ULTIMA - 19/1/19 - SGREVA (BORGOPRIMOMAGGIO): "ORA NON POSSIAMO PIU' SBAGLIARE"

Il Borgoprimomaggio di mister Tiziano Salvagno domenica scorsa è tornato a vincere (1 a 0 a San Massimo con gol di Nicolas Torni) dopo che nelle ultime 8 partite, dopo gli ultimi due 2 pareggi a reti inviolate, aveva incassato 6 sconfitte consecutive precipitando in classifica dal 1° al 10° posto. Il direttore generale Enrico Sgreva, che domani
...[leggi]

ULTIM'ORA

23/3/17
GIOVANE POVEGLIANO NEL SEGNO DI VALENTINA

Disponibile, carina, appassionata, garbata: il Giovane Povegliano sta concludendo il suo 5° anno di vita nel segno di Valentina Marcazzan, classe 1993, vice-presidente, il braccio destro di Giampiero Caceffo, l’”istituzione” e la “memoria storica” del calcio di quelle parti. “E’ grazie a Caceffo” spiega Valentina “se nel Consiglio direttivo della società sono entrati giovani dirigenti e una buona “quota rosa”. Ora, come Giovane Povegliano, siamo presenti come Terza categoria e come Calcio a 5. Credo molto nella filosofia che anima questo club, e cioè di continuare a dare la possibilità di giocare a quegli appassionati di calcio, i quali non riescono a trovare sbocco nell’altra squadra di Promozione”.

E in che rapporti siete con la società del diesse Flavio Dal Santo?
“Ottimi, mai come adesso: diciamo che l’uno non può prescindere dall’altro”.

L’obbiettivo di questa stagione 2016-17?
“Alla vigilia erano i play off, anche se da noi prima di tutto si viene per la voglia di stare insieme e per il terzo tempo; che continuiamo a celebrare fin dal primo anno. E’ che per il rimpasto di nuovi atleti arrivati in estate, abbiamo pagato caro il rodaggio al costo di 7 sconfitte consecutive iniziali. Il Direttivo ora, dal 30 di giugno, si è dato nuove regole, e a partire dal prossimo 30 giugno 2017 durerà non uno, ma 3 anni".

Lì vicino a Valentina, parla Domenico Bartucci, il team manager della squadra: “Siamo al 4° anno di Terza categoria, con un anno di esperienza in Seconda già maturato. Il gruppo, nella sua stragrande maggioranza, è quello dell’anno in cui siamo partiti, vanta una media dei 24 anni e mezzo, annovera anche qualche atleta che ha militato in categoria superiore, vedi Vito Michele Quaranta e il nostro capitano Luca Pezzini. Per me, alla fine, la spunterà il Vr International, già finalista il prossimo 18 aprile di Coppa Verona, e squadra capace di giocare un buon calcio. Bella compagine anche lo United Sona”.

Valentina è un vulcano di idee: “Il 23, 24 e 25 giugno organizzeremo il 3° Torneo Terzo Tempo, un calcio a 7 su erba, a partire dal venerdì pomeriggio e che si giocherà il sabato e la domenica sia al mattino che al pomeriggio. Ai bordi del campo, installeremo delle piscine gonfiabili, in modo che gli atleti, sfiniti da stanchezza e sfibrati dal caldo, potranno tuffarsi subito dentro e trovar sollievo. Un Torneo che sarà anticipato il 13-14 maggio dalla festa dei 50 anni del calcio a Povegliano. Andranno in scena partite con “vecchie” e più recenti glorie biancazzurre”.

E, che Valentina faccia seguire alle parole i fatti l’abbiamo appurato di persona stanotte, a Roverchiara: il Giovane Povegliano, autore di una bella rimonta compiuta nella ripresa (dal 2 a 0 al 2 a 2) al 93° minuto veniva sconfitto ed eliminato dalla Coppa Verona da un gol da cineteca (pallonetto in acrobazia e in rovesciata da posizione distante e impossibile) dal numero 10 roverchiarese Hamza El Garraoui. Ebbene, terminata la gara, tutti i giocatori, i dirigenti donne e maschi, si sono fermati a consumare il terzo tempo, gradendo i panini preparati apposta per loro già prima del match dalla dirigenza giallo e blu guidata dal presidente Loris Tavella”.

Il vero calcio dilettantistico dovrebbe essere questo!

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1603)