ULTIMA - 26/3/19 - PERDE LA VITA IN MOTO IL CAPITANO DEL MERLARA CANEVAROLO

Incidente mortale ad Ospedaletto Euganeo. Ieri sera alle ore 19 circa, Matteo Canevarolo, ragazzo di 44 anni di Saletto di Borgo Veneto era in sella alla sua Ducati Monster e stava rincasando dopo una giornata di lavoro (era un odontotecnico), quando si è improvvisamente schiantato contro la fiancata destra di un furgone che stava svoltando per entrare in un
...[leggi]

ULTIM'ORA

24/4/17
DUE RIGHE SU…: CASALEONE-BEVILACQUA (1-2)

Il Bevilacqua si presenta sul campo del Casaleone, cercando il punto della matematica salvezza; con il completo grigio, indossato per scaramanzia, ed accompagnata dagli irriducibili ultras, i ragazzi di mister Adriano Laperni, centrano la quarta vittoria consecutiva ed oltre alla salvezza, coronano un girone di ritorno di tutto rispetto (24 punti conquistati). Il Casaleone dal canto suo, non aveva più nulla da chiedere a questo campionato e mister Gianni Letteriello lascia in panca il portiere Baraldo ed i gemelli Poltronieri, e deve fare a meno anche di bomber Luca Pasquali infortunato.

La gara si apre subito con la rete dell'ex Giacomo Bissoli che apre il gioco per Olivieri; l'ex Legnago dribbla a rientrare e restituisce la palla a Bissoli che calcia in porta. La sfera lambisce il palo e carambola in rete per il vantaggio dei castellani. Al 9' capitan Lovato recupera palla e serve Olivieri che scatta veloce verso l'area, impatta contro Sfiller, ma la palla giunge a Bissoli che ci riprova; Moretto para senza problemi. Al 17' mister Gianni Letteriello deve fare a meno di Arens Fishta infortunato, ed inserisce Luca Poltronieri. Il Casaleone ora spinge alla ricerca del pari: Fiorini entra in area e viene affossato da Emanuele Bovolon. L'arbitro decreta il calcio di rigore ed espelle il giovane difensore grigio-rosso. Sul dischetto, Alessandro Guerra non sbaglia: palla rasoterra che passa sotto le braccia di Bologna che pure aveva intuito. Mister Laperni retrocede l'esterno Fusaro sulla linea difensiva. Il Casaleone gioca la sua partita, ma il Bevilacqua sembra più convinto, nonostante l'inferiorità numerica. Al 35' "piedi buoni" Bonfante, pesca con un pallonetto Sacchetto in area; tiro al volo e grande intervento di Andrea Moretto che si oppone con il corpo in uscita. Al 44' palla gol per il Bevilacqua: Bonfante serve Bissoli che addomestica la palla e, seppur defilato, calcia rasoterra ad incrociare, sfiorando il palo. Un minuto dopo risponde il Casaleone; Fiorini difende palla al limite e poi Guerra calcia di prima intenzione, con palla che sfiora la traversa.

Nella ripresa, Casaleone in avanti con Guerra che serve Alessio Moio che calcia subito centrale; Bologna para in presa. Al 13' Bonfante, ancora lui, serve Bissoli che dal limite dell'area calcia a rete; la palla deviata leggermente da un difensore, finisce alle spalle di Moretto. Per Giacomo Bissoli si tratta della terza rete contro la sua ex squadra, di cui è stato anche capitano, in questo campionato. Al 19' Bonfante calcia una punizione dalla fascia sinistra, cercando Bissoli che, appostato sul secondo palo, non riesce a trovare lo spiraglio giusto. Passano un paio di minuti e, dopo un azione insistita del gialloblu casaleonesi, Luca Lorenzetti entra in area e calcia sul primo palo: Bologna si distende e para in presa. Il Casaleone cresce e Bologna è costretto a gettarsi sui piedi di Guerra per sventare la minaccia al 29'. Al 33' i ragazzi di Letteriello creano  una limpida palla-gol. Sfiller, uno dei più propositivi, crossa in area per Moio che calcia una prima volta, ribattuta da un difensore, la palla gli ritorna ed allora da due metri ci riprova ma Bologna con un gran riflesso blocca la palla. Al 40' Maghin crossa per Isolani che gira di testa a rete; Bologna para senza problemi. Al 43', per un sospetto fallo di mani in area del Bevilacqua, Menini protesta troppo vivacemente e l'arbitro lo espelle. Al 46' in contropiede, Gasparetto si presenta in area ma è bravo Maghin ad impedirgli il tiro "murandolo". Nei minuti di recupero non accade più nulla ed al triplice fischio i grigio-rossi castellani festeggiano davanti ad i loro tifosi.

Mister Letteriello delega a parlare il d.s. Stefano Todeschini: "Risultato a parte, oggi abbiamo lanciato un giovane classe 1999, Nicolò Lorenzetti, su cui la società punta molto, non è stata una stagione come l'anno scorso che ci ha visti battuti nella finale dei play-off dal Povegliano promosso in Promozione; ma, considerando il cambio di allenatore, per la sua prima volta in Prima categoria, tutto sommato abbiamo rispettato le aspettative, in un campionato molto equilibrato". Raggiante invece mister Adriano Laperni: "Ci bastava un punto, ma oggi i ragazzi hanno voluto fortemente vincere, per continuare la striscia positiva; al giro di boa eravamo a tredici punti, ora sono ben 37." Il Bevilacqua rimpiange le sei sconfitte consecutive iniziali, ma, con l'organico più giovane della categoria, dorme sonni tranquilli in vista della prossima stagione.

Casaleone: Moretto, Sfiller, Urban, Nicolò Lorenzetti (14'st Andrea Poltronieri), Fishta (17' pt Luca Poltronieri), Maghin, Moio, Menini, Guerra, Isolani, Fiorini (16'st Lorenzetti). All. Letteriello.
Bevilacqua: Bologna, Bovolon, Vedovello, Lovato, Gironda, Pertile, Fusaro (31'st Migliorini), Bonfante (28'st Gasparetto), Bissoli, Sacchetto, Olivieri(18'st Polo). All. Laperni.
Arbitro: Matteo Martinelli di Verona.
Reti: 3'pt e 13'st Bissoli (B), 21'pt Guerra (C).
Note: espulsi Bovolon (B) al 21'pt e Menini (C) al 43'st.
 
Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1618)