ULTIMA - 19/1/19 - SGREVA (BORGOPRIMOMAGGIO): "ORA NON POSSIAMO PIU' SBAGLIARE"

Il Borgoprimomaggio di mister Tiziano Salvagno domenica scorsa è tornato a vincere (1 a 0 a San Massimo con gol di Nicolas Torni) dopo che nelle ultime 8 partite, dopo gli ultimi due 2 pareggi a reti inviolate, aveva incassato 6 sconfitte consecutive precipitando in classifica dal 1° al 10° posto. Il direttore generale Enrico Sgreva, che domani
...[leggi]

ULTIM'ORA

14/5/17
IL FERNANDO DEI PRIMATI HA UN SOGNO.

Proseguono da parecchio tempo i doppi impegni di Fernando Murari, membro della Figc di Verona, che divide giornate dietro ad una scrivania e altre su un campo di calcio. E con estrema facilità, con entusiasmo e professionalità. Caratteristiche necessarie per seguire l’iter burocratico e amministrativo dei tesseramenti giovanili della Figc di Verona. Un cammino iniziato una quindicina d’anni fa, chiamato dell’allora presidente Sergio Simeoni. Fernando, per gli amici Nando, da lì non si è più mosso, perché quell’incarico lo ha preso di petto seguendo nel tempo le sue continue innovazioni. Dal cartaceo al modernissimo on-line e in piena era dei computer sono ricordi remoti gli storici cartellini rosa, annuali e biennali, compilati a mano o i più raffinati battuti con la macchina da scrivere. Su entrambi controllare le date di nascita, verificare se quel tre non fosse un otto o un nove incompleti; i nomi storpiati, Cristian con o senza acca?

Compagni di Fernando in questo certosino impegno, da molti anni, ci sono Orlando Fusina, Dario Bisin e da due stagioni Tiziana Cinus. Fernando  non è solamente impegnato in un lavoro d'ufficio, ma anche sul campo come dirigente responsabile delle ragazze dell’Under 15. Una presenza che in questi anni lo ha visto immergersi in molti ruoli, da sempre delegato provinciale, selezionatore, allenatore, dirigente e organizzatore, in pratica il motore trainante del calcio rosa. E con tante belle soddisfazioni alle spalle, oltre ad un invidiabile record conquistato al seguito dell’Under 15 femminile con compiti organizzativi e dirigenziali. Può rimpiangere di aver perso cinque finali ai calci di rigore, ma di averne vinte tre consecutive. La prima nel 2015 a Bovolone, le due successive e consecutive a Vicenza. Un traguardo finale trionfante frutto di scelte mirate della Figc per quanto concerne le scelte della rosa giocatori. Compito favorito dalla qualità che emergono nei settori femminili delle società veronesi, un palese riconoscimento per il loro ottimo impegno che da molti anni sta dando pregevoli riscontri in qualità e quantità. 

Aspetto sottolineato dallo stesso Fernando, e chi se non meglio di lui, responsabile dei tesseramenti, lo può precisare: “Il calcio femminile è una vera realtà nella nostra provincia, basti pensare che nel giro di tre anni siamo passati da 160 tesserate a 300 grazie alle nuove regole, in cui le società professionistiche devono avere un settore giovanile femminile. Certamente una decisiva spinta che va a determinare un significativo incremento di ragazze che vogliono giocare a calcio. E con viva soddisfazione con l’aumento delle tesserate è aumentata anche la qualità. Il mio sogno? Vorrei che tante nostre società avessero tra le loro squadre una femminile”. Fernado Murari è da una vita nel calcio dilettante, di cui ben otto anni a Sommacampagna in Prima Categoria e Promozione, sei stagioni a Villafranca e due nel Parona. E prima di chiudere per dedicarsi alla preparazione dei portieri, sette anni al Sona Mazza. E’ in Figc dal 2002, segue le pratiche dei tesseramenti ed è dirigente Under 15 femminile. 

Renzo Cappelletti per www.pianeta-calcio.it









Visualizzato(1632)