ULTIMA - 19/1/19 - LA "ZONA CESARINI" ANCORA FATALE ALLA VIRTUS VERONA

Ancora una volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale dell'incontro. A decidere la sfida a favore del Monza è stata una rete di Palazzi all'83° minuto. Buono l'avvio di gara dei rossoblu veronesi che dopo una decina di minuti colpiscono la traversa con una bella conclusione di Paolo Grbac. I brianzoli
...[leggi]

ULTIM'ORA

25/2/17
PRINCE NIMOH (GARDA): "DOBBIAMO ESSERE PIU' CINICI"

Ne ha fatta di strada laterale fluidificante tutto pepe classe 1994 Prince Nimoh. A Garda, alla corte del presidente Vittorino Zampini, ha trovato la sua giusta collocazione ed è in pianta stabile nella formazione rossoblù già da quattro stagioni, tutte giocate con brio e sempre al servizio della squadra rossoblu guidata quest'anno con maestria da mister Matteo Fattori. In attesa di rigiocare la gara non omologata contro l'Olimpica Dossobuono, la squadra si prepara alla prossima sfida casalinga contro il Nogara, in programma domani alle ore 15 sul terreno amico.

"Mi trovo molto bene a Garda - afferma Prince -, qui ci si diverte e si gioca un calcio senza grosse pressioni. Ci concentriamo gara dopo gara e noi giocatori diamo tutto quello che abbiamo, scendendo in campo senza paura. La classifica è buona e l'obiettivo salvezza è vicino. Dobbiamo stare sempre attenti alle velleità avversarie, cercando di rispettare la nostra tabella di marcia".

Domenica arriva a Garda il Nogara, squadra che ha vissuto un campionato tumultuoso con diversi cambi in panchina: "Dobbiamo continuare a fare punti dopo la buona prestazione sul difficile terreno dell'Aurora Cavalponica, dove abbiamo anche rischiato di vincere, ma alla fine siamo tornati a casa con un positivo punticino. Adesso arriva il Nogara che sono certo ci farà sudare molto la vittoria. Loro vogliono abbandonare in fretta l'ultima posizione in classifica, attualmente occupata in coabitazione con l'Alba Borgo Roma. Hanno il morale alto visto che sono usciti indenni dalla difficile trasferta a San Giovanni Lupatoto. Noi c'è la giocheremo al massimo delle nostre possibilità, mettendo in campo il nostro orgoglio e puntando sulla velocità e l'estro delle nostre punte".

Prince ringrazia sua la famiglia, che l'ha sempre sostenuto, e fa un plauso a mister Fattori: "E' un mister con i fiocchi che ci sorregge sempre nei momenti opportuni. Ci infonde grinta e voglia di affrontare l'avversario a viso aperto e senza paura, interrompendo mai le due fasi del gioco. Con una buona difesa si può iniziare con forza la manovra offensiva. Lui è bravo ad insegnare calcio e noi diamo tutto in ogni partita".

Del campionato di Promozione Prince dice: "Credo che la capolista Provese abbia ormai vinto il campionato. Dieci punti di distacco sulla diretta inseguitrice, il San Martino Speme, non sono affatto pochi. Delle altre mi è piaciuto molto la neo promossa San Giovanni Lupatoto, ma anche Sona Mazza e Cadidavid giocano bene. Poi ci siamo noi, staremo a vedere nei prossimi mesi chi si guadagnerà un posto ai play-off, io chiaramente tifo per il Garda".

Il Garda sta proseguendo con competenza l'attività del settore giovanile che gli sta regalando grandi soddisfazioni. I rossoblu lacustri proseguono la loro storia calcistica partita nel secondo dopo guerra per volontà di un barbiere Cirillo Salaorni che nel 1946 decise di allestire una squadra di calcio. Ora il presidente Zampini continua l'attività regalando ogni anno nuove soddisfazioni pallonare. Non è bastata, nell'ultima partita giocata a Zimella contro la Cavalponica di mister Loris Boni, la sontuosa doppietta di Babantube per portare a casa i tre punti. Per questo il Garda cercherà di essere più cinico. "Le prossime cinque tappe - chiude Nimoh - ci diranno di che pasta siamo fatti. Dopo il Nogara incontreremo Cadidavid, Valgatara, Sona Mazza e Montebaldina. Per ora i nostri scudi sono pronti per affrontare il Nogara".
 
Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1353)