ULTIMA - 18/5/19 - FINALI PER IL TITOLO REGIONALE. DOMANI 3 VERONESI IN CAMPO

Domani, domenica 19 maggio si giocheranno anche le semifinali per il titolo regionale del Campionato di 1^ Categoria 2018-19. In gara secca ad eliminazione diretta il Calcio Marcon affonterà il Bassano 1903 mentre lo Scardovari ospiterà il Montorio al campo di Scardovari di Porto Tolle (Ro) in viale Repubblica. Il Montorio di mister Marco Burato nei quarti
...[leggi]

ULTIM'ORA

19/5/17
JODY FERRARI E' IL NUOVO TECNICO DEL VALGATARA

Non perde tempo il Valgatara del presidente Paolo Megarese. Salutato e ringraziato per l'ottimo lavoro mister mister Armando Corazzoli, che ha  conquistato la salvezza e nell'emozionante serata di Casalserugo ha battuto con merito i trevigiani del Vittorio Veneto Falmec nella finalissima del Trofeo Veneto di Promozione dopo la lotteria dei rigori, ha deciso di voltare pagina affidandosi ad un tecnico promettente, reduce da tre anni meravigliosi nelle giovanili del Sona Mazza del presidente Paolo Pradella. L'ha scelta è andata su Jody Ferrari che ora è entusiasta di intraprendere un nuovo percorso nel campionato di Promozione. Al momento non è ancora ben chiaro se il Valgatara giocherà in Promozione l'anno prossimo, visto che ha conquistato sul campo un punteggio che può dargli la possibilità di militare in Eccellenza. Bisognerà ora capire come si muoverà la Figc Veneto in tema di ripescaggi. Finita la stagione agonistica la situazione sarà certamente più chiara e sapremo quanti posti ci sono a disposizione.

Abbiamo sentito il simpatico Jody che non vede l'ora di allenare il nuovo Valgatara che tra breve si muoverà sul mercato. L'ossatura della squadra della stagione appena finita sarà riconfermata. "Innanzitutto, permettetemi voi di pianeta-calcio di ringraziarvi per l'ottimo lavoro che state facendo per noi dilettanti veronesi - dice Jody -. Ho passato al Sona Mazza anni meravigliosi, sia come calciatore che come mister. Mi sono stati dati quest'anno in mano i terribili ragazzi della Juniores e siamo arrivati secondi in campionato. L'anno scorso ho vinto il mio girone con gli Allievi regionali e l'anno prima siamo arrivati in finale al Bentegodi. Tre anni da mister davvero colmi di soddisfazioni. Ho trovato una dirigenza che sta ricostruendo con brio il proprio blasonato settore giovanile, richiamando i tempi dove i ragazzi del Sona era conosciuti a livello regionale per il loro talento e le loro grandi capacità. Ora mi rimboccherò le maniche in vista di questo nuovo percorso che andrò ad affrontare".

E' alla prima esperienza in Promozione come allenatore, ma Jody è sempre pronto a nuove scommesse che non vuole perdere questa occasione, cercherà di impegnarsi al massimo: "Il mio motto è non mollare mai. Sono onorato che il Valgatara abbia pensato al sottoscritto affidandomi la nuova squadra. Li conosco da tempo, visto che ho giocato qui in passato, e so che lavorano al meglio. L'ambiente è forte e coeso, hanno idee chiare e vogliono portare avanti la loro politica basata sui giovani del territorio da mixare con alcuni elementi di categoria. Ho già nella testa la squadra che voglio, ben coperta ma con spiccate armi offensive. E' un occasione per il sottoscritto davvero unica, hanno puntato non sui soliti nomi ma su giovani mister. Bene così, si va avanti ad oltranza. Punterò il mio lavoro sul gruppo e sulle sue individualità tecniche e tattiche, sul forte attaccamento alla maglia dei giocatori e sulla voglia di ritagliarsi il proprio ruolo in campionato alla ricerca di una tranquilla salvezza".

Una società, quella del “Valga”, che ha sempre creduto nelle potenzialità dei giovani di buone prospettive, animati dall'esperienza dei vari Matteo Lallo, dalla capacità di stupire dei fratelli Aldrighetti, dalla sicurezza in difesa di Siro Franceschetti e Devis Giacopuzzi. Meraviglioso il ciclo intrapreso con mister Roberto Pienazza che ha portato i blaugrana dalla terza categoria fino alla Promozione. Poi quest'anno mister Armando Corazzoli (al suo primo anno da queste parti) ha ridato fiato al gioco del Valgatara con nuove trame di gioco. La salvezza è la conquista del trofeo Veneto dicono che se ci credi i sogni possono davvero diventare splendide realtà. Il “Valga” con i suoi soldati è pronto a nuove battaglie, da vincere possibilmente. Le armature sono già pronte e luccicanti.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2946)