ULTIMA - 23/3/19 - MICHAEL DE SANTIS (ROSEGAFERRO) CREDE NELLA SALVEZZA

Domani si gioca al 26^ giornata dei campionati dilettantistici veronesi dove comincia ad infiammarsi la lotta per il titolo e per non retrocedere. In Seconda categoria quest'anno retrocederanno solo due squadre per girone quindi i play-out vedranno impegnate solo la 14^ e 15^ squadra classificata, da questo scontro uscirà la squadra che sarà
...[leggi]

ULTIM'ORA

24/4/17
REAL MEDA AFFOSSATO DAL FIMAUTO VALPOLICELLA (1-4)

Il Fimauto fa visita al Meda alla dichiarata e pressoché obbligata ricerca dei tre punti in vista del rush finale. Mister Zuccher fa sedere in panchina Faccioli e Tombola appena recuperate dai rispettivi infortuni. Il Valpo parte forte con controllo del gioco e spinta in avanti. Il Meda si copre con buone chiusure e impostando il gioco sulle ripartenze. Già nei primi minuti le rossoblu fanno capire le loro intenzioni con alcuni spunti nati dalla fascia destra dove Daiana Mascanzoni spinge sin dai primi secondi.

Ed è proprio la più giovane delle sorelle Mascanzoni a calciare dalla distanza al 4’, ma la sua palla si alza sopra l’incrocio. Al 9’ prima vera occasione del Fimauto: ancora Daiana Mascanzoni dalla destra scarica palla dietro per Carradore che prova il tiro, la palla è ribattuta dalla difesa, ma Capovilla è lestissima ad inserirsi, la sua battuta al volo esce alta. Al 21’ Solow va al cross, la palla è insidiosa alta sul secondo palo, ma Pizzi fa buona guardia e fa sua la sfera. E’ il 30’ quando Capovilla da buona posizione dentro l’area, anziché tirare, sceglie di servire Boni, il capitano non è ben coordinato e il suo tiro finisce a lato. Al 32’ cross in mezzo per Capovilla, l’attaccante rossoblu spara in porta di prima intenzione, ma  Pizzi di salva di piede.
Negli ultimi quindici minuti del primo tempo il Fimauto sembra andare un po’ in confusione con alcune incertezze difensive che portano al gol del Real Meda. Al 43’ Coda si inserisce grazie ad lancio dalle retrovie, l’attaccante lombardo resiste all’attacco di un difensore rossoblu e calcia  in porta sul secondo palo dove Meleddu non arriva. Si va in spogliatoio con le brianzole in vantaggio.

Dall’inizio della ripresa Mister Zuccher sceglie di giocarsi la carta Faccioli per sfruttarne la spinta offensiva. La mossa si rivela azzeccata e il Fimauto con grande voglia di riscatto si riversa in avanti. Al 47’ il pareggio: Solow si porta sul fondo a sinistra provando il tiro, ma Pizzi si salva, sulla respinta si fionda Debora Mascanzoni che calciando di prima intenzione a fil di palo segna il gol del pareggio. Al 51’ da calcio d’angolo capitan Boni mette in mezzo, si crea una mischia proprio davanti a Pizzi che però è veloce a fare sua la sfera. Due minuti più tardi si fa vedere il Real Meda in avanti con un tiro di Molteni da fuori area, Meleddu controlla in sicurezza. Al 54’ occasione per Daiana Mascanzoni che da buona posizione invece di calciare in porta decide di servire Boni, ma il tiro del capitano rossoblu è debole e Pizzi fa sua la palla. Al 57’ Valpo ancora in avanti con Boni che tra le righe serve Capovilla, brava ad inserirsi e battere a rete superando Pizzi per il vantaggio rossoblu. Passa un minuto ed è Solow ad avere una buona occasione, ma Pizzi salva tutto. Al 65’ punizione dal limite per il Real Meda, sulla palla va Coda, autrice del primo gol, ma il suo tiro esce non di molto dall’incrocio dei pali.

Qualche altro tentativo del Valpo prima con Debora Mascanzoni che calcia alto e poi con Solow che piazza un pericoloso tiro cross senza però esito. Al 75’ netta occasione per Faccioli per mettere al sicuro il risultato, ma da sotto porta l’esterno del Valpo manda alta la palla. All’86’ finalmente il gol della tranquillità con Valentina Boni che firma il 3 a 1 scartando il portiere e depositando in rete. C’è però tempo per il quarto gol: buona azione dalla sinistra della neoentrata Hannula che taglia dentro per Boni, il numero 10 rossoblu vedendosi chiusa serve Faccioli libera in area che segna il definitivo quattro a uno. Prossimo appuntamento Domenica 30 aprile quando il Fimauto ospiterà in via Sogare l’Unterland Damen, vittoriosa oggi in trasferta con l’Orobica per 3 a 1. L’Inter insegue sempre a meno due, forte della vittoria odierna contro il Vicenza.

Real Meda: 1 Pizzi, 2 Roma, 3 Beretta, 4 Vergani, 5 Coppola, 6 Moroni, 7 Fusi, 8 Molteni, 9 Sironi, 10 Arosio, 11 Coda. A disposizione: 12 Ripamonti, 13 Dudine, 14 Gatti, 15 Bettale, 17 Roventi. Allenatore Gianni Zaninello
Fimauto Valpolicella: 12 Meleddu, 2 Dempster, 3 Salamon, 4 Solow, 5 Bissoli, 6 Zamarra, 7 Capovilla, 8 Carradore, 9 Mascanzoni De., 10 Boni, 11 Mascanzoni Daiana. A disposizione: 1 Visentini, 13 Galvan, 14 Faccioli, 15 Usvardi, 16 Tombola, 17 Hannula, 18 Benincaso. Allenatore: Diego Zuccher
Arbitro: Debora Bianchi di Prato
Reti: 43’ Coda, 47’ Mascanzoni Debora, 57’ Capovilla, 86’ Boni, 87’ Faccioli
Sostituzioni: 45’ Faccioli per Dempster, 55’ Tombola per Mascanzoni Daiana, 62’ Gatti per Moroni, 69’ Hannula per Salamon, 73’ Roventi per Sironi, 78’ Dudine per Molteni. Ammonita al 64’ Salamon
 
Ufficio Stampa ASD Fimauto Valpolicella Calcio Femminile
per
www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1017)