ULTIMA - 20/3/19 - GIANNI DE BIASI OSPITE DELL'AIAC DI VERONA

L'Associazione Italiana Allenatori Calcio sezione di Verona informa che lunedė 1° aprile 2019 con inizio alle ore 20:30 ci sarā un incontro tecnico-tattico di aggiornamento che si terrā presso l'aula 1 del palazzotto Gavagnin in via Montelungo n.7 in collaborazione con la Facoltā di Scienze Motorie. Il relatore dell'incontro sarā mister
...[leggi]

ULTIM'ORA

26/3/17
DUE RIGHE SU...: ALBARONCO-VALDALPONERONCĀ (2-1)

C'era grandissima attesa per questo incontro di cartello tra l'Albaronco ed il ValdalponeRoncā, uscito a testa altissima nella gara di coppa giocata mercoledė davanti ad un migliaio di persone in quel di Belluno, e persa ai rigori dai ragazzi di mister Salvatore Mantovani. Davanti al pubblico delle grandi occasioni, le squadre si sono affrontate cercando entrambe la vittoria, l'Albaronco per riaprire il discorso scudetto, il ValdalponeRoncā per chiuderlo definitivamente. Nel primo tempo, un po' a sorpresa, il ValdalponeRoncā ha messo sotto i padroni di casa.

Al 5' Zerbato apre per Scalzotto che si prepara il tiro e calcia forte, con palla che esce vicino al palo alla destra di Afyf. All'8' combinazione Andriani-Corazza, con tiro di quest'ultimo che non inquadra la porta. Al 17' occasione per il ValdalponeRoncā: calcio d'angolo di Menini, spunta a sorpresa dalle retrovie Baldinazzo, che non riesce ad imprimere forza alla palla ed Afyf se la ritrova tra le mani. Passano un paio di minuti e capitan Alessandro Zerbato, apre il gioco per il giovane classe '98, Otis Sambugaro; cross sul secondo palo per Scalzotto che, di testa, manca il bersaglio. Subito dopo ci prova Magagnotto, la palla tocca terra e mette in apprensione la retroguardia ronchese. Il Valdalpone preme e l'Albaronco agisce di rimessa. Al 38' Soave conquista palla, avanza e calcia forte; Fracasso para in due tempi. Riparte in contropiede il Valdalpone e Menini prova il tiro senza fortuna. Al 44', dopo un bell'intervento di Meneghetti, che impedisce il tiro a Menini, parte il contropiede ronchesano che porta al tiro Alessio Soave; Fracasso para ma non trattiene e poi l'azione sfuma.

Nella ripresa subito una bella azione degli ospiti: palla a Brunazzi che dribbla a rientrare e calcia sul secondo palo, sfiorando l'incrocio. Al 6' Provoli commette fallo su Andrea Corrent; č la mattonella giusta ma il suo tiro a giro s'infrange sulla barriera. Poco dopo, palla-gol per i ragazzi del duo Mazzo-Colognese; Andriani lancia in verticale Soave che scatta in fascia e crossa rasoterra al centro per il liberissimo Corazza, che manca clamorosamente la palla. La gara entra nel vivo; Sambugaro, ottima la sua gara (bravi anche gli altri Juniores subentrati), scambia con Burato (cl.'97), e velocissimo si presenta solo davanti ad Afyf che gli fa scudo con il corpo, e sventa la minaccia. Al 23' mischia in area dell'Albaronco; il solito generosissimo Brunazzi, salta di testa facendo sponda per Filippo Menini che, seppur contrastato, in rovesciata segna un gol capolavoro, mandando in tripudio i propri sostenitori. Sembra chiuso il campionato, a favore del ValdalponeRoncā, che con la vittoria distanzierebbe ulteriormente lo stesso Albaronco, e manterrebbe le distanze sul Tregnago. Ma il dio del calcio ha deciso che si fa diversamente ed allora succede che prima Menini manca il raddoppio su cross sottomisura di Brunazzi, poi, dopo un azione altamente spettacolare con batti e ribatti a centrocampo, Corrent lancia Alessio Soave, scattato in fuorigioco non ravvisato dall'arbitro; il bomber si presenta al limite dell'area e con un diagonale millimetrico che tocca prima il palo, infila Fracasso in uscita. Al Valdalpone andrebbe bene anche il pareggio, ma i ragazzi vogliono vincere ed al 34' Afyf si oppone da par suo, ad una conclusione ravvicinata di Sambugaro, salvando il risultato. Al 47' un gran tiro di Terza, sorvola la traversa. Siamo al quinto minuto di recupero, palla in area del ValdalponeRoncā, mischia furibonda, tocco di Castagnini per Andrea Corrent, che da un metro regala la vittoria all'Albaronco. Saltano in nervi ai giocatori ospiti e Maganotto finisce anzitempo negli spogliatoi, mentre l'arbitro fischia la fine, tra le proteste dei tifosi ospiti e l'esultanza dei padroni di casa.

Mister Michele Colognese dichiara: "Il calcio č fatto di episodi, se segnavamo prima noi con Corazza, magari si metteva diversamente; se Afyf non parava quel tiro ravvicinato, loro chiudevano la partita". Ora vi aspetta mercoledė la gara di recupero contro lo Zevio: "Dovremmo assolutamente vincere, ma complimenti al ValdalponeRoncā, davvero bravi!". Mister Totō Mantovani appare giustamente rabbuiato: "Giā mercoledė siamo usciti sfortunatamente dalla Coppa; oggi ci stava almeno il pareggio, tra l'altro ottenuto con una partenza in fuorigioco, non fischiata dall'arbitro, poi č arrivata la beffa finale". Non si da pace il Presidente del Valdalpone Emilio Cavazza: "Abbiamo un conto aperto con la sfortuna; Mercoledė siamo usciti immeritatamente, oggi sconfitti come all'andata, immeritatamente!"

Albaronco: Afyf, Castagnini, Massimiliano Urbani, Cavazza, Gusella, Meneghetti, Christian Urbani (27'st Terza), Corrent, Soave, Andriani, Corazza. All. Mazzo.
ValdalponeRoncā: Fracasso, Provoli (16'st Burato), Portinari, Magagnotto, Stenco, Baldinazzo, Scalzotto (35'st Federico Menini, 44'st Pirocca), Zerbato, Brunazzi, Filippo Menini, Sambugaro. All. Mantovani.
Arbitro: Paolo Zantedeschi di Verona.
Reti: al 68' Menini (V), 77' st Soave (A), 95' Corrent (A).

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1687)