ULTIMA - 25/4/19 - OGGI LA 33^ GIORNATA DI ECCELLENZA E IL RECUPERO DI PROMOZIONE

Si torna in campo oggi nel campionato di Eccellenza con l'anticipo della 16^ giornata di ritorno che vedrā il Vigasio di mister Mario Colantoni sfidare allo stadio all'Umberto Capone" di Vigasio alle ore 15.30 il Caldiero di mister Cristian Soave (arbitra il signor Andrea Cavasin di Castelfranco Veneto). I locali hanno due 2 punti di
...[leggi]

ULTIM'ORA

22/5/17
DUE RIGHE SU...: TREGNAGO-VALDALPONERONCĀ 0-1 (PLAY-OFF)

"Oggi ha vinto il calcio dilettante!", dichiara Mario Furlan, presente ad assistere alla partitissima fra Tregnago e ValdalponeRoncā, valevole per il passaggio in Promozione. Come non essere d'accordo? Lo stadio era gremito in ogni ordine di posto, il terreno di gioco era perfetto, il clima caldo ma ventilato, ed i giocatori in campo si sono affrontati lealmente, pur giocando agonisticamente "cazzuti", mi si perdoni il termine. Il primo tempo č stato bellissimo; il secondo un po' meno, ma la gara č stata accesa e combattuta fino al 90esimo. Non sono della gara, Alessio Bartolomioli da una parte e Metis Stenco, dall'altra, entrambi squalificati. 

Il ValdalponeRoncā inizia subito all'attacco; al 2' Baldinazzo, in proiezione offensiva, crossa al centro per Lorenzi che gira in acrobazia ma non centra la porta. Poco dopo Menini apre per Braggio che si porta la palla fino al limite dell'area e poi calcia alto. Al 5' Brunazzi lavora bene sulla linea di fondo, passaggio a Scalzotto che appoggia per il tiro di Lorenzi; la palla sibila vicino al palo, alla sinistra di Peretti. All'8' risponde il Tregnago: Herber appoggia su Dal Forno che, in area, calcia un gran tiro, murato da Portinari. La gara č vibrante! Menini entra in area, evita un avversario, calcia forte ma non inquadra la porta; segue un azione ben costruita con Menini, Scalzotto e Lorenzi che viene stoppato dall'arbitro per fuorigioco. Al 13' ancora in avanti il ValdalponeRoncā: stavolta ci prova capitan Zerbato, ma la palla a lato (scusate la rima). Un minuto dopo parte in contropiede il Tregnago ed Okonji con un pallonetto morbido supera Fracasso in uscita; il gol č molto bello ma l'arbitro, su segnalazione del guardalinee, annulla per fuorigioco. Al 21' azione magistrale del Valdalpone; Menini da centrocampo lancia su Brunazzi; cross al centro, tocco di Lorenzi per Menini che porta a spasso la palla in area, calcia con Peretti battuto ma Nicolō Derna respinge la palla sulla linea di porta. Al 27' Lorenzi guadagna un calcio di punizione: Menini tocca per la botta di Portinari, neutralizzato da Simone Peretti. Mister Bogoni inverte le posizioni degli esterni, Herbert e Bejar (molto bravi entrambi). Al 33' Herbert si accentra dalla sinistra portando palla, poi un difensore trattiene Dal Forno; Tracco calcia la punizione stoppata dalla barriera. E' un buon momento per il Tregnago che batte quattro corner consecutivi; nella ripartenza dell'ultimo, Menini scatta velocissimo verso l'area avversaria ed intelligentemente passa al libero Braggio che calcia debolmente, facilitando la parata di Peretti. 

Nel secondo tempo mister Salvatore Mantovani inserisce fin da subito Ballarotto per Scalzotto. Al 5' Il Valdalpone, oggi in maglia bianca, confeziona una nitida palla-gol: Brunazzi riceve palla e dal limite calcia potente a rete; la palla picchia sotto la traversa, vicinissima all'incrocio, e poi ritorna in campo. Al 10' Menini calcia una punizione dalla destra; la palla attraversa l'area e, tra una selva di gambe, Mirco Maganotto realizza il gol che varrā la Promozione. Al 14' Lorenzi, grande partita la sua, vince di forza un paio di contrasti e si presenta in area dove il bravissimo Peretti gli neutralizza il tiro in due tempi. Mister Antonio Bogoni rompe gli indugi ed inserisce tre cambi nel giro di pochi minuti: Beltrame per Herbert, Dalla Mura per Okonji e Preto per Vallisari. Il Tregnago cerca il pareggio in tutti i modi ma la difesa del ValdalponeRoncā fa buona guardia e le azioni gialloblu s'infrangono al limite dell'area. Preto prova il tiro da fuori che Fracasso para in presa. Al 46' Tracco guadagna un calcio di punizione al limite dell'area, la sua mattonella; Il pubblico avversario trema, conoscendo la bravura dell'ex, ma stranamente Tracco lascia l'incarico a Beltrame. La palla colpisce la barriera. Stavolta al Valdalpone non tremano le gambe ed al triplice fischio puō festeggiare il passaggio in Promozione. 

Urla di gioia ed abbracci, poi tutti sotto la tribuna. Il Tregnago esce a testa alta e come dice mister Bogoni: "Abbiamo perso il campionato per un punto e questa partita per un gol; bravi i ragazzi per quello che hanno saputo fare nella stagione intera, bravi gli avversari che ce l'hanno fatta a superarci". Non nasconde la gioia mister Salvatore Mantovani: "Questa volta i ragazzi sono stati determinati fino al 90esimo; ad un certo punto ho temuto che succedesse come contro l'Albaronco, che abbiamo subito il gol a tempo scaduto. Per fortuna oggi possiamo festeggiare!". Raggiante in Presidente Emilio Cavazza, che si complimenta con tutti, ma sereni anche il direttore generale Andrea Defazio ed il Presidente gialloblu Gabriele Rizzin, consapevoli che il loro Tregnago ha scritto una stagione memorabile.

Tregnago: Peretti, Perlati, Derna, Tarulli, Scaglia, Vallisari (26'st Preto), Herber (15'st Beltrame), Dal Forno, Okonji (19'st Dalla Mura), Bejar. All. Bogoni. 
ValdalponeRoncā: Fracasso, Baldinazzo, Portinari, Magagnotto, Zerbato, Jovic, Scalzotto (1'st Ballarotto), Braggio, Lorenzi, Menini, Brunazzi. All. Mantovani. 
Arbitro: Giovanni Tricarico di Verona
Assistenti: V. Lazzarin di Chioggia e P. Tomasi di Schio. 
Rete: al 10' s.t. Magagnotto.
 
Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it 
Nelle foto la festa dei giallo-amaranto, l'autore del gol decisivo Mirko Magagnotto e sotto il terribile tridente del Valdalponeroncā, Emilio Brunazzi, Giovanni Lorenzi e Filippo Menini.












Visualizzato(2273)