ULTIMA - 24/4/19 - CITTA' DI ZEVIO: DOMANI IN CAMPO I PULCINI. POI ESORDIENTI E ALLIEVI

E' stato presentato il Torneo Città di Zevio 2019 che vedrà scendere in campo 16 squadre della categoria Pulcini 2010 a partire da domani, giovedì 25 aprile. Poi, dal 3 maggio al 31 maggio, si svolgerà la 3^ Devius Cup che vedrà in campo 8 formazioni categoria Esordienti 2006. Infine dal 6 maggio a 7 giugno si terrà il 4° Torneo Zevio Football Cup
...[leggi]

ULTIM'ORA

21/2/17
GUANDALINI (PROVESE): “68 PUNTI POTREBBERO BASTARE!”

Sono sempre 10 i punti di vantaggio dell’U.S. Provese del trainer Giovanni Orfei sul diretto inseguitore, il San Martino-Speme di mister Pippo Damini.
Ma, forse, il difficile viene adesso per bomber Stefano Guandalini e compagni: “Macché già vinto! Ne mancano ancora di gare: ben 9, e 27 punti! E, poi, i momenti difficili possono sempre capitare a tutti. Certo - aggiunge il "Luca Toni della Bassa" - l’attuale vantaggio ci offre un po' di tranquillità, ma è obbligo stare con le antenne belle dritte!”

Cosa vi riserva adesso il calendario?
“Abbiamo il Garda in casa, in trasferta, invece, San Martino e Sona. Ma, lasciateci festeggiare le 500 partite di Simone Dal Degan: domenica sera l’abbiamo preso un po’ in giro e nello spogliatoio abbiamo mangiato la torta preparatagli dalla moglie. Simone è davvero un grande, è mitico!”

A quanti punti si vince il girone A di Promozione?
“Credo che 68 punti potrebbero anche bastare. Il San Martino può fare le sue 7-8 vittorie, importante è che noi inanelliamo più successi possibile”.

Tu a quanto sei arrivato in fatto di reti?
“Sono un po’ fermo, non sto segnando da 3-4 partite, e lo sai che un bomber si innervosisce quando è in astinenza. Spero di arrivare a 15: ho 34 anni già suonati (il 20 dicembre), e il soprannome che mi hai dato di “Luca Toni della Bassa” porta bene in fatto di longevità. L’ex Hellas Verona ha segnato 22 reti a 37 anni e passa”.

I tuoi numeri, Stefano, quali sono?
“Quest'anno ho già segnato 9 reti, in passato ho segnato 17 reti a Legnago, in Promozione, e 16 a Belfiore, sempre in Promozione”.

Il giocatore avversario che più ti ha impressionato?
“Yao Doria, attaccante del San Giovanni Lupatoto: giocatore che ha potenzialità da altre categorie”.

Il miglior calcio visto finora nel tuo girone?
“Quello sciorinato dal Sona Mazza. Comunque tutte le avversarie che abbiamo incontrato non ci ha reso mai la vita facile, eh. Anche il Garda ha fatto vedere un bel calcio, con ottime individualità”.

Non esiste un superbomber nella Provese… “Ed è la nostra forza, oltre al gruppo, questo fatto di andare in rete un po’ tutti a turno. Io ho segnato 9 reti, Fracasso 9, Soave e Tecchio 4, ma anche Peroni la buttata dentro 3 volte”.

Un giocatore che farà molto bene da qui alla fine?
“Nicolò Centomo, classe 1994, ex Pro Sambo. Se sta bene, nel rush finale potrebbe diventare un’arma in più per noi “vecchietti”. Eh, già, perché io, Dal Degan, Fracasso, Dal Lago, Tecchio non è che siamo più dei giovincelli!”

La sorpresa e la delusione del vostro girone?
“Il San Giovanni Lupatoto dei tanti giovani è la sorpresa: sta facendo di più di quello che si pensava. In ritardo sulle previsioni estive è l’Aurora Cavalponica. La delusione è, secondo me, il Lugagnano visto che l’anno scorso è arrivato secondo”. 

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2268)