ULTIMA - 24/4/19 - CITTA' DI ZEVIO: DOMANI IN CAMPO I PULCINI. POI ESORDIENTI E ALLIEVI

E' stato presentato il Torneo Città di Zevio 2019 che vedrà scendere in campo 16 squadre della categoria Pulcini 2010 a partire da domani, giovedì 25 aprile. Poi, dal 3 maggio al 31 maggio, si svolgerà la 3^ Devius Cup che vedrà in campo 8 formazioni categoria Esordienti 2006. Infine dal 6 maggio a 7 giugno si terrà il 4° Torneo Zevio Football Cup
...[leggi]

ULTIM'ORA

17/5/17
I FRATELLI MARAI ASSIEME IN PISTA AL 2° TURNO PLAY OFF

Non sta nella pelle, il tecnico del Calmasino, Mario Marai. E' pronto ad affrontare domenica prossima alle ore 16.30, nel secondo turno dei play off di Seconda categoria, il San Peretto di mister Oliboni sul terreno amico. San Peretto che ha nettamente battuto, al termine di una partita scorbutica e movimentata, visto le diverse espulsioni decretate dal direttore di gara Parolin di Verona, il PescantinaSettimo, alla fine decimato con ben quattro espulsioni. Il San Peretto, al termine dei minuti regolamentari, ha avuto ragione dei quotati avversari per 3 a 0 con centri di Mattia Lavarini ed una doppietta di Paolo Zolin.

Afferma mister Marai, che segue con interesse il fratello Flavio che ha già portato al secondo turno dei play off il suo Parona battendo in casa il coriaceo e mai domo San Zeno del presidente Casale. Parona che se la vedrà ora contro il sorprendente Pedemonte di mister Stefano Modena. "Per noi un avversario valeva l'altro. San Peretto e PescantinaSettimo si sono battute con ardore in campionato e sono giunte a conquistare il diritto di disputare il primo turno dei play off, mostrando due rose consistenti e sapientemente amalgamate. Noi siamo la squadra che abbiamo ottenuto il diritto di incontrare la vincente andando direttamente al secondo turno. Va bene così, siamo pronti a scalare la montagna, abbiamo gli attrezzi giusti. Ora siamo concentrati al massimo e scenderemo in campo domenica fieri di difendere i colori del Calmasino. Daremo in campo tutto il possibile".

Comunque vada, come direbbe qualcuno, è stato un successo. Il Calmasino ha giocato un importante campionato tenendo saldamente le prime posizioni nella parte finale della stagione. Poi è stato il Team San Lorenzo, proprio nell'ultima giornata, che ha battuto tutti sul filo di lana, mettendo veemenza e sagacia tecnica e salendo in Prima categoria. Marai non si scompone e dice: "Onore e merito al Team che è stato fenomenale. Noi abbiamo pagato cara l'ultima gara persa sul nostro campo contro la Consolini. Non mi è piaciuto per niente l'atteggiamento dei miei ragazzi in quell'occasione. Adesso però abbiamo la prova del nove contro il San Peretto. Voglio una prestazione assolutamente diversa".

Mancheranno vari punti di riferimento, contro il San Peretto del diggì Nicola Righetti. Il Calmasino dovrà rimpiazzarli al meglio, ridisegnando con astuzia la formazione da mandare in campo. "Stiamo facendo questa settimana tre allenamenti e ho caricato nella giusta maniera i miei ragazzi. Dobbiamo scendere in campo senza paura aiutandoci uno con l'altro. Il San Peretto è per noi, in questo momento, un ostacolo durissimo, uno scoglio da superare con grandi difficoltà. Ma confido nello spirito di squadra. Voglio che la formazione che manderò in campo, dimostri fin da subito i propri attributi. Tutti insieme possiamo farcela, giocando da soli e credendo nelle giocate singole, non andremo da nessuna parte".

Non era mai successo che due fratelli, nello stesso anno e lontano dalle previsioni della vigilia, portassero al secondo turno dei play off le rispettive squadre. Mario il suo Calmasino in Seconda e Flavio il Parona del presidente Riccardo Portoghese in Prima categoria. Conclude Flavio: "Conoscete tutti la grinta di noi fratelli. Siamo due allenatori che non molliamo mai e spero che entrambi superiamo l'ostacolo. Sarebbe bello alla fine far festa con le nostre rispettive società e in famiglia". E' proprio vero, la sanno lunga i fratelli Mario e Flavio Marai. I loro valori sono sinonimi di garanzia calcistica e il pianeta dei dilettanti lo sa molto bene...Che vinca il migliore!

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1877)