ULTIMA - 19/1/19 - SGREVA (BORGOPRIMOMAGGIO): "ORA NON POSSIAMO PIU' SBAGLIARE"

Il Borgoprimomaggio di mister Tiziano Salvagno domenica scorsa è tornato a vincere (1 a 0 a San Massimo con gol di Nicolas Torni) dopo che nelle ultime 8 partite, dopo gli ultimi due 2 pareggi a reti inviolate, aveva incassato 6 sconfitte consecutive precipitando in classifica dal 1° al 10° posto. Il direttore generale Enrico Sgreva, che domani
...[leggi]

ULTIM'ORA

1/6/17
CONTINUA L'AVVENTURA DI SIMONE DAL DEGAN ALLA PROVESE

Ha messo il sigillo in rossonero anche per la prossima stagione. L'arcigno e concreto difensore centrale Simone Dal Degan, si godrà un'altro anno alla guida della difesa della Provese, neo promossa in Eccellenza. Simone ora si sta godendo il meritato periodo di riposo ma non vede l'ora dirimettere le scarpette bullonate per riprendere la nuova preparazione con la compagine rossonera del patron e direttore sportivo Gianfranco Chilese.

"Vincere il campionato di Promozione - dice Simone - è stata un esperienza davvero memorabile. Credo che abbiamo dimostrato a tutti la nostra intraprendenza ed il nostro valore in campo. Abbiamo mantenuto un assetto costante portando a casa risultati importanti con continuità. Non è stato facile terminare al primo posto, avevamo di fronte una concorrenza spietata, ma, grazie ad uno spogliatoi compatto e ad un gruppo di giocatori amici in campo e fuori dal campo, siamo arrivati in porto con largo anticipo".

Saldamente guardiano della porta rossonera, è il portierone classe 1990 Mattia Maragna, amico e compagno di lavoro di Simone. "Di questo ragazzo non riesco davvero a liberarmi -ride divertito Simone -. Anche quest'anno non basta vedermelo davanti tutto il giorno in negozio ma mi tocca anche tirargli i palloni in allenamento nella sua porta. Mattia è una grandissima sicurezza fra i pali, ha lo scatto ed i sensi di un felino. E' bravo sia tra i pali che nelle uscite, è un portiere completo che ci farà comodo anche nella prossima stagione nel campionato di Eccellenza".

Una carriera, quella del classe 1987 Simone Dal Degan, da almanacco del calcio. Sgargianti i quattro anni passati al Cologna Veneta in serie D, bella la sua esperienza a Casaleone in Eccellenza e poi a Legnago, ancora in D. E che dire del prodigioso salto dalla Promozione all'Eccellenza con mister Simone Boron all'Oppeano. Prima di passare alla Provese Simone ha vestito anche la maglia del Caldiero e della Sambonifacese. "Finchè le gambe non mi abbandoneranno voglio continuare a dire la mia sul campo. Ora partiamo dall'Eccellenza, sarà durissima, ne sono sicuro. Noi iniziamo sereni e tranquilli, cercando di mostrare i nostri attributi e le nostre qualità. Vogliamo correre per la salvezza e daremo come sempre il massimo per raggiungere l'obiettivo".

Intanto le prime bombe sul mercato rossonero sono già arrivate. Fanno ora parte del progetto Provese la formidabile coppia d'attacco Luca Avesani e Matteo Rambaldo, giunti dall'Ambrosiana assieme a Nicolò Pangrazio, un giocatore dalle qualità davvero straordinarie. Confermato in panca il capace e pargmatico tecnico Giovanni Orfei. Si stanno ancora cercando altre tre pedine di categoria e poi la rosa è completata. "E' un piacere indossare la casacca della Provese. Qui in rossonero - dice Dal Degan - ho trovato dirigenti capaci e gente molto seria. Dobbiamo mantenere intatte le nostre caratteristiche: tantissima grinta e non mollare mai fino alla fine, sempre alla ricerca di un risultato positivo. Sono certo che l'Eccellenza saprà regalarci nuove emozioni, la salvezza deve essere un traguardo per noi possibile, vogliamo regalare ai nostri tifosi di San Bonifacio altre fantastiche soddisfazioni".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2104)