ULTIMA - 22/3/19 - COMPOSTI I GIRONI DEL 26° TORNEO “ELIO MONTRESOR”

Si è svolto allo Stadio “Avanzi” il sorteggio dell'attesissima 26esima edizione del Torneo “Elio Montresor” alla presenza dell’Assessore allo Sport del Comune di Verona Filippo Rando, del Presidente della 5^ Circoscrizione Raimondo Dilara, del Presidente della Commissione Sport Marco Padovani e del Consigliere regionale FIGC Mario Furlan. Il Torneo,
...[leggi]

ULTIM'ORA

5/5/17
L’AURORA MARCHESINO SI PREPARA AI PLAY OFF CON FIDUCIA

Per i giallo e blu dell’Aurora Marchesino di mister Andrea Calzolari, piazzatesi al 2° posto, alle spalle del Bonavigo di mister Giorgio Meneghini, trionfatore del girone “B” di Terza categoria, ora si profila il 2° turno dei play off, ovvero quello di domenica 21 maggio.

Tommaso Perbellini, classe 1995 (è nato il 26 giugno), terzino sinistro, ex Viareggio (C2), ex S.G.Lupatoto, ex A.C. Raldon, parla di bilancio abbastanza confortante: “Si pensava di fare meglio” commenta “perché ad un certo punto del campionato siamo stati noi al comando, ma, non avendo risposto bene ai tre scontri diretti contro le prime, siamo scivolati indietro di qualche gradino, per riportarci poi al 2° posto”.

Adesso, quali avversari incontrate sul vostro cammino?
“O il Pizzoletta o la Bonarubiana, non solo perché sono due belle realtà, ma perché ultimamente stanno correndo bene. D’accordo, la Bonarubiana si è fatta scavalcare da noi domenica scorsa perdendo contro il Minerbe, ma resta ugualmente una signora squadra, da prendere con le pinze”. Il Pizzoletta ha fatto un finale di stagione straordinario con 7 vittorie nelle ultime 7 patite.

Che campionato è stato, in generale quello consumatosi quest'anno nel girone “B” di Terza categoria? “E' stato un campionato strano, in cui nessuna squadra ha registrato segni di cedimento. Nessuna aveva voglia di non mollare e quasi tutte le partite erano insidiose”.

La squadra dal miglior calcio? 
“La Bonarubiana: è la più quadrata”.

Il giocatore che è più cresciuto nell’Aurora Marchesino?
“Uno dei gemelli Spezie, non Mirko che è altrettanto valido, ma, ahilui, si è infortunato, bensì  Diego, un giocatore di fascia, a volte impiegato da seconda o anche prima punta. Un destro di 185 centimetri circa, classe 1994,  che sta dandoci una bella mano in questo rush finale di stagione. Un giocatore che ha dalla sua ancora tanti margini di miglioramento”.

Ritornerai al calcio che ti appartiene, alla Promozione?
“Prima ho intenzione di concludere l’anno, di vedere come andrà a finire, cercando di fare il meglio possibile, poi, deciderò del mio futuro. Sì, il calcio in categorie superiori, devo confermarti, mi ha deluso, ma, è troppo presto a 22 anni che io dia un calcio ai sogni di giocare in qualche categoria superiore alla Terza.”

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1678)