ULTIMA - 23/5/19 - MISTER ANDREA CATURANO LASCIA IL GIOVANE POVEGLIANO

Dopo sei anni di stretta collaborazione, le strade del Giovane Povegliano e di Andrea Caturano, prima diesse e poi mister, si dividono, come lui stesso ci conferma: "Ci siamo lasciati con una bella stretta di mano amichevole, con decisione unanime. Ho voglia di intraprendere nuovi progetti e nuove ambizioni. Faccio un grosso in bocca al lupo
...[leggi]

ULTIM'ORA

15/3/17
CON I MIEI GOL, MONTORIO E’ CAPUT…MUNDI!

Davvero carico, come un orologio a molle Alessandro Caputi, il bomber, classe 1984, ex giovanili dell’Hellas Verona, ex serie D a Castelnuovo (l’anno in cui il suo compagno di squadra Sandro Peretti è stato chiamato dall’Hellas Verona, in C1), ex Eccellenza a Lugagnano e ad Ala di Trento, il quale a suon di reti – finora ne ha realizzate 16 (2 su rigore; 4 quelli falliti!) – sta riportando in alto le quotazioni in Borsa del suo Montorio (al 3° anno consecutivo di militanza).

“Ci siamo finalmente svegliati” racconta Alessandro “verso novembre-dicembre, il periodo nevralgico dell’andata è come se fossimo andati in letargo. Nessuna squadra, nemmeno le due vicentine che ci sovrastano – Montebello ed Elettrosonor Gambellara – ci hanno messo sotto. Dovevamo fare meglio, sicuro, e di questo ritardo sulla tabella di marcia noi giocatori ci assumiamo la piena responsabilità”.

Anche se la matematica vi dà ancora uno spiraglio di speranza play off… “E’ abbastanza chimerico sognare di arrivare ai play off perché è tanta la distanza che ci separa dal Gambellara. Intanto, ce la giochiamo per arrivare terza migliore realtà del girone “C” di Seconda categoria, cercando anche, se è possibile, di divertirci. Mister Fabio Menegazzi è per noi come un vero padre di famiglia, premuroso ed appassionato: è il primo ad arrivare al campo e sempre l’ultimo ad andarsene”.

Un giovane montoriese di cui sentiremo parlare a lungo?  
“Senza dubbio, Giovanni Antolini, un fine dicembre 1999: è un giovane di grandissime speranze, ha testa, umiltà e grande senso del dovere. Delle avversarie è molto forte la punta del Montebello, Stefan Miloradovic (1996), una seconda punta snella, veloce, tecnicamente completo, capace di estraniarsi dalla manovra, ma che intanto l’ha già cacciata dentro ben 25 volte”.

Tu e Marco “Baba” Sabaini finalmente insieme! 
“Io e Marco ci conosciamo da 30 anni e finalmente, dopo 20 anni, siamo riusciti a giocare assieme”.

Colognola ai Colli e Real Monteforte le vostre sparring partner in quest’ultimo spicchio di stagione… “I colligiani sono a un punto e li ospiteremo a Montorio alla 28° giornata. Da loro, all’andata, abbiamo vinto 0 a 3, con una mia doppia ed acuto di Tosadori. Il Real Monteforte non mi fa paura, anche se abbiamo perso tutte e due le volte quest’anno. Ma, non ha dimostrato di essere più forte di noi. Eravamo a -15 dal Real ed ora li abbiamo scavalcati. Abbiamo recuperato nel solo girone di ritorno 12 punti in media. E, non abbiamo intenzione di fermarci!”
 
Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1595)