ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

ULTIM'ORA

16/6/17
ALTRE NOTIZIE DAI BANCHI DEL CALCIO MERCATO

A.C.D. SONA MADDALENA MAZZA: il diesse roveretano Gabriel Maule ufficializza gli arrivi al Sona di ben 4 "guerrieri della luce", come ama definire le sue creature lui stesso. Sono l'uomo-mercato Matteo Messetti, polivalente, giocatore offensivo, ex campione italiano Primavera con il Chievo (13 giugno 2014: battuto il Toro), ex club professionisti, tra cui la Reggiana e la passata stagione in forza al Bardolino. Stefano Bertasi, ex CastelnuovoSandrà ai tempi in cui lo stesso Maule lo aveva valorizzato, classe '93, ex anche di Garda, TrissinoValdagno (con ancora Maule allora diesse), corteggiatissimo anche a quei tempi  dagli squadroni veneti, il Cittadella e il Bassano. Poi, ecco l'uomo dell'equilibrio, ossia il classe 1988 Luca Masoli, ex Team S.Lucia Golosine, prelevato dal Lugagnano dove ha militato nelle ultime stagioni. Ma, anche ex Villafranca. Quindi, il 1992 Alberto Filiciotto, ingaggiato dal Sona, neo-promosso in Eccellenza, l'ex Bardolino, Montichairi, Alessandria, ed ex "promessa" giovanile del Parma. Alberto sarà chiamato a costruire uno spogliatoio di qualità con i nuovi arrivati, Alessandro "Camoranesi" Vecchione e Manuel Leardini.  

VALGATARA: Sta prendendo forma il nuovo Valgatara, ci sono ottime probabilità che la formazione del presidente Paolo Megarese l'anno prossimo per la prima volta nella sua storia giochi in Eccellenza. Salutato mister Armando Corazzoli, la società si affida al tecnico Jody Ferrari alla prima esperienza in categoria, reduce dagli anni passati nel settore giovanile del Sona Mazza con entusiasmo. Dice Jody: "Abbiamo le idee chiame e stiamo lavorando per allestire una squadra competitiva con gli innesti giusti. Confermato il ritorno di bomber Mattia Lavarini che l'anno scorso ha segnato 13 reti al San Peretto, dove era in prestito. Sono arrivati otto giovani promettenti classe 1998, 1999 e 2000 e siamo in trattativa con diversi giocatori. A tempo debito comunicherò a voi di pianeta-calcio i nostri acquisti, ci vuole ancora un attimo di pazienza". Intanto definito il nuovo staff tecnico di Jody. E' tornato, dalla bella esperienza all'Ambrosiana, con i rossoneri che sono saliti in serie D dopo aver conquistato il primo posto in Eccellenza, Michele Mezzacasa, il quale farà sia da secondo allenatore che da preparatore atletico, allenatore dei portieri è invece il riconfermato Roberto Piccoli.

PASTRENGO: La società del presidente Umberto Segattini è orgogliosa di comunicare l’approdo in maglia gialloverde di due importanti giocatori, residenti a Pastrengo e provenienti entrambi dal Bardolino che nella stagione appena conclusa ha terminato il campionato di Eccellenza al 9° posto. Il primo è Alessandro Brentegani, che dopo molte presenze in Promozione ed Eccellenza con il Bardolino (dove ha conseguito il salto di categoria dalla Promozione all'Eccellenza), ha deciso di abbassarsi di categoria per contemperare le esigenze di studio con la pratica del calcio. Il secondo è Denis Pietropoli, che dopo una vita con la maglia del Bardolino, dove è salito dalla 1^ categoria fino all’Eccellenza (categoria in cui ha giocato per 3 stagioni con un ruolo da protagonista), sposa la causa gialloverde anche per ragioni di lavoro. Orgoglioso il presidente Umberto Segattini che sta portando avanti la sua idea di creare una squadra con molti giocatori di caratura importante del paese che hanno a cuore le sorti del Pastrengo, pronti ad essere guidati dal riconfermato mister Paolo Brentegani".

Nelle ultimissime ore la società del presidente Umberto Segattini ha messo a segno altri importanti colpi. Sono stati acquistati infatti anche Yuri Tosi, centrocampista classe 1988 proveniente dal Peschiera, Mattia Salvagno, centrocampista classe 1991  quest'anno in forza al Valeggio e Matteo Navisenti difensore classe '97 che quest'anno a militato nel Bardolino in Eccellenza disputando ben 25 partite.

CALDIERO: Il Calcio Caldiero Terme per il prossimo biennio giovanissimi si assicura le prestazioni di Mister Zeni Prasad, allenatore di origini indiane, che opera nelle giovanili veronesi da 14 anni consecutivi ed insegna calcio nella nostra provincia, facendo tutte le categorie comprese Regionali ed Elite. Ricordiamo solo alcune sue ex società: Virtus, Alba Borgo Roma, Team S.Lucia, Zevio. L'anno scorso il giovane mister si è laureato campione provinciale al Bentegodi con la squadra del Grezzana e quest'anno è stato ancora protagonista alle finali grazie al secondo posto in campionato con gli allievi del Montorio-Intrepida.

LOCARA: il diesse biancazzurro Tommaso Muzzolon ci comunica che il mercato del Locara, del confermatissimo mister Fabio Faccin (Cisse è il vice allenatore) termina con 6 nuovi innesti: sono l'attaccante Purgato Enrico, il centrocampista Fracasso Fabio, l'attaccante Marchetto Davide e il difensore Dalla Valle Marco, tutti giocatori provvenienti dalla vicentina La Contea. In più vestiranno la maglia biancazzurra l’esterno d’attacco Yuri Bonavigo e il centrocampista Frigo Emilio, ex Grancona. "Inoltre segnalo il ritorno all’attività calcistica, dopo un’anno passato all’estero, del forte centrocampista Mattia Stenco, torna a giocare anche il difensore Schiavo Simone. Resta da completare lo staff tecnico ingaggiando un preparatore dei portieri".

DARIO SCARDINA: il forte centrocampista ex Canavese (C2) e Virtus Vecomp (serie D) cresciuto nelle giovanili del ChievoVerona è libero sul mercato ed è alla ricerca di una nuova squadra per la prossima stagione. Dario negli ultimi anni ha giocato nel Vigasio e nella Scaligera 2003 mentre la scorsa stagione ha vestito la maglia del San Giovanni Lupatoto segnando in biancorosso 9 reti nell'ultimo campionato di Promozione.

SAN GIOVANNI ILARIONE: il diesse biancazzurro Omar Rossetto annuncia un grande colpo messo a segno dalla società del presidente Lino Marcazzan. Arriva il fortissimo attaccante Marco Chiarello, Scarpa d'oro di Pianeta-Calcio 2014-15, ex del Trissino, Roncà e Chiampo, dove un paio di stagioni fa ha realizzato 21 reti in campionato.

MIRKO GALASSO: L'attaccante classe 1982 lascia la Nuova Cometa e ritorna al Borgoprimomaggio del presidente Luucio Antolini e del team manager Enrico "Clooney" Sgreva. Galasso è attaccante esperto della categoria avendo già giocato in Seconda in passato con la Scaligera Lavagno, Primavera 99 e Seregno Borgo Trento. Mirko è doppiamente ex viola, in quanto oltre ad aver giocato al Borgo l'altra stagione, i primi calci al pallone li ha tirati proprio nelle giovanili del Borgoprimomaggio.

POL. QUADERNI: La squadra neroverde della presidentessa Sara Olivieri potrebbe perdere alcune pedine importanti. Sono in predicato di passare al Peschiera l'attaccante Domenico Marino e il centrocampista ex Roverbellese e Vigasio Paolo Gallina. Sempre da Quaderni sembrerebbero quasi sicuri partenti il bomber classe 1992 Marco Secchi (19 reti quest'anno e molto richiesto) e il portiere classe 1993 Daniel Bottona. Un ex neroverde potrebbe riabbracciare la Polisportiva Rosegaferro, si tratta del talentuoso centrocampista Luca Caltabiano, ex anche del Villafranca.

MATTHIAS CASTIGLIONI: Il giovane portiere classe 1992 quest'anno in forza al Cadidavid di mister Fabrizio Sona, annuncia di essere libero sul mercato: "Ho fatto il settore giovanile del Villafranca - dice Matthias - e in seguito sono passato all'Olimpica Dossobuono dove ho vinto il campionato di Seconda categoria e poi sono stato promosso con i giallorossi di mister Giuseppe Bozzini dalla Prima in Promozione. Quest'anno a Cadidavid abbiamo fatto un buon campionato giungendo al 4° posto nel campionato di Promozione".

DARIO BIASI: l'ex difensore dell'Hellas Verona,classe 1979, ex Pavia, Cagliari, Frosinone, è ancora libero sul mercato. L'anno scorso Dario ha giocato nell'ArzignanoChiampo, ma ora vorrebbe avvicinarsi a casa e alla sua famiglia. Lui stesso fa sapere che con l'Ambrosiana c'era stato un contatto ma alla fine non se n'è fatto niente. All'ex professionista piacerebbe far parte di un club ambizioso della nostra provincia, anche di Promozione o Eccellenza, non necessariamente di serie D, basta che ci sia un progetto chiaro e interessante. 

la redazione di www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(4454)