ULTIMA - 25/4/19 - OGGI LA 33^ GIORNATA DI ECCELLENZA E IL RECUPERO DI PROMOZIONE

Si torna in campo oggi nel campionato di Eccellenza con l'anticipo della 16^ giornata di ritorno che vedrà il Vigasio di mister Mario Colantoni sfidare allo stadio all'Umberto Capone" di Vigasio alle ore 15.30 il Caldiero di mister Cristian Soave (arbitra il signor Andrea Cavasin di Castelfranco Veneto). I locali hanno due 2 punti di
...[leggi]

ULTIM'ORA

16/5/17
MISTER MASSIMILIANO SIGNORETTO SALUTA IL BORGOPRIMOMAGGIO

Mister Massimiliano Signoretto, reduce dalla positiva esperienza al BorgoPrimoMaggio, in Seconda categoria, è ora attento a nuove prospettive. Tiene accesso giorno e notte il proprio telefonino in attesa di nuove intriganti proposte calcistiche. Allenare è la sua passione, vedere crescere giovani dallo spirito fiero pronti a dare tutto in campo, lo riempe di estremo orgoglio. "Innanzitutto - dice Signoretto - ringrazio la dirigenza del Borgoprimomaggio che mi ha cercato con insistenza proponendomi di tornare da queste parti. Un plauso ed un forte abbraccio a tutta la dirigenza viola, nessuno escluso. Sono stati meravigliosi nei confronti della squadra e del sottoscritto. Dopo 30 gare abbiamo conquistato ben 51 punti con 16 vittorie e 3 pareggi che ci hanno permesso di chiudere in quarta posizione dietro all'Ares calcio, al Real Grezzanalugo e al Mozzecane che ha vinto con merito il campionato".

Ha una storia che dura da tempo il Borgo, che ha sede in Borgo Roma in via Monterotondo. Nato nel 1966, recentemente ha fatto una fusione tra l'A.C. Borgoprimomaggio e l'Us Primomaggio divenendo un unico importante sodalizio. Viene sempre ricordato con emozione Mirko Mori che troppo in fretta, quando da poco aveva superato i 33 anni, ci ha lasciato. Mirko era una grande bomber e figura di rilievo all'interno della società, che dalla stagione 2016-17 ha modificato i suoi vertici societari con il nuovo presidente Lucio Antolini, vice Massimo Marchi, diesse Simone Faccioli, responsabile del settore giovanile Cristina Tolù e il team manager Enrico Sgreva.

Hanno composto lo staff di mister Massimiliano Signoretto, il vice Cristian De Nando, il preparatore dei portieri Alessio Cantone e la massaggiatrice Antonella Carazza. "La classifica - progegue Max - è stata veritiera. Ha detto chiaramente che il Mozzecane era ben attrezzato, con gente di categoria superiore e con una punta, Luca Scarabello, che tutti gli invidiavano, capocannoniere anche quest'anno nonostante un'andata a mezzo servizio. Il Real Grezzana Lugo, con valenti giovani, ha ottenuto un buon 2° posto davanti di un solo punto all'Ares calcio, una formazione rodata e coriacea che ha portato a casa ben 19 vittorie, un bottino davvero invidiabile. Noi siamo stati sempre lì tra le prime, ma forse ci è mancato un briciolo di determinazione ed esperienza, per tirare fuori dal cilindro le nostre armi migliori quando più servivano. Ma direi che alla fine abbiamo giocato un lusinghiero campionato che ha ridato antiche emozioni a tutto l'ambiente viola".

Ma allora come mai mister Signoretto cambia percorso?
"Noi allenatori siamo gente strana - e ride -, cerchiamo a volte il pelo nell'uovo, abbiamo bisogno di toccare con mano il ferro rovente. Vogliamo salire su un nuovo veliero alla ricerca di nuove avventure. Sono alla ricerca di un nuovo progetto, ben strutturato e serio. Per ora sto alla finestra e, senza troppa fretta, attendo la chiamata giusta".

Mister Signoretto ha migliorato il piazzamento del Borgo, che era giunto la stagione precedente, nel girone B di Seconda, all'11° posto. Reduce dal salto dalla Seconda alla Prima con il suo Atletico Vigasio, Massimiliano è stato in passato anche un valido giocatore dai muscoli d'acciaio e dal cuore generoso. Ha chiuso la sua avventura pallonara al Casteldazzano nella stagione 2006-07 collezionando 20 presenze. Con i biancazzurri, nella stagione precedente, aveva conquistato il salto di categoria dalla Seconda alla Prima categoria. Sono inoltre da ricordare i suoi anni trascorsi in campo indossando le divise del Team Santa Lucia in Seconda categoria, del Bonferraro in Prima, e dell'Euro Team in Seconda.

Oltre al lavoro, Massimiliano sta vivendo una fantastica esperienza allenando al Montindon di Sant'Ambrogio, dei ragazzi disabili, “Gli Insuperabili”, assieme ad un gruppo di amici e tecnici. "Ogni volta che scendo in campo da allenatore e vedo questi ragazzi mi brillano gli occhi. C'è gente che farebbe carte false per correre, e purtroppo non lo può fare. La vita a volte è veramente ingiusta. Ma questi ragazzi sono caparbi, non sentono mai la fatica e con grande entusiasmo ci seguono sempre con attenzione".

Ricordiamo la giornata sportiva in programma il prossimo 20 maggio con un battagliero quadrangolare di calcio con la presenza della nazionale italiana amputati del portiere e giocatore del Cavaion Pighi. Ci sarà anche Signoretto con i suoi ragazzi. Si parte in mattinata sul terreno del "Montindon", teatro di tutte le partite, con le fasi di qualificazione. Alle ore 13 ci sarà il pranzo con grigliata e birra a soli dieci euro. Nel pomeriggio alle ore 16 il via alle finali sul campo di Cavaion veronese. Tutte le partite sono ad ingresso con offerta libera. Saranno presenti Damiano Tommasi, Mauro Zironelli, Michele Cossato, Walter Curti, Marco Zamboni, Claudio Ferrarese ed altri importanti amici.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2093)