ULTIMA - 25/5/19 - IL BASSANO 1903 BATTE IL MONTORIO ED E' CAMPIONE REGIONALE

E' stata una bella partita, quella giocata ieri sera a Montecchio Maggiore, fra il Bassano e il Montorio, calcio valida per il titolo Regionale di Prima categoria. I giallorossi di mister Francesco Maino partono subito forte e passano in vantaggio dopo soli 5 minuti con Cosma, che, su invito di Garbuio, mette in rete con un tiro da sotto
...[leggi]

ULTIM'ORA

11/6/17
LUCA PIZZINI FELICE DI GUIDARE LA RETROGUARDIA DEL SONA

CON L'ACQUISIZIONE DEL TITOLO SPORTIVO DAL CEREA, L'ANNO PROSSIMO IL SONA PARTIRÀ NEL CAMPIONATO DI ECCELLENZA

Nel prossimo campionato, il difensore Luca Pizzini classe 1984, firmerà il suo biennio nel Sona Mazza che sarà guidato quest'anno da mister Luigi Possente, reduce dall'esperienza interrotta lo scorso anno a Villafranca. Il sodalizio del presidente Paolo Pradella ha perfezionato nei giorni scorsi l'accordo con il Cerea del presidente Doriano Fazion per l'aquisizione Il titolo sportivo quindi il Sona Mazza l'anno prossimo giocherà in Eccellenza al posto dei granata del "Pelaloca". Ora a Cerea non si sa ancora cosà succederà, probabilmente si deciderà di ripartire dalla Terza categoria, come è d'obbligo in questi casi.

In casa del Sona c'è tantissimo entusiasmo e si vuole partite nella nuova categoria con la rosa rossoblu già competitiva che sarà rinforzata da pochi innesti ma di sicuro valore. Sono già arrivati Alessandro Vecchione, attaccante classe 1983 che quest'anno ha vinto il campionato di Eccellenza con i rossoneri dell'Ambrosiana, e il compagno di reparto Manuel Leardini, classe 1991 ex Caldiero. A breve verrano svelati altri nomi che, sotto la sapiente regia del direttore sportivo Gabriel Maule e del direttore generale GianMarco Valbusa, verrano estratti dal cilidro.

Intanto è riconfermatissimo il difensore centrale Luca Pizzini che ha già detto si e quindi continuerà ad indossare la casacca rossoblu: "Sono felice di questa scelta societaria di acquisire il titolo sportivo del Cerea. Per noi giocatori sarà bellissimo giocare in Eccellenza, un campionato scoppiettante con squadre sempre titolate. Conosco la bravura di questa società dove mi trovo molto bene, hanno in testa programmi chiari e molto solidi. La struttura è ottima ed il parco giocatori è davvero molto buono, non vedo l'ora di ripartire con il nuovo Sona in Eccellenza".

Una carriera, quella di Pizzini maturata su vari campi dei nostri dilettanti. Due anni a Lugagnano in Eccellenza, sei con la Virtus in serie D, due anni al Vigasio in Eccellenza, uno alla Provese e uno al Garda, sempre in Promozione, prima di approdare al Sona l'anno scorso. "Ogni squadra mi ha regalato grandi emozioni, ho conosciuto preziosi compagni ed i tecnici che ho incontrato mi hanno rafforzato come giocatore e come uomo. Insieme abbiamo fatto la nostra parte, senza mai risparmiarci".

E' già alle spalle la delusione nell'ultimo campionato di Promozione per non essere entrati nei play off. "Per poco non c'è l'abbiamo fatta. Ci è mancato quel qualcosa in più, ma questa annata ci ha fatto maturare. Ne faremo tesoro nella prossima stagione. Sarà certamente un torneo non facile dove dovremo mettere in campo tutto quello che abbiamo dentro, il campo darà alla fine il verdetto ma io sono molto fiducioso".

Luca è soddisfatto della scelta societaria caduta su mister Gigi Possente. "Ritengo Possente uno dei tecnici più bravi in circolazione. E' un ottimo motivatore e sa formare gruppi omogenei e di valore. Ho già lavorato in precedenza con lui e mi sono trovato a meraviglia. Adesso bisogna dare il massimo impegno e lavorare sodo in allenamento per rendere bene la domenica in campo. Voglio che la squadra vada a tutta velocità. Il campionato sarà lungo e pieno di difficoltà, sta solo a noi superarle con slancio".

Luca può senza dubbio garantire efficaci meccanismi nel reparto difensivo, guidando con la sua esperienza il reparto arretrato. "Dai sono pronto a fare la mia parte - dice il 33 enne d'assalto dal fisico ancora in ottime condizioni -. Abbiamo, a mio parere, già una rosa di giocatori validi. Partiamo con umiltà per raggiungere il nostro obiettivo. E' un onore per il sottoscritto indossare alla domenica questa bella maglia. Finchè la passione ed il fisico me lo consentiranno voglio continuare a giocare ad ottimi livelli. Con il Sona si può continuare un nuovo inebriante ciclo". Intanto ristrutturato il settore giovanile con tecnici capaci, a breve a Sona si costruirà un nuovo campo sintetico.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2534)