ULTIMA - 26/3/19 - PERDE LA VITA IN MOTO IL CAPITANO DEL MERLARA CANEVAROLO

Incidente mortale ad Ospedaletto Euganeo. Ieri sera alle ore 19 circa, Matteo Canevarolo, ragazzo di 44 anni di Saletto di Borgo Veneto era in sella alla sua Ducati Monster e stava rincasando dopo una giornata di lavoro (era un odontotecnico), quando si Ŕ improvvisamente schiantato contro la fiancata destra di un furgone che stava svoltando per entrare in un
...[leggi]

ULTIM'ORA

16/6/17
LO UNITED SONA P.S.G. SI GODE LA PROMOZIONE IN 2^ CATEGORIA

Ci sono giornate che non si possono dimenticare, specialmente quando hai nelle mani la vittoria finale, la pi¨ importante della stagione, contro una diretta concorrente al salto di categoria, il ColÓ Villa Cedri di mister Damiano Tinelli. Giochi sul tuo campo e non puoi e non devi fallire. ChissÓ che pensieri sono frullati nella testa di mister Luca Carletti mentre guidava i suoi ragazzi alla vittoria per 3 a 0 contro il ColÓ all'ultima giornata di campionato operando il sorpasso in vetta. Di sicuro emozioni che sono esplose al fischio finale dando inizio alla festa promozione. L'United Sona P.S.G. del presidente Renato Lago ha staccato il pass verso la Seconda categoria, vincendo il proprio girone A di Terza categoria. Una festa incredibile, durata sul manto erboso di Palazzolo fino a tarda notte. Presenti l'intera rosa dei giocatori della Prima squadra e lo staff dirigenziale e tecnico.

Racconta il capitano classe 1990 e difensore dai piedi buoni Manuel Brutti: "Volevamo fermamente vincere il campionato, abbiamo dato tutto quello che avevamo dentro. Non Ŕ stata un'impresa facile, ve lo assicuro. La concorrenza era incredibile. SommaCustoza e ColÓ Villa Cedri non si sono mai arrese ed hanno combattuto con veemenza, senza mollare un colpo e arrivando ad un soffio dalla vittoria finale".

55 punti su 24 gare giocate, con 17 vittorie, le stesse della seconda classe SommaCustoza, 4 pareggi e 3 gare perse, questo il rullino di marcia della squadra di Palazzolo, nata nel 2008 dalla fusione tra Polisportiva Palazzolo calcio e l'A.C. United Sona. "Le emozioni che ho provato sono state fortissime. Siamo un gruppo storico di amici che hanno provato anche negli anni scorsi a salire di categoria, senza per˛ riuscirci. Grazie all'innesto di qualche pedina di qualitÓ, siamo tutti insieme riusciti a raggiungere l'obiettivo cercato e voluto. Un plauso va a tutto il gruppo, nessuno escluso, tutti hanno dato il loro prezioso contributo, non mollando mai e credendoci sempre. La societÓ e lo staff tecnico non ci ha mai fatto mancare assolutamente nulla. Un impresa, quella di vincere la Terza categoria, che non dimenticher˛ mai."

Esalta poi le doti del gruppo Manuel: "Abbiamo avuto anche i nostri momenti di difficoltÓ, ma li abbiamo superati compatti e molto uniti. Nell'ultima gara di campionato contro il ColÓ abbiamo giocato la gara perfetta, vincendo per tre a zero andando in campo caparbi e concreti come non mai. Ora festeggiamo alla grande e con merito questa promozione". Manuel che nella vita fa il responsabile acquisti in una cartotecnica veronese, interista sfegatato, ha sempre militato, fin da bambino, nel Palazzolo.

Nei goal fatti, il SommaCustoza di mister Rodrigo Garcia Ŕ stato il migliore del girone A con 78 centri davanti all'Intrepida con 62 e allo United Sona P.S.G. con 58. L'esperto attaccante Nicol˛ Bolla del SommaCustoza con 26 reti ha vinto la classifica cannonieri, secondi a 21 reti Leonardo Motta del ColÓ Villa Cedri e Mirko Cacciatori dell'Intrepida, che si sono dati molto da fare per le loro squadre. La punta classe 1995 Andrea Cordioli, arrivata quest'anno dal Sona, ha superato la doppia cifra marchiando 19 sigilli con lo United Sona e contribuendo al successo finale.

Chiude mister Luca Carletti che al momento deve ancora decidere con la societÓ il proprio futuro: "I ragazzi mi hanno regalato emozioni a ripetizione, tutti assieme abbiamo corso senza mai fermarci per un traguardo importante. Sul campo abbiamo conquistato la promozione diretta mentre l'altra volta il Palazzolo era stato ripescato".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2614)