ULTIMA - 24/3/19 - LA VIRTUS VERONA TRAVOLGE IL RIMINI ED E' IN ZONA SALVEZZA

Non si ferma più la serie positiva della Virtus Verona di mister Gigi Fresco che travolge 3 a 0 il Rimini allo stadio “Gavagnin-Nocini” ed è ora in zona salvezza diretta. I rossoblu virtussini giocano un ottimo primo tempo e al 4° minuto sono già in vantaggio; Palma perde palla, Giorico serve Casarotto che appoggia per Danti che in diagonale batte
...[leggi]

ULTIM'ORA

2/3/17
MENEGHETTI (CROZ ZAI) PROPONE UN CALCIO INTENSIVO ED UMILE

I GIALLOBLU SONO ARRIVATI ALLA SESTA VITTORIA CONSECUTIVA E DOMENICA VANNO A TROVARE IL SORPRENDENTE PEDEMONTE

Si respira aria serena e tranquilla in casa Croz Zai, capolista del girone A di Prima categoria. Mister Matteo Meneghetti festeggia il suo sesto anno da allenatore nella truppa presieduta da Giampaolo Gaspari. Completano la staff dirigenziale, il vice presidente Lucio Franceschetti, l'abile direttore sportivo Luca Marchesan ed il direttore generale Tarcisio Spada. Sta volando il Croz Zai che è giunto alla sesta vittoria consecutiva. Getta acqua sul fuoco il mister gialloblu che dice: "Non possiamo certo nasconderci, è una bugia se direi che non guardiamo al titolo. Non è male vedere tutti gli altri dall'alto. Stiamo facendo una stagione molto positiva, ma vi assicuro che le cose non nascono mai per caso. Negli ultimi anni la mia squadra, sta sempre facendo meglio dell'annata precedente. Siamo in continua crescita. I giocatori più "vecchi" si amalgano benissimo con le nuove pedine che arrivano ogni anno a rinforzare la squadra. Tutti remano dalla stessa parte ed ognuno fa la sua parte giocando con attenzione e costanza".

Era il 1972 quando veniva fondata la società con la voglia di mettere alla ribaltà i giovani del territorio. Da allora la passione della società non si è mai spenta, anzi, si è rafforzata giorno per giorno. Qui si va avanti con una sana programmazione e la passione e l'amore per questo sport sono i sovrani. Partendo dalla Terza categoria, la squadra è poi approdata in Prima categoria con merito. Mister Matteo Meneghetti, assieme ai suoi ragazzi, è il fiore all'occhiello della formazione che disputa le proprie gare casalinghe sul terreno del Meneghello. Come sempre, i risultati appartengono al gruppo, che lavora sempre con umiltà e forte intensità.

"Andiamo avanti - aggiunge Meneghetti - facendo un passo alla volta, senza timore. Dimostrando odni domenica il nostro valore e una buona dose di temperamento. La settima scorsa abbiamo raccolto 9 punti battendo il Parona in trasferta, e il Pastrengo e il Caselle in casa il Caselle. Ora domenica affronteremo la difficile trasferta a Pedemonte contro una squadra che mi ha sorpreso e che fa della velocità di gioco il suo credo. Il San Zeno è una squadra rodata ed esperta e dispone di punte in grado di fare la differenza. Il Parona fa del fattore fisico il suo ingrediente principale e sa essere pungente in fase offensiva, il Concorda può inserirsi nella lotta anche se, sia lui che il San Zeno, nell'ultimo turno di campionato sono usciti con le ossa rotte".

Un plauso agli altri componenti dello staff tecnico di mister Meneghetti, dal suo vice Corrado Frinzi, al preparatore dei portieri Mattia Facci, al massaggiatore Giampaolo Meneghetti, padre di Matteo, ed al fisioterapista Alessandro Fadini. Chiude Matteo dicendo: "Il campionato è ancora molto lungo, mancano otto partite dove può succedere di tutto. Da parte nostra c'è la giocheremo con tutte, con orgoglio e sana appartenenza alla maglia. Poi, alla fine, tireremo le somme. E' ancora presto per parlare, noi andiamo avanti con umiltà dando il massimo. Colgo l'occasione per ringraziare voi di pianeta-calcio che illuminate, scusate il gioco di parole, il pianeta-dilettanti".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1791)