ULTIMA - 25/5/19 - IL BASSANO 1903 BATTE IL MONTORIO ED E' CAMPIONE REGIONALE

E' stata una bella partita, quella giocata ieri sera a Montecchio Maggiore, fra il Bassano e il Montorio, calcio valida per il titolo Regionale di Prima categoria. I giallorossi di mister Francesco Maino partono subito forte e passano in vantaggio dopo soli 5 minuti con Cosma, che, su invito di Garbuio, mette in rete con un tiro da sotto
...[leggi]

ULTIM'ORA

16/6/17
DOMANI AL "GAVAGNIN-NOCINI" LA 1^ SUPERCOPPA ESORDIENTI

Sabato, al campo "Gavagnin-Nocini" si gioca per Amatrice. La Virtus dedica un momento sportivo a questo paese che con altre zone nell'agosto scorso è stato devastato dal terremoto. Un pomeriggio di buon calcio giovanile dove al termine del quale sarà resa nota la cifra raccolta a loro destinata. Un appello solidale iniziato molto tempo fa, quando fu presentata nella sede della Virtus la 29^ edizione del Città di Verona, poi proseguito durante tutte le gare di qualificazione, semifinale e nella giornata conclusiva disputata allo stadio Bentegodi di Verona.

Ma non solo, la Virtus con il suo principale sostenitore dell'iniziativa, il diesse Adriano Zuppini, ha divulgato e reso possibile la raccolta fondi anche durante le serate del 41° torneo Fratelli Giacomi, quest'anno riservato agli Allievi e alla novità Esordienti. Un gesto di grande amore, come molti tanti altri, per questi abitanti dell'Italia centrale che la Virtus ha avuto il merito di abbinarlo a delle manifestazioni calcistiche e la costanza di ricordarlo in ogni occasione possibile.

Molte società hanno riposto prontamente a questa iniziativa, altre se ne sono invece scordate. Evidentemente i loro dirigenti non hanno ben illustrato o divulgato con chiarezza il motivo di questa lodevole corsa di generosità ai loro ragazzi. Tutto questo lo conferma desolatamente Adriano Zuppini e confessa che solo sette società hanno risposto con molta eleganza e generosità. Queste, in sede Virtus, hanno consegnato le loro offerte raccolte tra i loro tesserati e dirigenti, ma non hanno voluto pubblicità, perché hanno spiegato che la generosità è un fatto personale, una spinta che viene dal profondo del cuore.

Non si dispera Zuppini ed è molto fiducioso che sabato 17 giugno lo stadio Gavagnin-Nocini sia un teatro ottimale per incrementare ancor di più i fondi sin qui raccolti. In un pomeriggio che promette tanto buon calcio, con due gare interessanti e molti spettatori sulle tribune, sarà l'occasione per sensibilizzare ancora una volta la sua nobile iniziativa. Due gare in programma e tutte di notevoli aspettative, per l'aspetto puramente tecnico e di novità. La novità è che s'incrociano le due vincitrici di un torneo che molto appassiona e porta il nome delle rispettive province dove si disputa e entrambe hanno giocato la loro finale nei rispettivi stadi cittadini, di Verona e di Vicenza.

La prima che scenderà in campo, alle ore 17.30, sarà la selezione di Amatrice che se la dovrà vedere con la Pro Sambo (vincitrice del torneo Gajardoni). La seconda gara ci saranno di fronte gli Esordienti della Pol. Virtus, freschi vincitori del Città di Verona contro i pari età del Dueville (Vi) trionfatori del torneo Città di Vicenza 2017. Un derby veneto che metterà in bella mostra due società sempre attente e dedite alle giovani promesse. Alla vincitrice andrà la 1^ super Coppa dedicata a Fabrizio Granzarolo, recentemente scomparso. Un personaggio molto noto per il suo impegno nel calcio giovanile e dilettante.

Renzo Cappelletti per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1610)