ULTIMA - 21/5/19 - MARCOLINI SCARPA D'ORO, PASSARIELLO SUPER-BOMBER DI TERZA

Si sono chiusi tutti i campionati dilettantistici della nostra provincia dall’Eccellenza alla 3^ categoria che hanno laureato i nuovi capo-cannonieri dei vari gironi e la nuova scarpa d’oro 2018-19, queste tutte le classifiche finali. In Eccellenza, dove si sono giocate 32 partite, chiudono appaiati in vetta a 16 reti Mariano Mangieri del Pozzonovo ed
...[leggi]

ULTIM'ORA

22/2/17
LUCA FUSARO, IL “SANCHEZ DEL BEVILACQUA”

Ragazzo sveglio perché già impegnato sia nel lavoro che all’Università (sta frequentando la Facoltà di Scienze Motorie presso l’Ateneo veronese): parliamo dell’attaccante, meglio, dell’esterno alto nel 4-3-3 del Bevilacqua, Luca Fusaro, nato il 3 dicembre 1996 a Legnago. Dove ha fatto tutta la trafila fino agli Juniores Nazionali, per poi vivere due stagioni esaltanti in Promozione con la casacca della Belfiorese.

Altezza circa 177 cm,  collabora con le giovanili del Mantova, dove ricopre il ruolo di preparatore del Settore giovanile virgiliano: “Sì, ho poco tempo per pensare ad altre cose, tra il calcio, il Mantova e da dicembre 2016 il Bevilacqua di mister Adriano Laperni. Dove ho ripreso a giocare e da dove intendo ripartire”.

Un Bevilacqua che vuole uscire dalla zona calda della classifica del girone B di Prima categoria… “L’ambiente è bellissimo, peccato per la classifica che non è generosa né veritiera con noi. Ma, ultimamente, ci stiamo riprendendo bene: abbiamo totalizzato 2 vittorie e un pareggio negli ultimi 270 minuti di gioco. Abbiamo dato uno scossone alla classifica e ora siamo quint’ultimi”.

Qual è il tuo giocatore ideale, il tuo idolo?
“Alexis Sanchez, il cileno in forza all’Arsenal. Mi piace come si muove, è piccolino come me, ma è molto esplosivo”.

Chi vince il vostro campionato?
“Ne ho viste solo una dozzina di gara, non di più. Ho visto bene l’Albaronco, ma, l’undici di Ronco all’Adige dovrà fare i conti con il Tregnago e il Valdalpone. Se sono proprio costretto ad indicarne solo una, beh, dico Valdalponeroncà”.

I giocatori avversari che ti hanno maggiormente colpito?
“Patrick Okonji del Tregnago e Santhos Corazza dell’Albaronco: giocatori di altre categorie!”

Qual è la tua squadra del cuore?
“Sono juventino dalla punta dei piedi fino all’ultimo capello. Sì, me l’ha trasmessa mio padre, ex Cerea, Villimpenta ed ex attaccante del Bonferraro”.

Su chi dovete fare la rincorsa-salvezza? “Il Sossano è ormai andato. Dobbiamo prendere lo Zevio, ma, attenzione, deve recuperare due partite! Siamo attesi a un crocevia terribile, con Zevio, SanguinettoVenera e Casaleone da affrontare nelle prossime tre giornate”.

Giovani interessanti del Bevilacqua di mister Adriano Laperni?
“Alessandro Girardi, punta classe 1996, e il centrocampista Lorenzo Sacchetto, promettente ragazzo classe 1998”.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2250)