ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani č stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

ULTIM'ORA

23/4/17
L'AGSM VERONA TRAVOLGE IL MOZZANICA

LE GIALLOBLŲ SI IMPONGONO 6 A 2 E SORPASSANO IL MOZZANICA AL TERZO POSTO.

Archiviata la perentesi di Coppa Italia ritorna il massimo campionato che per l'ottava giornata di ritorno propone l'incontro di cartello proprio all'Olivieri di via Sogare dove si affrontano Agsm Verona e Mozzanica, ovvero quarta contro terza. Scaligere in campo con lo stesso schieramento iniziale del derby di Coppa Italia, lombarde con le ex Pirone, Ledri e Motta in campo. Le due squadre partono molto guardinghe, tanto che bisogna attendere il quarto d'ora per assistere al primo tentativo del Mozzanica che non inquadra la porta con Giacinti.

Verona in vantaggio al 18': Gabbiadini va via sulla sinistra e mette la palla in mezzo, velo di Piemonte per la liberissima Giugliano che insacca il gol dell'ex e del vantaggio gialloblų. Le lombarde si rendono subito pericolose con Pirone che chiama Thalmann alla difficile respinta. Il Verona ci prova con Gabbiadini e Piemonte che non riescono a concludere. Il Mozzanica perviene al pareggio al 32' con la perfetta incornata di un'altra ex Valeria Pirone che ruba il tempo ad Angelica  Soffia. Trascorre appena un minuto e le scaligere tornano in vantaggio: Giugliano apre sulla destra per Gabbiadini che mette in mezzo per il tap-in vincente di Martina Piemonte. Al 40', sugli sviluppi di un calcio di punizione della Di Criscio, la sfera perviene in area in posizione defilata alla giovane Caterina Ambrosi che fa partire una conclusione imprendibile per il tre a uno scaligero. Risultato con cui le due squadre vanno negli spogliatoi.

In avvio di ripresa il Mozzanica riapre il match con Valeria Pirone che incorna da due passi sfruttando l'assist involontario di Federica Di Criscio. L'Agsm Verona si riversa in avanti e riesce subito ad allungare nuovamente: Martina Piemonte lavora bene la palla sulla sinistra e serve capitan Gabbiadini che si gira e trova il pertugio giusto per battere a rete. Al 13' l'ex Manuela Giugliano estrae dal cilindro una conclusione fantastica dalla lunga distanza con sfera che scuote la traversa e si insacca per il 5 a 2 dell'Agsm Verona. Dopo la doppietta personale la numero dieci scaligera viene sostituita dalla greca Kongouli. Il Mozzanica non molla la presa ma le veronesi sono micidiali nelle ripartenze. Le ragazze allenate da Longega si portano addirittura sul sei a due al 28': Galli sul filo del fuori gioco dalla sinistra mette dentro per la precisa conclusione di Martina Piemonte. A tempo scaduto Thalmann con un grande intervento nega la gioia del gol all'ex Giorgia Motta.

L'Agsm Verona si impone con un roboante sei a due il Mozzanica superando la stessa formazione bergamasca al terzo posto in classifica.
Sabato prossimo Gabbiadini e compagne saranno impegnate nella difficilissima trasferta sul campo del Brescia.

Agsm Verona: Thalmann, Galli, Di Criscio, Gabbiadini, Giugliano (14' st. Kongouli), Boattin, Soffia, Piemonte (31' st. Osetta), Nichele (35' st. Poli), Rodella, Ambrosi. A disposizione: Fenzi, Osetta, Kongouli, Meneghini, Poli, Pavana. Allenatore: Renato Longega
Mozzanica: Gritti, Motta, Alborghetti, Stracchi, Rizzon, Locatelli (20' st. Rizza), Pellegrinelli, Ledri. Giacinti (9' st. Baldi), Scarpellini, Pirone. A disposizione: Capelletti, Tonani, Pernigoni, Baldi, Rizza. Allenatore: Elio Garavaglia.
Arbitro: Bogdan Nicolae Sfira di Pordenone.
Assistenti: Artale e Boato di Padova.
Reti: Pt. 18' Giugliano, 34' Pirone, 33' Piemonte, 40' Ambrosi. St. 1' Pirone, 5' Gabbiadini, 13' Giugliano, 28' Piemonte
Note: terreno in erba artificiale, giornata soleggiata. Spettatori circa 300. Ammonita Ledri. Recupero 2+3.

L'Ufficio Stampa Agsm Verona C.F.
per
www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(872)