ULTIMA - 25/3/19 - LA VIRTUS VERONA TRAVOLGE IL RIMINI ED E' IN ZONA SALVEZZA

Non si ferma più la serie positiva della Virtus Verona di mister Gigi Fresco che travolge 3 a 0 il Rimini allo stadio “Gavagnin-Nocini” ed è ora in zona salvezza diretta. I rossoblu virtussini giocano un ottimo primo tempo e al 4° minuto sono già in vantaggio; Palma perde palla, Giorico serve Casarotto che appoggia per Danti che in diagonale batte
...[leggi]

ULTIM'ORA

10/3/17
MISTER SCAVAZZA, “ECCO COME HO RIGENERATO L’ALBAREDO”

Da quando è stato chiamato dal presidente-assicuratore Daniele Piasere a guidare la navicella dei bianco-blu del basso Adige, lui, Simone Scavazza,  fino ad ora, non ha sbagliato un colpo: 3 gare e 3 vittorie. Ricordiamo che Scavazza, dopo essere stato secondo di mister Manuel Cuccu all’Asd Coriano, in estate ha accettato di essere lo stretto collaboratore di GianMatteo Malagnini.

Ora l’Albaredo Calcio del diesse Demis Murari, dopo aver ingranato la quinta grazie alla cura del nuovo timoniere, occupa da solo il 5° posto con 33 punti ottenuti nelle 23 gare giocate finora. “Cosa ho portato di nuovo e di mio” si chiede il nuovo coach albaretano. “Forse, più entusiasmo – che per la verità c’era anche prima -, forse più stimoli, un briciolo di serenità in più, come avviene in ogni avvicendamento. Gianmatteo è una gran brava persona, ci sentiamo settimanalmente al telefono, mi fa i complimenti, ma io li rimando ogni volta al mittente”.

Ed ora qual è il vostro obiettivo?
“Dobbiamo stare attenti perché, è vero che abbiamo 33 punti, 12 in più rispetto la penultima classificata il Vigo, ma, la classifica corta sconsiglia distrazioni. La tranquillità, la salvezza la conquisti, credo, a 40 o 43 punti. Molti di più dei 38 che ha pronosticato il mio amico e mister del Coriano Manuel Cuccu”.

Chi vincerà il vostro girone D di seconda categoria?
“Ora come ora ti direi il Pozzo; anche perché il Bovolone impegnato nella semifinale del Trofeo Veneto può andare incontro a distrazioni fatali per la vetta. L’Atletico San Vito? E’ una squadra strana, dal comportamento tutto particolare. Ma, ha le carte in regola per poter trionfare”.

Il calendario, cosa prevede per l’Albaredo calcio?
“Domenica arriva il Villabartolomea, poi, fuori a Pozzo, in casa con il Raldon, poi, ad Asparetto, quindi, Atletico San Vito in casa, penultima a Coriano, in casa della mia ex società, quindi, chiudiamo con Vigo che viene da noi".

Il miglior gioco visto quest'anno?
“Quello espresso dal Casteldazzano visto all’andata. La sorpresa? Può essere l’Atletico San Vito. La delusione è sicuramente il Vigo. Il giocatore avversario più forte visto è Matteo Bedoni, del Concamarise”.
Chi sarà decisivo tra gli albaretani in questo finale di stagione? 
“I due gemelli Polato, Marco ed Andrea, classe 1993 ed entrambi difensori, l’ex Montebello e navigato Matteo Pellizzaro, il 1996 Matteo Bastianello (punta), l’avanti Nicolò Lapolla (’91) e l’esperienza di Dorjan Molla, che ieri ha festeggiato il suo 31° compleanno”.
 
Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1592)