ULTIMA - 24/4/19 - CITTA' DI ZEVIO: DOMANI IN CAMPO I PULCINI. POI ESORDIENTI E ALLIEVI

E' stato presentato il Torneo Città di Zevio 2019 che vedrà scendere in campo 16 squadre della categoria Pulcini 2010 a partire da domani, giovedì 25 aprile. Poi, dal 3 maggio al 31 maggio, si svolgerà la 3^ Devius Cup che vedrà in campo 8 formazioni categoria Esordienti 2006. Infine dal 6 maggio a 7 giugno si terrà il 4° Torneo Zevio Football Cup
...[leggi]

ULTIM'ORA

6/6/17
IL SUSTINENZA SPOSTA PIÙ IN ALTO IL SUO OBIETTIVO

Il Sustinenza si è ritrovato al ristorante "Da Carlo" di Cerea, ma non era la cena di fine campionato, come spiega il "vulcanico" (questa volta è il caso di usare questo termine, troppo spesso sparato a caso, addirittura per il tenero ed amabile Presidente onorario del Cadidavid, Ciocchetta) Presidente Marco Zuliani: "Semplicemente perché ci andava di stare assieme", dice; a testimonianza di quale armonia regni nel sodalizio bianco celeste. D'altronde, se si riesce, al secondo anno di Seconda categoria, a migliorare di ben 6 punti il risultato dell'anno precedente, classificandosi al 5° posto assoluto, sfiorando l'ingresso a i play-off, un motivo deve pur esserci.

Eppure non era facile pronosticare un simile exploit all'inizio, con l'arrivo di un mister nuovo e con diversi giocatori sulla cui resa, non si poteva scommettere ad occhi chiusi. Invece, piano, piano, il lavoro di mister Andrea Bertelli (su di lui certo si poteva scommettere!), ha cominciato a dare i suoi frutti; trovato l'assetto giusto, la macchina a cominciato a girare, ed i risultati, in un campionato difficile ed equilibrato (non dimentichiamolo), hanno cominciato ad arrivare. Buono anche il lavoro del diesse Mirco Brentaro, al suo primo mandato, tanto da meritarsi la riconferma, come lo stesso mister Andrea Bertelli (e il suo prezioso secondo Giancarlo Permunian), al quale sono arrivate più d'una proposta per allenare in altre società: "Qui mi trovo bene - dice Bertelli - ho a disposizione un gruppo di ragazzi meravigliosi che mi seguono sempre con attenzione. Tutti assieme abbiamo grande voglia di migliorarci".

Mentre la cena si dipanava, tra una portata e l'altra, servita dal simpatico juventino Riccardo, spuntavano gli aneddoti, raccontati ora dai dirigenti, Massimo "Reagan", Giancarlo il cuoco, il simpatico Roberto, il Segretario Dante Lorenzetti ed il "vulcanico" Presidente Marco Zuliani (mancava solo lo storico vice presidente Paolo Leardini), il quale racconta di essersi commosso, dopo aver letto su face-book, lo scritto di Leonardo Ambrosi, centrale difensivo e punto di forza della squadra: "E' stato come ritrovarsi in una grande famiglia!", una delle frasi salienti del discorso. Erano presenti anche alcune compagne o "morose" dei ragazzi presenti; la Jessica con la pancia piena (incinta) di Marco "Mandzukic" Calian, la Valentina, pallavolista dell'Isuzu Cerea, "morosa" di Steven Mirandola, la compagna del capitano Andrea De Bianchi, ed alcune altre ragazze che non ho fatto in tempo a conoscere.

"Siamo in cerca di rinforzi", spiega il diesse Mirco Brentaro; "ma senza svenarci, s'intende; una punta, un centrocampista ed un difensore; insomma uno per reparto". In tutti il proposito di migliorare ancora, magari raggiungendo i play-off sfiorati quest'anno solo per la questione punti. La serata si è conclusa con canti goliardici, ora indirizzati al Presidente, ora a qualche compagno, ora a chi scrive, che ha potuto condividere il simpatico clima famigliare che contraddistingue gli "scariolanti", come direbbe il nostro Direttore Andrea Nocini. Il Sustinenza ha inoltre voluto ricordare attraverso un Torneo, la tragica e prematura scomparsa di Yacopo Faben e Roberto Lorenzetto, organizzando il secondo memorial a cui hanno partecipato i Giovanissimi classe 2002-03 del Mantova, allenati da Nicola Mandara, del Legnago di mister Fabio Gianmarino, del Villafranca allenato da Cristian Bendinelli e della Virtus Borgo Venezia guidata da mister Mauro Zanotti.

Yacopo Faben perse la vita ventiduenne, in un incidente stradale, mentre Filippo Lorenzetto, volontario della Protezione Civile, morì poco dopo, travolto da un auto mentre prestava soccorso nel medesimo incidente. Nella finalina per il terzo e quarto posto, Il Mantova ha superato ai rigori (2-2 dopo i tempi regolamentari) il Legnago, mentre la finalissima ha visto la Virtus sconfiggere il Villafranca (vincitrice lo scorso anno) per una rete a zero. Il trofeo come miglior giocatore, se l'é aggiudicato Nicolò D'Orazio, portiere della Virtus. Buona l'affluenza di pubblico, che ha assistito, alla presenza del Sindaco di Casaleone, Andrea Gennari, alla premiazione delle squadre. Commovente la consegna, da parte del Presidente del Sustinenza, Marco Zuliani, di una targa ricordo ai famigliari degli scomparsi, Yacopo Faben e Filippo Lorenzetto.

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1925)