ULTIMA - 20/1/19 - LE 8 QUALIFICATE AI QUARTI DELLA COPPA VERONA 2018-19

Si sono giocate oggi le partite della terza ed ultima giornata del 1° turno della Coppa Verona 2018-19 riservata alla formazioni di Terza categoria, denominata “Memorial Gianni Segalla”, che hanno consegnato il pass per il passaggio ai quarti di finale in programma domenica prossima. Nel Girone 1 il Lessinia vince 1 a 0 la sfida decisiva contro il Borgo San
...[leggi]

ULTIM'ORA

1/5/17
DUE RIGHE SU…: BEVILACQUA-VALDALPONERONCĀ 2-5

Il Bevilacqua festeggia davanti al pubblico amico, con lo stadio gremito anche per la presenza del Settore giovanile, fiore all'occhiello della Societā guidata dal Presidente Marco Calonego, la salvezza conquistata matematicamente con una giornata d'anticipo, ed affronta il ValdalponeRoncā, seconda forza del campionato, al pari del Tregnago, che, a giochi fatti, si classificano ad un solo punto dalla squadra vincitrice Albaronco; onore e merito!

Certo i grigio-rossi castellani non si aspettavano una partenza cosė dolorosa; al 3' Brunazzi salta Migliorini che lo atterra: sugli sviluppi del calcio di punizione, Brunazzi crossa per la testa di Baldinazzo. Bologna para senza problemi. Al 7' il ValdalponeRoncā passa in vantaggio; Braggio ruba palla in fascia e crossa al centro; Lorenzi di tacco serve Emilio Brunazzi che fulmina Bologna. Passano pochi minuti e, su una ripartenza del Valdalpone, Migliorini (in giornata negativa) atterra Brunazzi in area; l'arbitro assegna il calcio di rigore che Filippo Menini trasforma con freddezza. Al 23' lo scatenato Brunazzi parte dalla trequarti, si accentra e con un pallonetto morbido che sorprende tutti, mette la palla all'incrocio: gran gol! Il Bevilacqua č stordito, aumenta il nervosismo e l'arbitro ci mette del suo, penalizzando i giocatori di casa, non ravvisando nemmeno un fallo a loro favore per tutto il primo tempo. I ragazzi di mister Adriano Laperni, ci provano comunque al 25'; Bissoli imbecca Lovato che si presenta solo in area e, defilato cerca il secondo palo, ma la palla esce. Poco dopo ci prova Gasparetto con un tiro da fuori area, deviato da un difensore; nessun problema per Fracasso. Al 29' c'č una punizione sulla sinistra per il ValdalponeRoncā; palla in area, Caslav Jovic tocca e Bologna ci arriva ma poi si vede soffiare il pallone dalle mani, dallo stesso giocatore che mette la palla in rete, suscitando le vibranti proteste dei locali. Il Bevilacqua, sotto di quattro reti, non perde l'orgoglio e, capitan Lovato scodella al centro per Gasparetto che di testa impegna Fracasso. Poco dopo ci prova Bissoli ma il suo tiro č deviato in corner. Mister Laperni toglie Migliorini ed inserisce Polo che, appena entrato, lavora bene sulla linea di fondo e crossa teso al centro, dove Lovato in spaccata, non riesce nella deviazione in rete. Al 42' Vedovello porta palla e poi serve in verticale Gasparetto che si presenta a tu per tu con Fracasso, bravo ad impedirgli il pallonetto.

Nella ripresa cambia l'atteggiamento dell'arbitro che si dimostra finalmente imparziale. Al 5' il Bevilacqua si propone in avanti, palla a Polo che in area sulla sinistra, calcia ad incrociare, mancando di poco il bersaglio. Al 7' Zerbato serve in verticale Brunazzi che scatta velocissimo e, in area, fulmina ancora una volta l'incolpevole Bologna, realizzando la sua 22esima rete in campionato. Il Bevilacqua č morto? assolutamente no! Al 12' Fusaro riceve palla sulla trequarti, si accentra e calcia; la palla si stampa sulla traversa. Poco dopo si ripete ma stavolta calcia alto. Il Bevilacqua, sospinto dai propri tifosi, nonostante il pesante passivo, dopo un azione ben costruita, mette la palla in rete con capitan Lovato che raccoglie una respinta di Fracasso, ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Al 18' ancora una bella azione dei castellani con Bissoli che serve Vedovello il cui tiro finisce fuori. Al 22' arriva finalmente l'atteso gol del Bevilacqua, con una azione "Anema e core" che vede, nella fase finale, Bissoli, dalla linea di fondo, mettere la palla al centro per Stefano Lovato, l'ultimo degli irriducibili, che stavolta mette in rete regolarmente. Al 31' ancora una caparbia azione del Bevilacqua con Lovato protagonista dell'ultimo passaggio per Alessandro Polo che scarica in porta il suo tiro incrociato che non lascia scampo a Fracasso. Non č finita: al 38' Sacchetto guadagna un calcio di punizione sulla destra; Fusaro crossa al centro per l'imperioso stacco di testa di Gironda, corretto in rete da Bissoli; gol annullato per fuorigioco dello stesso Bissoli. Nel frattempo giunge la notizia del vantaggio dei Boys Buttapedra  sulla capolista Albaronco, che varrebbe primo posto ex equo anche per Tregnago e ValdalponeRoncā. Sarebbe il giusto premio per le tre formazioni che hanno dato vita ad un fantastico "triello" per tutto il campionato, ma il colpo di coda dell'Albaronco che agguanta il pareggio, sancisce la giusta vittoria dei "ronchesani", sconfitti una sola volta in questo campionato.

Bevilacqua: Bologna (40'st Matteo Lovato), Migliorini (38'pt Polo), Vedovello, Stefano Lovato, Gironda, Pertile, Fusaro, Bonfante, Bissoli, Gasparetto(25'st Sacchetto), Olivieri. All. Laperni.
ValdalponeRoncā: Fracasso, Provoli, Baldinazzo, Magagnotto, Zerbato, Jovic (32'st Moudik), Scalzotto (28'st Luca Burato), Braggio, Lorenzi (19'st Sambugaro), Menini, Brunazzi. all. Mantovani.
Arbitro: Sebastiano Brizzi di Verona.
Reti: 7'pt Brunazzi (V), 15'pt rig. Menini (V), 23'pt e 7'st Brunazzi (V), 29'pt Jovic, 22'st Stefano Lovato (B), 31'st Polo (B).

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1513)