ULTIMA - 21/5/19 - MARCOLINI SCARPA D'ORO, PASSARIELLO SUPER-BOMBER DI TERZA

Si sono chiusi tutti i campionati dilettantistici della nostra provincia dall’Eccellenza alla 3^ categoria che hanno laureato i nuovi capo-cannonieri dei vari gironi e la nuova scarpa d’oro 2018-19, queste tutte le classifiche finali. In Eccellenza, dove si sono giocate 32 partite, chiudono appaiati in vetta a 16 reti Mariano Mangieri del Pozzonovo ed
...[leggi]

ULTIM'ORA

5/6/17
FRANCESCHETTI FA…LUCIO SULLA CROZ ZAI

Dopo che lo staff tecnico dell'U.S. Croz Zai, trionfatrice in Prima categoria (girone “A”), il quartetto formato da mister Matteo Meneghetti, il diesse Luca Marchesan, il preparatore dei portieri Mattia Facci e il fido collaboratore della 1^ squadra, “El Sire”, al secolo Corrado Frinzi, ha salutato, ringraziato su queste nostre pagine la dirigenza del “club di via Lussemburgo”, ora, la “memoria storica”, il vice-presidente nonché Segretario giallo e blu Lucio Franceschetti, 60 anni il prossimo 7 luglio, ha chiesto ed ottenuto di intervenire pure lui di far luce sulla situazione gialloblu su pianeta-calcio.it.

“Vorrei” dichiara il vice-presidente crozzino “innanzitutto, ringraziare tutti quanti, giocatori compresi, collaboratori e volontari, che lavorano sempre nell’ombra, i quali ci hanno fatto vivere alla grande questi ultimi 6-7 anni. Anni vissuti assieme e nel segno della massima concordia, dove abbiamo tutti indistintamente gioito, sofferto, perduto e vinto. Ma, vorrei cogliere questa occasione per porre, una volta per tutte, chiarezza su quelle voci che in questi giorni di prime contrattazioni di mercato hanno cercato di sminuire la nostra immagine, quando è stato detto in giro che noi eravamo pronti  a siglare il “matrimonio”, la “fusione”, con i nostri vicini di territorio, quelli dell’Alba Borgo Roma. Una mossa, che sarebbe – a detta delle voci più maligne – stata studiata  apposta, al fine di rafforzare la nostra  poisizione economica, mai messa in discussione, anche se tutti sanno che la crisi continua a mordere e a ripercuotersi  anche sui club dilettantistici. Niente di tutto questo è fondato, nessun matrimonio è stato pensato da noi dirigenti, né mai sarà celebrato finché nei quadri dirigenziali ci saranno il sottoscritto, il presidente Gianpaolo Gaspari e il diggì Tarcisio Spada, i quali, come lo hanno fatto nel passato più recente, così lo garantiranno per l’oggi e per il prossimo domani. I nostri impegni economici nei confronti dei giocatori ed altri componenti tesserati  per noi sono sempre stati onorati”.

Ricordiamo che la voce di Franceschetti è davvero di somma autorevolezza, in quanto Lucio è stato anche uno dei padri ri-fondatori del club crozzino una ventina d’anni fa. “Nelle ultime 4 stagioni sportive ho perduto in tutto solamente due partite della Prima squadra giallo e blu!” sottolinea con comprensibile fierezza il dirigente crozzino. “Allo staff tecnico, il quale ha scelto, liberamente, di lasciare l’U.S. Croz Zai, auguriamo le migliori fortune, anzi, di viverne di maggiori rispetto a quelle che abbiamo già condiviso in questi ultimi 6-7 anni, in cui abbiamo conquistato tre balzi di categoria (dalla Terza alla Promozione). E’ giusto che sperimentino altre piazze con le loro ottime potenzialità, il valore aggiunto di cui è stata gratificata in questi ultimi anni la stessa U.S. Croz Zai. Noi abbiamo deciso di proseguire la nostra attività, di intraprendere il prossimo campionato di Promozione, anche se siamo consapevoli che sarà tutt’altro che una passeggiata e che ci scontreremo e confronteremo con realtà esperte e magari più preparate di noi. Ma, faremo di tutto per non disputare un campionato come semplice comparsa, non dico proprio di grande protagonista: se sarà così, tanto meglio”.

Ed ancora, Lucio Franceschetti, in conclusione dice: ”Voltiamo pagina, l’U.S. Croz Zai continua ad andare avanti anche senza questi quattro magnifici “moschettieri”, i quali hanno tanto dato a noi in termini di soddisfazioni ed emozioni. A giorni, ufficializzeremo il nuovo diesse e i primi colpi che intendiamo mettere a segno. Vogliamo ogni anno migliorarci, siamo alla ricerca sempre di un qualcosa di nuovo e di stimolante: è questa la filosofia che ha caratterizzato gli ultimi splendidi anni di questo club”. La presentazione ufficiale della “rosa” 2017-18 sarà tenuta verso la metà di luglio.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2395)