ULTIMA - 23/3/19 - MICHAEL DE SANTIS (ROSEGAFERRO) CREDE NELLA SALVEZZA

Domani si gioca al 26^ giornata dei campionati dilettantistici veronesi dove comincia ad infiammarsi la lotta per il titolo e per non retrocedere. In Seconda categoria quest'anno retrocederanno solo due squadre per girone quindi i play-out vedranno impegnate solo la 14^ e 15^ squadra classificata, da questo scontro uscirà la squadra che sarà
...[leggi]

ULTIM'ORA

27/3/17
MANITA DEL LEGNAGO ALLA PIEVIGINA (5-1)

ADESSO AI BIANCAZZURRI ASPETTANO DUE TRASFERTE INSIDIOSE CON CORDENONS E UNION FELTRE

Manita alla Pievigina del Legnago che conquista il secondo successo casalingo del 2017. Gli applausi si sprecano e a fine gara è tutto uno sventolio di bandiere di tifosi e di giovani del settore giovanile biancazzurro La vittoria è firmata da una tripletta (la terza in carriera) di Niccolò Zanetti e dalle reti di Lorenzo Zerbato ed Emanuele Friggi, al primo gol della sua annata. L'Eclisse Careni Pievigina, con l'ex Riccardo Baggio, rispetto alla formazione vittoriosa una settimana fa per 3 a 2 a Campodarsego, è rimaneggiata per le assenze del portiere Villanova e della punta Frezza infortunati e di Zanette squalificato. L'allenatore biancazzurro Andrea Orecchia deve rinunciare alle punte Vincenzo Barone (stiramento muscolare alla coscia sinistra, due settimane di riposo assoluto) e a Loris Formuso per un leggero affaticamento. Il Legnago si schiera con un inedito 4-2-3-1 con Zanetti punta centrale sorretto da Villanova, Zerbato e dal difensore Chiarini che si spinge spesso sulla fascia. A centrocampo con Tresoldi operano Viviani e l'albanese Puka. In panchina con Bala ci sono Sergi, Benedetti, Mattera, Taylor, Pennacchio, Spadaro, Maghini e Zoppellaro.

Subito prova la conclusione da fuori Puka, poi Tresoldi (11' e 13') manda in area trevigiana un pallonetto e poi fa partire un sinistro dal limite senza pretese. Occasione per il Legnago al 37' sugli sviluppi di un corner battuto da Viviani con gran inzuccata di Bigolin respinta dal portiere. Al 39' scatto e tiro di Zerbato bloccato dal portiere Zonta. Al 41' Legnago in vantaggio: Viviani mette in area e Zanetti si gira e al volo di collo sinistro mettendo la palla all'incrocio. Un gol da applausi e da ammirare. Sbloccata la partita tutto diventa più facile nel secondo tempo.

Al 7' della ripresa arriva il raddoppio con azione manovrata da manuale Viviani-Zanetti-Zerbato con quest'ultimo che appoggia in rete. Poi il terzo gol: angolo dello specialista Viviani, la difesa respinge corto e Friggi con un bolide insacca. Al 20' il gol della bandiera ospite con Zanardo che scatta da metà campo e batte con un rasoterra dal limite il portiere biancazzurro. Un minuto dopo traversa con inzuccata di Bigolin sul corner di Viviani. Al 24' al tiro Perna, para Belogravic. Al 26' il quarto gol di Zanetti che servito da Villanova, con un rasoterra, beffa Zonta. E al 30' ancora in gol Zanetti innescato da Taylor fra passare il pallone fra le gambe del portiere.

Adesso due trasferte consecutive per il Legnago, a Cordenons, battutto nell'andata a Legnago per 4 a 1 (doppiette di Barone e Zanetti), e a Feltre (pareggio nell'andata per 1 a 1 con rete di Barone). La squadra biancazzurra che ha evidenziato finora il mal di trasferta (8 sconfitte) deve far punti esterni per la salvezza diretta e battere nel giovedì antecedente la Pasqua la Vigontina che pur spacciata si è preso il lusso di battere il Belluno. Per 2 a 1

L'allenatore del Legnago Andrea Orecchia dichiara: «La squadra ha fornito una prestazione davvero fantastica. Occorreva pazienza, abbiamo creato e finalizzato dimostrando sul campo di essere uniti e compatti. Con l'assenza di due attaccanti (Barone e Formuso, acciaccati ndr) si poteva accusare il colpo, invece abbiamo dimostrato di essere squadra e uniti. Adesso due trasferte con Cordenons e Feltre: dobbiamo essere concentrati sul gioco senza guardare la classifica che è ancora provvisoria.» L'allenatore della Pievigina Bisioli dichiara: «Difficile parlare della gara dopo un pesante 5 a 1 subito da un Legnago davvero determinato.»

Legnago (4-2-3-1): Belogravic, Dabo, Chiarini, Tresoldi (25'st Taylor), Friggi, Bigolin, Viviani, Puka, Zanetti (35st Pennacchio), Villanova (32'st Benedetti), Zerbato. All. Orecchia
Eclisse Careni Pievigina (5-3-2): Zonta, Di Maio, Canzian, Moretti, Baggio, Francescon, Guerra (25'st De Zotti), Tibolla, Zanardo, Dalla Vedova (1'st Scarpa), Perna. All. Bisioli
Arbitro: Cinque di Pistoia
Reti: 41'pt Zanetti, 7 st Zerbato, 10st Friggi, 20'st Zanardo, 26' e 30' st Zanetti
Note; Spettatori 200 circa. Angoli 5-1 per il Legnago. Ammoniti Tresoldi, Villanova, Baggio, Zanardo. Recuperi 0 e 3'

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1140)