ULTIMA - 27/5/19 - IL “BONE&BARBI’S FRIENDS 2019” IN RICORDO DI 2 AMICI

Sabato 15 giugno 2019, nei pressi del Campo Comunale "B. Guglielmi" di Lugagnano, si terrà il torneo memoriale “Bone&Barbi’s Friends 2019”, in ricordo di due grandi amici scomparsi ancora molto giovani qualche anno fa. A partire dalle ore 9.30, verranno disputate partite di calcio a 7 e, novità di quest’anno, partite di green volley 4
...[leggi]

ULTIM'ORA

8/5/17
L'ALTOVICENTINO BATTE IL LEGNAGO (3-1) E SI SALVA

SCONFITTA INDOLORE A CALDOGNO PER IL LEGNAGO CHE ERA GIÀ SALVO DA UNA SETTIMANA

Il Legnago ha confermato anche nell'ultima gara di campionato il suo «mal di trasferta». A Caldogno dove si è giocato Altovicentino-Legnago, poiché lo stadio dei Fiori di Valdagno era inagibile per lavori in corso, un Legnago sperimentale ha perso per la decima volta in trasferta (3 a 1) ma si è «mangiato» diverse palle-gol, soprattutto con Barone. L’allenatore biancazzurro Andrea Orecchia ha proposto  una formazione inedita schierando chi ha giocato di meno, ma che si è sempre impegnato. Così avevano una maglia da titolare Mattera, Sergi, l’ìvoriano Kouame, Spadaro e Zoppellaro. In tribuna gli infortunati Chiarini e Formuso che si è contuso ad una coscia domenica scorsa per l’euforia dopo il suo gol- salvezza al 93’ contro l’Arzignano Chiampo scivolando sul cordolo della pista di atletica. In panchina assieme al secondo portiere Belogravic ci sono Crema, Bigolin, Dabo, Tresoldi, Rizzi, Zerbato, Puka e Villanova.

Subito Altovicentno in attacco con l’ex Trinchieri che innesca Carbonaro che conclude fuori. Al 10’ locali in vantaggio con Gregora che in mischia trova il colpo vincente. Un minuto dopo l'ex Trinchieri cerca di sorprendere da metà campo Bala, ma la conclusione è sballata. Al 18’ il raddoppio locale firmato da Incantasciato che sfrutta un traversone in area di Carbonaro che sorprende la difesa biancazzurra. Il Lergnago si fa vivo con un rasoterra-gol di Barone annullato per fuorigioco. Al 26’ azione Barone-Spadaro che frutta solo un corner. Al 29’ gran sinistro di Mattera fuori. Al 34’ Pozza e Kouame  vanno a sbattere dopo un contrasto contro la panchina senza conseguenze. Al 37’ grande palla-gol per il Legnago: Friggi pesca in area Benedetti che incorna fuori e chiede il penalty per un fallo del portiere. Al 40’ Barone innescato da Zoppellaro spreca.

Nella ripresa subito il 3 a 0 vicentino con un forte tiro di Carbonaro. Al 6’ Trinchierri inzucca, Bala para. Poi Barone tenta un pallonetto da metà campo. Al 10’ salvataggio sulla linea di Mattera. All’11’ azione Spadaro-Zanetti che crossa sul braccio di Yarboye. Rigore che lo stesso Zanetti realizza. Il Legnago insiste al 15’ Friggi incorna fuori un angolo battuto da Viviani. Al 30’ Kouame seve Barone che tira a lato. Poi Villanova entrato in campo al posto di Zoppellaro serve Barone invano. Al 39’ bella “bicicletta” del vicentino Pozza in area del Legnago, poi al tiro Kouame, Barone e Villanova, ma non arriva il gol.

Al fischio finale grande festa dell’Altovicentino per la salvezza diretta senza play-out  e applausi dei tifosi del club Radio Scarpa per il Legnago. L’allenatore Andrea Orecchia è soddisfatto: “Abbiamo avuto tante occasioni ed è arrivato un solo gol, complimenti a tutti. Voglio ringraziare il direttore generale del Legnago Mario Pretto che ha dimostrato equilibrio anche nei nostri momenti difficili. Ringrazio anche i tifosi del calcio club Radio scarpa che ci hanno fatto sentire il loro appoggio su tutti i campi.” Così Mario Pretto commenta la partita: “Le motivazioni di Altovicentino e Legnago erano diverse. Hanno giocato elementi che hanno avuto poco spazio, ma il Legnago ha avuto molte occasioni da gol con Benedetti e in particolare con Barone.”

Altovicentino (4-4-2): D'Avino, De Masi, Yarboye, Gregora, Kikaj (32st Zossi), Pozza, Incatasciato, Caporali, Trinchieri, Carbonaro, Simoncelli (41’st Melchiori). All. Troise 
Legnago (4-3-3): Bala, Mattera,Sergi (34’st Crema), Kouame, Friggi, Benedetti, Spadaro (30’st Rizzi), Viviani, Zanetti, Zoppellaro (22’st Villanova), Barone. All. Orecchia 
Arbitro: Nube di Mestre
Reti: 10’pt Gregora, 18’pt Incatasciato, 2 ’st Carbonaro 11’st Zanetti (rigore) 
Note. Spettatori 250 circa. Ammonito Kikaj, Angoli 7-7Recuperi 2’ e 3’
 
Aldo Navarroper www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1450)