ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

ULTIM'ORA

19/4/17
L'ARBIZZANO VUOL FIRMARE LA SALVEZZA IL PRIMA POSSIBILE

Sta caricando con nuove munizioni, il suo brigantino, l'Arbizzano del presidente Silvano Gasparato. Le prossime due battaglie che lo separano dalla fine del campionato saranno decisive, anche se già domenica prossima la vittoria in casa con il sorprendente, ma non troppo, vista la fierezza e la bravura del nuovo timoniere, mister Fabrizio Gilioli, approdato in corso d'opera al CastelnuovoSandrà, potrebbe suggellare una tranquilla salvezza con una gara di anticipo. Ma Gasparato getta acqua sul fuoco: "Andiamo con calma, dobbiamo stare attenti a non sbagliare partita dopo partita. Ho visto i ragazzi allenarsi con puntiglio, sono tutti legati a questi colori. Ci aspettano nelle ultime due giornate di campionato due partite molto difficili. Ma sono certo che faremo la nostra parte fino in fondo. Castelnuovo e Valpolicella vanno affrontate dando il massimo, mettendoci il cuore ed i giusti attributi. Solo il campo ci dirà chi sarà il vero trionfatore".

Prima della sosta, il Castelnuovo ha deposto le armi in casa contro il Caselle, animato dalla rete importante del bomber per tutte le stagioni, Pippo Perinon, che all'86° ha firmato la vittoria, avvicinandosi alla salvezza i gialloblù. "Non ci voleva la vittoria del Caselle in casa del CastelnuovoSandrà - afferma l'allenatore dei portieri Roberto Cammalleri -. Contro di noi, i ragazzi di mister Gilioli daranno ora il 120%, come è logico che sia. Sarà una gara aperta ad ogni risultato possibile ed immaginabile. Noi non alzeremo di sicuro le barricate e praticheremo un gioco a tutto campo, cercando di cogliere tre importanti punti che ci dovrebbero mettere al riparo da brutte sorprese. Ho rafforzato e stimolato maggiormente i miei due portieri, in vista di queste due ultime gare. La sfida sarà vulcanica ma noi siamo sull'attenti".

Cammalleri si divide tra la sua principale attività ed il ruolo di opinionista durante le gare dell'Hellas Verona su TeleNuovo, tifando per i doppi colori gialloblu, quelli dell'Arbizzano e dell'amato Hellas Verona del presidente Setti. "Il mio sogno è vedere l'Hellas di nuovo in serie A, con la bella vittoria casalinga contro il Cittadella, il traguardo è ora più vicino, anche se il campionato è ancora molto lungo. Ma anche per il mio Arbizzano il sogno potrebbe tramutarsi presto in realtà. Basta essere più cinici ed attenti in chiave offensiva, non scoprendoci troppo in difesa".

L'Arbizzano, assieme al Concordia, è la settima difesa meno perforata del girone A di Prima categoria. Il suo gioiello, Nicola Vantini, ha finora perforato per ben 12 volte le retroguardie avversarie. Lui ed i suoi compagni sono chiamati a dare l'ultimo impulso contro Castelnuovo e Valpolicella. "La mia unione di intenti, con l'allenatore Ivo Castellani, va a gonfie a vele - chiude Cammalleri -. Lavoriamo tutti duramente per restare dove merita questa compagine. Un plauso al vice allenatore Cristiano Bissoli ed alla massaggiatrice Fiorella Caporali. Tutti vogliamo raggiungere l'obiettivo finale della salvezza diretta".

Ai posteri l'ardua sentenza, il campionato continua a correre in cerca di nuove emozioni. La coda della graduatoria si fa sempre più incandescente, con molte squadre invischiate che cercano di evitare i play-out. Le prossime due giornate garantiscono una pioggia di emozioni. Che inizino le danze!

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1335)