ULTIMA - 26/5/19 - TUTTI I VERDETTI DEGLI INCONTRI DI OGGI

Nel ritorno dei play-out di serie C, la Virtus Verona di mister Gigi Fresco cade 2 a 0 a Rimini e torna in serie D, dove andrà a fare compagnia all'Ambrosiana e al Villafranca, che si sono salvate ai play-out, e al Vigasio e Caldiero promosse quest'anno dall'Eccellenza. Nel campionato di Promozione, l'Albaronco perde al 3° turno
...[leggi]

ULTIM'ORA

18/3/17
CARRADORE COMMENTA LA GARA AZALEE-FIMAUTO VALPOLICELLA

C’è grande attesa per la partita che il Fimauto Valpolicella giocherà domani 19 Marzo sul campo dell’ Azalee di Gallarate; infatti le rossoblu di mister Diego Zuccher dovranno vendicare l’inattesa sconfitta del girone di andata quando, allo Stadio Olivieri di Verona, le varesine si imposero con il risultato di 2 a 1. “Abbiamo una gran voglia di rivincita – spiega la centrocampista Emanuela Carradore – l’Azalee è l’unica formazione contro cui abbiamo perso. Già questo è un motivo più che valido per scendere in campo cariche e determinate. Se poi ci aggiungiamo che mancano sempre meno giornate alla fine del campionato e che a noi servono i tre punti…”.

“Non sarà facile - prosegue la Carradore – perché loro giocano serene visto che sono in una posizione di classifica tranquilla. Noi dal canto nostro abbiamo l’obbligo di continuare a vincere perché è l’unico modo per restare in testa. Non possiamo fare passi falsi, lo sappiamo, ma siamo preparate e pronte a scendere in campo al meglio. Io non sono al 100%, ma il resto delle mie compagne si sono allenate molto bene. Non dobbiamo sottovalutare l’avversario ma non possiamo avere paura. Noi abbiamo un solo obiettivo da centrare e dobbiamo andare avanti senza fermarci”.

Tornando alla partita della scorsa settimana contro la Riozzese, nel corso della quale ha segnato il gol del momentaneo 2 a 1, Emanuela spiega: “Abbiamo faticato forse più del dovuto contro una formazione che non aveva nulla da chiedere se non fare bella figura. Noi non abbiamo disputato una bella partita, non siamo state brillanti come eravamo state in Coppa Italia. Abbiamo sofferto un po’ troppo, ma abbiamo vinto e questo è quello che conta. In questa fase del campionato il bel gioco possiamo anche metterlo da parte: l’importante è vincere. La squadra è serena, concentrata e consapevole che deve fare bene. Non sentiamo alcuna pressione e questo ci permette di allenarci sempre al meglio. Mancano ancora 8 partite e può succedere ancora di tutto, ma l’unica cosa che dobbiamo veramente fare è rimanere concentrate”.

Ufficio Stampa ASD Fimauto Valpolicella Calcio Femminile
per
www.pianeta-calcio.it









Visualizzato(1127)