ULTIMA - 19/1/19 - SGREVA (BORGOPRIMOMAGGIO): "ORA NON POSSIAMO PIU' SBAGLIARE"

Il Borgoprimomaggio di mister Tiziano Salvagno domenica scorsa è tornato a vincere (1 a 0 a San Massimo con gol di Nicolas Torni) dopo che nelle ultime 8 partite, dopo gli ultimi due 2 pareggi a reti inviolate, aveva incassato 6 sconfitte consecutive precipitando in classifica dal 1° al 10° posto. Il direttore generale Enrico Sgreva, che domani
...[leggi]

ULTIM'ORA

9/5/17
IL BONAVIGO 1961 TORNA IN SECONDA CATEGORIA

C'è grande soddisfazione nell'ambiente bianco azzurro, a partire dal Presidente Rino Gambin, per il ritorno in Seconda categoria: "Non riuscivo a perdonarmi di aver trascinato il Bonavigo in Terza", afferma il massimo dirigente, "due stagioni fa non me la sentii di esonerare l'allenatore e, quando lo facemmo, a tre giornate dal termine del campionato, era ormai troppo tardi".

Patita la delusione, la dirigenza del Paese della fragola, si rimboccò le maniche ed arrivarono in bianco azzurro, Nicola Danese, fortemente voluto dall'allora d.t. Antonio Dal Molin, chiamato a risollevare le sorti della squadra e, successivamente mister Giorgio Meneghini e Denis De Marzi, a completare il terzetto su cui si puntava ad occhi chiusi, vista la notevole esperienza del trio che conquistò il memorabile Triplete, nella stagione 2012-13, ovvero Campionato, Coppa Verona e Titolo Provinciale di Terza categoria con la Napoleonica.

Qualcosa andò storto la passata stagione, ma in questa il Bonavigo 1961, ha centrato l'obiettivo, grazie anche all'apporto del nuovo diesse Angelo Zangari, che ha fatto da vero collante tra giocatori, allenatore, presidente e addetti ai lavori, sempre presente per tutti, ora a rincuorare, ora a spronare, ora a strigliare, quando ce n'era bisogno: "Siamo riusciti a creare un gruppo meraviglioso; devo ringraziare tutti i ragazzi, ma proprio tutti, in particolare chi ha giocato meno, che non ha mai remato contro. Dedichiamo questo successo ai nostri sponsor, in particolare Samo, R.B.M. e Sicam, che ci garantiscono la sopravvivenza".

Ora dovrete muovervi sul mercato: "Dobbiamo affrontare lo United Sona Palazzolo, vincitore del girone “A", per il Titolo provinciale di categoria, sperando di portar a casa un altro Trofeo; poi penseremo al mercato, ma credo che questo splendido gruppo non vada disperso, ma confermato in blocco".

Sentiamo mister Giorgio Meneghini: "Non faccio della retorica se dico che è stata la vittoria del gruppo", racconta Meneghini, "non è da tutti, finito l'allenamento, dopo una lunga giornata lavorativa, ritrovarsi assieme per andare a mangiar qualcosa. Ci sono state anche incomprensioni, com'è normale, ma subito chiarite".

Avete subito solo 19 reti, qualche giocatore dovrà pur citarlo: "Denis De Marzi ha senza dubbio contribuito con la sua esperienza, alla guida del reparto difensivo, e Nicola Danese per quanto riguarda la luce a centrocampo, aiutato ora da Hamid Rouchdi, ora da Donato Delli Priscoli, bravissimi in fase d'interdizione come d'impostazione del gioco. Non posso non citare Luca Negrini, giocatore in grado di giocare in più ruoli, o Mattia Ciccomascolo, con il suo estro e la sua fantasia; la grande stagione di Stefano Saleri, tra i pali, o di Daniel Fiorio in attacco, ma ripeto, la vera forza della squadra è stata il gruppo".

La parola passa al capitano Nicola Danese, che stabilisce un record davvero invidiabile: otto campionati vinti, tre con il Real Monteforte, uno con l'Audace (1997-98), due con l'Aurora Cavalponica (2010-11 e 2011-12), uno con la Napoleonica (2012-13) ed ora questo con il Bonavigo 1961; " Mi chiamò il direttore tecnico del Bonavigo 1961, che era appena retrocesso in Terza e per convincermi mi disse testualmente, "riportami il Bonavigo in Seconda categoria e poi appendi pure le scarpe al chiodo"; il nuovo obiettivo mi entusiasmò e con Denis De Marzi e mister Meneghini, abbiamo mantenuto la promessa fatta".

Quando avete creduto che si potesse vincerlo questo campionato?
"Sicuramente a febbraio, quando siamo andati a vincere sul campo della Bonarubiana, in formazione largamente rimaneggiata, e quindici giorni dopo, vincendo ancora per 1 a 0, contro l'Aurora Marchesino, grazie ai gol, in entrambe le occasioni, di Michele Tecchiato, uno che ha giocato pochissimo, ma che ha saputo incidere ugualmente, sulla vittoria del campionato".

Chi ti ha sorpreso maggiormente dei tuoi compagni?
"Se devo fare un solo nome, dico Dimitri Pedrollo; non lo facevo così bravo, anche sul piano umano debbo dire; poi il solito costante apporto di Lahcen Chakkou, qui da tempo immemorabile. Ma come dice il mister, il gruppo è il vero trionfatore".

Ora il Bonavigo 1961 è atteso allo scontro contro lo United Sona Palazzolo, vincitore del girone "A" di Terza categoria: "Questa sosta forzata non ci voleva, dichiara Rino Gambin, le uniche due sconfitte in campionato, sono arrivate proprio dopo la sosta natalizia e la sosta pasquale, facciamo i debiti scongiuri dunque e Forza Bonavigo!"

Questa la rosa vincitrice del campionato di Terza categoria girone "B":
Portieri: Stefano Saleri e Mattia Grezzan.
Difensori: Lahcen Chakkou, Denis De Marzi, Yari Furlani, Dimitri Pedrollo, Luca Negrini, Mattia Sperandio.
Centrocampisti: Nicola Danese, Donato Delli Priscoli, Hamid Rouchdi, Andrea Valentini, Abdoulahad Sow, Giovanni Mirandola, Alberto Ferrari, Marco Cecco.
Attaccanti: Mattia Ciccomascolo, Michele Tecchiato, Daniel Fiorio, Alfonso Frontera, Stefano Fanari, Davide Strazzer, Elia Bellinello, Angelo Catenazzo.

Allenatore Giorgio Meneghini, vice Marco Modenese, preparatore dei portieri Robin Tomasetti, diesse Angelo Zangari, massaggiatore Marco Monastero. Presidente Rino Gambin e magazziniere Graziano Gobbi.

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2753)