ULTIMA - 21/4/19 - BUONA PASQUA 2019 A TUTTI I NOSTRI LETTORI

La redazione sportiva di www.pianeta-calcio.it, assieme al suo direttore responsabile Andrea Nocini e a tutti i suoi collaboratori, porge a tutti i nostri sempre più numerosi lettori e lettrici, ai suoi fedelissimi sponsor, i migliori auguri di una serena Pasqua da trascorrere con i propri
...[leggi]

ULTIM'ORA

1/3/17
STASERA LA SEMIFINALE DEL TROFEO VENETO VALGATARA-SPINEA

E' molto soddisfatto il presidente del Valgatara Paolo Megarese dell'ultima prova dei suoi ragazzi, capaci di rallentare la capolista Provese abituata da diverse giornate a vincere le proprie partite. In casa della Provese, nella ripresa la sfida si è fatta incandescente e dopo il vantaggio al 35' di Braz per il “Valga” la Provese si è rimessa sotto arrivando al pari con Simone Dal Degan, il quale ha festeggiato le 501 presenze in carriera, con una rete al 90° minuto. Con la spontaneità che lo contraddistingue, Megarise dice: "Nelle ultime partite ho visto un grande Valgatara, squadra di temperamento e grandissimo gruppo. Contro la Provese, abbiamo rischiato veramente di vincere, ma purtroppo è andata male".

Ora conta stasera vincere in casa l'andata della semifinale del trofeo Veneto di categoria contro i veneziani dello Spinea. Il ritorno è fissato, sempre alle ore 20,30, a Martellago, a soli dieci chilometri da Spinea. "Non potrà essere, è mi sembra logico, una partita come tutte le altre. Dobbiamo sfruttare stasera il fattore campo per metterli di nuovo in difficoltà nel ritorno. Ci teniamo parecchio a superare la semifinale per coronare un grandissimo sogno fallito l'anno scorso per un soffio. Mi aspetto stasera un pubblico delle grandi occasioni pronto ad incitare il mio Valgatara".

E' un "Valga" che viaggia a corrente alternata... "Abbiamo avuto varie defezioni ed infortuni, ma non è una scusante, perche è capitato anche alle nostre avversarie. Francamente mi aspettavo qualcosa in più dai miei ragazzi. Confido in un nuovo atteggiamento pronti ad infilare stasera lo Spinea, poi domenica penseremo a ricevere il Povegliano, una partita che vale un piccolo tassello verso la salvezza".

E' attento a caricare nella giusta maniera la sua squadra mister Armando Corazzoli, tornato quest'anno ad allenare dopo un periodo di pausa. "Lo Spinea è una squadra dura, molto tosta, ma comunque alla nostra portata. Vogliamo fare la differenza mettendo in campo grinta e umiltà, sperando di essere alla fine più cinici dei nostri avversari veneziani. Sarebbe molto importante vincere la gara di andata per affrontare meglio il ritorno a Spinea".

E' un campionato, quello di Promozione, che per ora dice che la Provese è la squadra più compatta e più dotata di giocatori di categoria superiore. Ma San Martino, Sona Mazza, Cadidavid e Garda, non vogliono certamente rimanere al palo, e siamo certi che nelle prossime settimane diranno la loro. Il Valgatara va avanti un passo alla volta, affrontando con la necessaria lucidità gli avversari diretti. "Umiltà, grinta, rispetto ma non timore per le contendenti e spirito di coesione di gruppo, sono gli ingredienti del mio Valgatara - aggiunge Megarese -, ma non dimentichiamo mai  che l'anima della società è Marco Ferrari, l'artefice, dietro le quinte, di ogni nostro successo".

Arbitrerà stasera l'andata del Trofeo Veneto di Promozione, Valgatara-Spinea, il giovane ma in forte ascesa professionale il signor Dario Giarretta della sezione di Bassano del Grappa che sarà coadiuvato dagli assistenti Donà di Este e Marchesin di Rovigo. Ricordiamo che lo Spinea di Paolo D'Este ha eliminato nell'ordine l'Ambro, il Trebaseleghe, la Robeganese, il Salzano e il Dolo. Agli ottavi ha battuto l'Union Graticolato ed ai quarti il Mestrino. Forza Valga! Siamo tutti con te...

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1549)