dell'Ambrosiana. Con la dirigenza compatta, il gruppo dei giocatori e lo staff tecnico diretto dal brillante tecnico Tommaso Chiecchi, si sta ritagliando un sogno che non si può dire. Certo che, guardare l'Ambrosiana al 1° posto, per gli amanti del calcio dilettantistico veronese, non è una cosa da poco. Con una buona politica societaria, andando a prendere giovani di ottime potenzialità, curando con attenzione il bilancio e crescendo di stagione in stagione, i risultati arrivano in maniera scoppiettante.

Getta acqua sul fuoco, come è giusto che sia, Federico, arrivato da queste parti tre anni fa. "Siamo molto contenti di guardare le altre dall'alto. Ma non scherziamo, noi stiamo dando il 120% ma le altre sono molto agguerrite. Noi andiamo avanti con umiltà domenica dopo domenica, facendo la nostra strada, poi solo alla fine tireremo le somme e vedremo dove saremo arrivati".

Spogliatoio unito e la compatezza e lo spessore dato dal giovane allenatore Tommaso Chiecchi, ex giocatore professionista, sono i giusti ingredienti. "Il mister è in gamba, ci motiva al meglio e qui si lavora sempre sodo. Abbiamo trovato la quadratura del cerchio e sono arrivati punti che teniamo nel cassetto. In fondo eravamo partiti con l'obiettivo della permanenza in categoria ed adesso ci stiamo divertendo stando con i piedi ben puntati a terra. Rispetto alla scorsa stagione la squadra è stata rivoluzionata. Sono arrivati giocatori di valore e tutti remiano dalla stessa parte".

Una carriera quella del numero uno rossonero, maturata anche a Villafranca, a Somma e Vigasio. Tutte esperienze che l'hanno fatto maturare. "Direi che ho sempre giocato in campionati importanti. Ora scendo in campo da tempo in Eccellenza e non è male. Amo il calcio e curo la settimana nei minimi dettagli, sperando in partita di prendere meno goal possibili. Grazie ai miei compagni la cosa sta funzionando ma è tutta la squadra che sta girando nella maniera giusta. Ogni gara è una battaglia da sudare e portare a casa. Oggi ospitiamo i vicentini del Leodari, squadra ostica e preparata. Noi daremo il massimo e il nostro pubblico farà il resto incitandoci. La classifica sta dicendo che per adesso noi siamo i più forti. Ma ci sono ben 6 squadre che possono correre per il traguardo assieme a noi".

Non ha tutti i torti Federico Cecchini. Oltre al già citato Pozzonovo, anche Clodiense, Euromarosticense, Caldiero, Belfiorese e Piovese possono gettare lottare per la Promozione. "Francamente la Clodiense è la più forte, dispone di un organizzazione da professionisti, si allenano al pomeriggio ed hanno una rosa di categoria superiore. Ma il Caldiero non scherza e può dare molto fastidio. La Belfiorese ne ha dati cinque di goal al malcapitato fanalino di coda Loreo e, come l'Euromarosticense, hanno giocatori che ti possono cambiare il volto delle gare".

L'avversario dell'Ambrosiana, con in tasca una possibile vittoria, si è fatto raggiungere domenica scorsa a Bardolino. Il Leodari è chiamato oggi ad un impresa per cercare di battere il numero uno rossonero. "Cerchero oggi di chiudere a tripla mandata la mia porta. Il Leodari dovrà diventare matto - e ride - per batterci, ve lo assicuro. La partite per noi sono ancora tutte da scrivere, intanto bisogna partire dal Leodari per affermare il nostro valore. Insieme possiamo fare la differenza".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1788)