ULTIMA - 25/4/19 - RISULTATI DELLA 33^ GIORNATA DI ECCELLENZA: VIGASIO IN SERIE D

Si sono giocate oggi le partite dell'anticipo della 16^ giornata di ritorno del campionato di Eccellenza che hanno visto il Vigasio di mister Mario Colantoni vincere 1 a 0 nel suo stadio "Umberto Capone" contro il Caldiero di mister Cristian Soave grazie al gol di Bovi al 12° minuto. I biancazzurri del presidente Cristian Zaffani
...[leggi]

ULTIM'ORA

19/4/17
IL ROVERCHIARA SI AGGIUDICA LA COPPA VERONA 2016-17

LA SQUADRA DEL PRESIDENTE LORIS TAVELLA BATTE 2 A 0 IN FINALE I ROSSONERI DEL VERONA INTERNATIONAL

Si dimostra di maggiore consistenza, soprattutto nella costruzione e finalizzazione del gioco, la truppa allenata da mister Damiano Crisci che, grazie a due pregevoli marcature, uno per tempo, smorza tutte le velleità del generoso ma poco pungente Verona International di mister Gentjan Cani. Ne viene fuori una gara combattuta e divertente che ha deliziato la buona cornice di pubblico presente sugli spalti, in una serata dal clima quasi invernale.

Da subito si dimostra più pimpante il Verona International che per i primi venti minuti prende l'iniziativa cercando di mettere i brividi a l'attento numero uno Mattoccia. Al 5' entra in area Pallani che viene chiuso bene dalla difesa avversaria del Roverchiara che provvidenzialmente devìa in calcio d'angolo. Al 10' tiro inguardabile dalla distanza di Biba, sempre per il Verona International, che prova a pungere senza costrutto. Quattro minuti dopo, si fa vivo il Roverchiara con Coltro che tira da fuori area ma senza convinzione. Al 24' si fanno pericolosi di nuovo gli uomini di mister Crisci grazie ad una astuta punizione a giro di El Garraoui che manca il bersaglio pieno di un soffio.

Al 26' contropiede fulmineo del "genietto" Manuel Rogano, il migliore in campo, con i suoi pimpanti cambi di passo e diverse intuizioni a disposizione dei compagni servite durante la contesa con efficacia, che entrato in area di rigore, scarta pure il portiere e serve un assist perfetto per il compagno El Garraoui che non aggancia per un soffio. Al 30' e al 35' ritorna in cattedra il Verona International rispettivamente con Mouane e Pallani che non inquadrano la porta. Al 42' ancora Rogano punge per il Roverchiara con un veloce contropiede che però si conclude con una clamorosa occasione da gol mancata. Un minuto dopo Mattoccia e compagni passano grazie ad un capolavoro, per creazione e conclusione, confezionato dalla terribile coppia Rogano-El Garraoui, con quest'ultimo che finalizza da pochi passi il passaggio perfetto del primo e deposita in rete facendo esultare i tifosi del Roverchiara accorsi allo stadio "Olivieri". Preso il goal, il Verona International accusa il colpo e rientra poco dopo negli spogliatoi cercando di riorganizzarsi.

Nella ripresa però la musica non cambia, è sempre il Roverchiara a crederci di più. Il Verona International, forse scosso dallo svantaggio, resta al palo, quasi immobile e si sveglierà dal torpore solo nell'ultimo quarto d'ora di gara. Al 15' Khouziba, del Roverchiara, viene atterrato in area, e il signor Giacopuzzi, lì a pochi passi pochi passi, decreta il calcio di rigore. Tira a colpo sicuro il solito Rogano ma il portiere avversario Gomiero, con un intervento da campione, devìa sul palo e sventa la minaccia. Al 35' Manuel Rogano si fà perdonare e in contropiede castiga tutti infilando l'incolpevole numero uno Gomiero per il 2 a 0 del Roverchiara. Nei minuti finali non succede più nulla. Vengono espulsi Osagbemworine ed il neo entrato Cala per il Verona International.

Al triplice fischio finale, urla di gioia dei ragazzi del Roverchiara che vengono premiati con una splendida coppa dalla famiglia Segalla, a cui quest'anno è stata dedicata la Coppa Verona di Terza categoria, alla presenza del delegato provinciale della Figc di Verona, Barbara Zampini. Medaglia ricordo per la squadra avversaria del Verona International seconda classificata e ancora in lotta per la vittoria del girone A. Ricordiamo che prima di approdare alla finalissima sul campo “Olivieri” di Via Sogare, il Roverchiara in semifinale aveva eliminato il Giovane Povegliano, mentre il Verona International il SommaCustoza.

Felice e visibilmente emozionato il tecnico del Roverchiara Damiano Crisci ci dice: "E' il secondo anno che alleno a Roverchiara e devo dire che il paese mi ha praticamente adottato, visto che io sono della città. A Roverchiara ho trovato l'entusiasmo e le capacità giuste per creare qualcosa di grande. I ragazzi stasera sono stati fantastici, temevamo la velocità dei nostri avversari, più solidi davanti, ma alla fine siamo venuti fuori noi. Una vittoria che dedico a questa splendida società presieduta dall'appassionato presidente Loris Tavella, persona troppo forte, che veramente ama la sua squadra e non ci fa mai mancare nulla. I miei ragazzi mi hanno regalato davvero una soddisfazione immensa. Ora ci godiamo questa Coppa che stasera abbiamo l'onore di alzare al cielo e custodire tra i nostri trofei".

VERONA INTERNATIONAL: Gomiero, Ramos, Osagbemworine, Badaqui, Pallani, Imafidon (Cala 20' 2t), Zarate, Mbrati (Boujamaqui 24'2t), Halili, Mouane, Biba (Moruzi 37'2t). All. Cani
ROVERCHIARA: Mattoccia, Menegatti, Pellini, Ghidetti, Tedesco, Coltro, Khouziba, Misbah (dal 40'2t Choukrani), Rogano, El Garraoui, Bersani. All. Crisci
ARBITRO: Giacopuzzi di Verona
RETI: El Garraoui al 43° e Rogano all'80°

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2306)