ULTIMA - 21/4/19 - BUONA PASQUA 2019 A TUTTI I NOSTRI LETTORI

La redazione sportiva di www.pianeta-calcio.it, assieme al suo direttore responsabile Andrea Nocini e a tutti i suoi collaboratori, porge a tutti i nostri sempre più numerosi lettori e lettrici, ai suoi fedelissimi sponsor, i migliori auguri di una serena Pasqua da trascorrere con i propri
...[leggi]

ULTIM'ORA

3/5/17
MASSAGGIATRICI NEL CALCIO: ILENIA DALLA MORA (CASTELNUOVO)

Oggi abbiamo voluto dare voce ad un’altra figura femminile che, sebbene da poco tempo, si è calata perfettamente nel mondo del pallone, universo per soli uomini con il quale molto spesso le donne hanno ben poco a che vedere. La voce in questione è quella di Ilenia Dalla Mora, massaggiatrice del Castelnuovo Sandrà, squadra militante nel girone A del campionato di Prima Categoria.

Che cosa ti ha spinta ad intraprendere questa esperienza in un mondo di soli maschi? “La mia collega fisioterapista Mersia Martinelli, che assieme a me segue la squadra del Castelnuovo e con la quale condivido un rapporto di grande amicizia, ha insistito perché mi avvicinassi al mondo del calcio, spingendomi a provare questa nuova esperienza. Un’esperienza che mi ha colpito ed affascinato molto, soprattutto perché ho potuto vedere con i miei occhi cosa sia “il gruppo”, e da questo ho avuto solamente sensazioni positive. Inoltre, seguire la partita dalla panchina dà una sensazione totalmente diversa rispetto a guardarla dalla tribuna. Per me si tratta del primo anno in cui seguo il calcio, e direi che ci ho preso sempre più gusto”

Quali altri sport hai praticato?
“In passato praticavo kick-boxing a livello agonistico, e sono arrivata a far parte della nazionale di questo sport. Anche il fatto di passare dal praticare uno sport individuale a seguire uno sport di squadra è stato per me motivo di grande entusiasmo.”

Come vedi i calciatori di oggi? Più “ballerine” o “uomini veri”? “Secondo me le cose cambiano da una squadra all’altra. Personalmente, qui nel Castelnuovo ho trovato un gruppo di ragazzi giovani che si danno da fare e con grandi aspettative, vogliosi di dimostrare che possono giocare ad alti livelli, e con un grande senso di responsabilità, tutt’altro che scontato in molte altre squadre.”

Aspettative per il futuro? Pensi di seguire ancora il Castelnuovo? “Assolutamente sì. L’esperienza con questa squadra e con questa società è stata molto positiva. Inoltre, ho ricevuto la richiesta da parte della società di rimanere anche per la prossima stagione. Quindi, perché no?”

Com’è possibile, secondo te, scoprire che un giocatore lamenta noie fisiche per non giocare? “Personalmente non lo so, in quanto non ho mai avuto l’esperienza di giocatori che fingessero degli infortuni per non giocare. Chi si sdraiava sul lettino dei massaggi lo faceva perché aveva davvero un problema, ed i test effettuati a livello muscolare ed ortopedico ne hanno sempre dato la piena conferma. Inoltre tra lo staff medico ed il mister c’è sempre piena comunicazione, per cui se un giocatore lamenta un problema ed i test non lo confermano si cerca di capire quale sia effettivamente la problematica, cercando anche di conoscere il giocatore per quello che fa fuori dal campo di calcio.”

Una domanda un po’ cattiva: chi sono i “clienti” più assidui del lettino dei massaggi? “Preferirei non fare nomi, ma penso soprattutto ai ragazzi più giovani, che magari vogliono sentirsi un po’ più “coccolati” rispetto ai grandi. Ma infine, è giusto così. L’esperienza come massaggiatrice è bella anche perché i ragazzi, prendendo confidenza, sono portati a chiedermi anche dei consigli, e questo mi trasmette sensazioni positive.” 

Marco Farinazzo per www.pianeta-calcio.it









Visualizzato(2354)