ULTIMA - 26/5/19 - PLAY OUT SERIE C: LA VIRTUS VERONA SI GIOCA LA SALVEZZA A RIMINI

Questa volta sarā davvero la partita che vale una stagione. Oggi pomeriggio con fischio d'inizio alle ore 15.00, allo stadio Romeo Neri (diretta Tv su Sportitalia) Rimini e Virtus Verona si contenderanno l'unico posto disponibile per disputare il campionato di serie C anche il prossimo anno. Si parte dall'1 a 0 dell'andata a favore della
...[leggi]

ULTIM'ORA

2/4/17
DUE RIGHE SU…: VALDALPONERONCĀ-TREGNAGO (1-1)

Difficile trovare posto oggi allo stadio di Montecchia di Crosara, dove si affrontavano ValdalponeRoncā e Tregnago, entrambe capoliste a pari punti nel girone "B" di Prima categoria. Il pareggio finale consente all'Albaronco, vittorioso in trasferta a Sossano, di agganciare entrambe, formando un terzetto al vertice e rendendo appassionate quest'ultimo scorcio di stagione. Personalmente auguro a tutte tre le squadre, di passare alla categoria superiore, avendo meritato sul campo il prestigioso traguardo, visto che la quarta in classifica č, in questo momento, a 10 punti di distacco. La gara č stata condizionata dal forte vento, che ha reso, almeno nel primo tempo, la partita avara di emozioni.

Al 3' il Tregnago si porta in avanti con Enrico Dalla Mura, classe '94, oggi uno dei migliori in campo, il quale serve Bejar che si accentra e lascia partire un gran tiro che passa vicino all'incrocio. Al 12' risonde il ValdalponeRoncā: Sambugaro, uno dei protagonisti nella trasferta di Ronco all'Adige, serve Filippo Menini; Super Pippo prova il tiro a giro dal limite, ma non ha fatto i conti con San Peretti, come lo battezzai ai tempi in cui giocava nella Provese, il quale con un grande intervento smanaccia in corner la palla, indirizzata a fil di palo. Il resto del tempo, a parte una gran battaglia a centrocampo, non fornisce spunti degni di nota.

Nella ripresa la musica cambia e si assiste ad una partita ricca di capovolgimenti di fronte, dove entrambe le squadre cercano di superarsi. Comincia il Tregnago all'8': l'ex Vallisari serve Dalla Mura che entra in area dalla destra e, defilato, calcia forte in porta; Fracasso si oppone in tuffo, la palla attraversa lo specchio ma nessuno ne approfitta. Al 14' tocca al ValdalponeRoncā; palla lunga per Lorenzi, appena entrato, che la lascia sfilare e la calcia di contro balzo fuori dallo specchio della porta. Al 21' Okonji porta la palla a spasso e poi la serve al giovane Luiz Herbert (ex Audace) che si guadagna un calcio di punizione dal limite. Mister Antonio Bogoni, inserisce lo specialista ed ex Marco Tracco, il quale indirizza la palla all'incrocio; Marco Fracasso si supera e devia in corner, strappando gli applausi del pubblico e del suo preparatore Gianluigi Linzi. Passano pochi minuti e sul versante opposto, palla a scavalcare la difesa per Otis Sambugaro che si presenta solo davanti a San Peretti, il quale che fa? Ovvio! ipnotizza il giovane attaccante e ne annulla la conclusione, salvando il risultato.

Al 26' ripartenza del Tregnago; Okonji serve Herbert che entra in area e calcia forte sul primo palo; Fracasso respinge in tuffo in corner. Poco dopo Okonji imbecca in verticale Bejar che, all'altezza del dischetto, viene anticipato da Fracasso in uscita. Al 30' Portinari appoggia su Menini che serve Giovanni Lorenzi, il quale si presenta solo in area e scarica con rabbia la palla in rete. Come sette giorni fa a Ronco, il Valdalponeroncā, dopo la giusta esultanza sotto la tribuna, si fa prendere dalla paura di vincere o forse č il Tregnago, che non č capolista per caso, che si riporta subito sotto per agguantare il pareggio. Ci riesce al 42' quando Dalla Mura scatta sulla destra e crossa al centro; Patrick Okonji regala un altra perla e sfodera dal suo repertorio, un imperioso stacco di testa e la palla gonfia la rete. Panico tra i sostenitori giallo-amaranto, mentre il Tregnago spinge alla ricerca della vittoria. Al 43' Bejar entra in area dalla destra e calcia: Fracasso respinge. Poco dopo Okonji si presenta solo in area, calcia a giro e Fracasso si supera, deviando in corner e salvando il risultato.

Mister Antonio Bogoni, oggi avete rischiato di vincere? "Direi proprio di sė, anche perché il loro gol č viziato da un evidente fallo sul nostro giocatore, che ha permesso al Valdalpone di avviare l'azione". Ora cosa succede? "Se finisse cosė, andremmo allo spareggio contro l'Albaronco, avendo dalla nostra il doppio confronto contro il ValdalponeRoncā; ma ci sono altre durissime gare di campionato, dove nessuno ti regala niente". Ancora delusione sul volto del mister locale Salvatore Mantovani: "Non abbiamo saputo vincere, anzi abbiamo rischiato di perdere. Vedremo nelle prossime gare; certo dovremmo cercare di arrivare davanti in quanto un eventuale spareggio ci vedrebbe esclusi per la classifica avulsa".

ValdalponeRoncā: Fracasso, Baldinazzo, Portinari, Zerbato, Stenco, Jovic, Scalzotto (10'st Lorenzi), Braggio, Brunazzi, Menini, Sambugaro (33'st Luca Burato). All. Mantovani.
Tregnago: Peretti, Perlati, Derna, Tarulli, Scaglia, Vallisari, Okonji, Bartolomioli (17'st Tracco), Dal Forno (7'st Herber), Dalla Mura, Bejar. All. Bogoni.
Arbitro: Andrea Forzan di Castefranco Veneto.
Reti: 30' st Lorenzi (V), 42'st Okonji (T).

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1812)