ULTIMA - 24/4/19 - CITTA' DI ZEVIO: DOMANI IN CAMPO I PULCINI. POI ESORDIENTI E ALLIEVI

E' stato presentato il Torneo Città di Zevio 2019 che vedrà scendere in campo 16 squadre della categoria Pulcini 2010 a partire da domani, giovedì 25 aprile. Poi, dal 3 maggio al 31 maggio, si svolgerà la 3^ Devius Cup che vedrà in campo 8 formazioni categoria Esordienti 2006. Infine dal 6 maggio a 7 giugno si terrà il 4° Torneo Zevio Football Cup
...[leggi]

ULTIM'ORA

25/5/17
MATIA FACCI SI CONGEDA DALL’”ARMATA MENEGHETTI”

Spumeggiante come una Peroni, passionale come chi ha fatto del calcio la “fidanzata” della propria vita, Mattia Facci, classe 1984, preparatore dei portieri dopo una vita trascorsa tra i pali dell’Hellas Verona (giovanili), 3 anni di Virtus B.Venezia (trionfo e passaggio in D), 3 stagioni sempre in Eccellenza nell’A.C. Lugagnano, Rivoli (in Promozione), A.C. Garda ed Alpo Lepanto (in 1^ categoria), ebbene, Mattia Facci – come titola lui stesso – si congeda dall’”Armata Meneghetti”: “Nella Croz Zai ho trascorso 4 anni indimenticabili, trionfando come giocatore prima e come preparatore dei portieri poi. Con mister Meneghetti, Corrado Frinzi detto “El sire”, il diesse Luca Marchesan, un’altra figura di alto profilo umano prim’ancora che professionale, con loro abbiamo costruito un “cerchio magico di ferro”, invincibile sul piano dei risultati; senza dimenticare il padre del “Mene”, Gianpaolo, quello che io definisco il mental coach. Meneghetti sr nella Croz Zai è rimasto al fianco del figlio Matteo facendo il massaggiatore dopo essere stato giocatore e mister. Per non dimenticare Matteo Micheli, il team manager gialloblu”.

Una sorta di venerazione, quella di Facci, più che un doveroso ringraziamento, quello tributato verso il mister dei trionfi dei “fantamarò di via Lussemburgo”: “El “Mene” è stato tanto per me, un allenatore, un amico, di più, un fratello. Auguro a tutti di incontrare un mister che ha delle doti umane pari a quelle professionali da trainer. Lui è tra le poche persone che è riuscito a conoscermi veramente fino in fondo: se mi sono rituffato nel calcio con entusiasmo, questo lo debbo sicuramente a lui!”

Davvero  tutto “anema e core” Mattia Facci: è uno tra gli animatori, tra i promotori del 3° Memorial, che ai primi di giugno ricorderà la figura di David Righetto, la punta scomparsa tragicamente in moto alcuni anni fa. Parole di elogio anche verso tutti i dirigenti crozzini: “Ringrazio il presidentissimo Gianpaolo Gaspari, il vulcanico diggì Tarcisio Spada, il factotum, il personaggio-chiave della Croz Zai, Lucio Franceschetti; e, poi, ovviamente, tutti i giocatori con cui ho vissuto in questi 4 anni indimenticabili, senza dimenticare tutti i volontari, a partire dai cuochi del giovedì sera, a coloro che lavano le maglie e tirano a puntino il campo. Le tre promozioni, dalla Terza alla Promozione con i giallo e blu della Zai, sanciscono il mio amore “eterno” verso la Croz: spero di aver lasciato qualcosa di mio in questa società meravigliosa!”

Mattia Facci ora presterà la propria esperienza in un altro club di Promozione: quando si ritroverà di fronte i suoi ex “fantamarò”, siamo sicuri che i suoi occhi luccicheranno di emozione vera.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2178)