ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

ULTIM'ORA

15/6/17
ALBERTO PIZZINI RIDISEGNA LA POLISPORTIVA CASELLE

IL GIOVANE MISTER E' STATO RICONFERMATO SULLA PANCHINA DEI GIALLOBLU DEL PRESIDENTE PIERLUIGI BURATTO

Il brillante tecnico Alberto Pizzini è stato riconfermato sulla panchina del Caselle per il prossimo campionato di Prima categoria. Suo padre Roberto, che è stato un buon allenatore ed un esperto dirigente, è rientrato come responsabile tecnico nel PescantinaSettimo. Mister Pizzini era giunto a difendere l'onore e l'orgoglio gialloblu a dicembre al posto di mister Omero Polacco dopo che la squadra era precipitata nei piani bassi della classifica e non riusciva più a trovare il bandolo della matassa. Serviva un forte scossa per cambiare passo, quindi si è deciso di cambiare condottiero.

Alberto Pizzini è stato bravo a rinsaldare il gruppo ridando ossigeno e lavorando con profitto sia sul piano tecnico che mentale. Con lui i ragazzi non si sono mai arresi e hanno praticato un calcio propositivo e sempre alla ricerca di importanti punti salvezza. Sono 28 i punti raccolti in 17 partite dal suo arrivo, con 8 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte che hanno regalato alla fine la tranquilla permanenza in Prima categoria. "A Caselle - afferma Pizzini - ho lavorato senza grosse pressioni, inculcando il mio credo calcistico. Non è servito molto tempo per mettere la firma sul nuovo contratto per la stagione 2017-18. Considero la Prima categoria un bel trampolino di lancio per molti giovani. Tutti insieme vogliamo migliorare il piazzamento della stagione appena conclusa. Disponiamo di un ossatura di giocatori ottima quindi non servono molti innesti per migliorarla. La società sta lavorando benissimo sul mercato e sta arrivando velocemente a definire la nuova rosa".

Intanto sono arrivati la punta Lorenzo Meda via Sona Mazza, Matteo Cereda e il difensore Antonio Gioia anche dal Croz Zai, e via Villafranca Olioso e Milanese. Nelle ultimissime ore il diesse Nicola Bertoncelli ha ufficializzato anche l'arrivo della punta Isacco Grigoli, sempre dal Croz Zai. Hanno salutato in cerca di una nuova maglia il portiere Francesco Gobbetti,Thomas Rainero e Matteo Guadagnini mentre il bomber Pippo Perinon è andato all'Alpo Lepanto. "Ho sempre amato avere uno spogliatoio affiatato, fatto di ragazzi grintosi e capaci di soffrire per la maglia. A Caselle si deve lavorare per questo cercando di mantenere la Prima categoria, cosa che non sarà facile per nessuno. Tutti devono rendere al massimo e i nuovi si devono subito amalgamare bene con i vecchi. La quadratura del cerchio spero arrivi in fretta. In avanti le qualità di Cristian Molas e Lorenzo Meda possono fare la differenza. Ma quello che conta per il sottoscritto è sempre il gruppo, non ci sono da noi prime donne, tutti devono remare dalla stessa parte. La preparazione inizierà ad Agosto, non vedo l'ora di ripartire".

Una società, quella del Caselle, che ha sempre fatto i passi con saggezza andando avanti rispettando i piani di bilancio preposti. Il presidente è Pierluigi Buratto, Fabio Sorio e Paolo Ruffo sono i vice, mentre Mario Abbiati è il direttore generale gialloblu. Due i direttori sportivi, Nicola Bertoncelli e Andrea Dalla Rosa. Confermato anche lo staff tecnico del mister Alberto Pizzini. Luca Gallizioli è il preparatore atletico mentre Renzo Quintarelli è l'allenatore dei portieri. La formazione Juniores è allenata da Roberto Lonardi e recentemente, battendo per 2 a 1 il Tregnago, nella splendida cornice dello stadio "Bentegodi", si è aggiudicata il titolo provinciale. Un bel biglietto da visita in vista della nuova stagione calcistica.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1939)