ULTIMA - 20/1/19 - OGGI SI CONOSCERANNO LE 8 SQUADRE QUALIFICATE IN COPPA VERONA

Si gioca oggi la terza ed ultima giornata del 1° turno della Coppa Verona 2018-19 riservata alla formazioni di Terza categoria, denominata “Memorial Gianni Segalla”. Ma andiamo a vedere chi si gioca il passaggio del turno. Nel Girone 1 il Lessinia gioca la sfida decisiva in casa contro il Borgo San Pancrazio con il Verona International che potrebbe tornare
...[leggi]

ULTIM'ORA

16/6/17
BOMBER FRANCO BALLARINI APPRODA ALLA BELFIORESE

Ma esistono i bomber di razza? Ma certo, non ci sono dubbi! Nel nostro pianeta dilettanti ne abbiamo diversi e tutti di qualità. Ma per goal fatti e fama pallonara, vogliamo trattare oggi l'argomento Franco Ballarini. Un fromboliere dell'area di rigore dotato di grandi numeri. Abilità di tiro forte ed imprevedibile, è aitante nel colpire di testa e sopratutto vede la porta come nessuno sa fare. Del “Balla” tutti si ricordano bene, diverse e di spessore sono infatti le sue stagioni da attaccante sempre autore di una valanga di reti.

Quest'anno ha salutato dopo un anno il Cerea del presidente Doriano Fazion per gettarsi in una nuova avventura. Sarà una delle punte principali della nuova Belfiorese del bravo direttore sportivo Mirko Cucchetto. Contento Ballarini che dice: "E' una nuova sfida che tra breve inizierà. Sono contentissimo di essere un calciatore della Belfiorese, non vedo l'ora di allenarmi con i nuovi compagni di squadra ed imparare cose nuove da loro. Un grossissimo saluto d'affetto per i miei ex compagni del Cerea con i quali mi sono legato moltissimo. In bocca al lupo a tutti per la prossima stagione!"

La squadra granata ha concluso la sua ultima stagione con una sofferta salvezza, prima di spegnersi definitivamente. Il Cerea ha infatti ceduto la categoria al Sona Mazza che l'anno prossimo giocherà al suo posto in Eccellenza. Il "piccolo toro" dopo 30 gare utili, ha conquistato la dodicesima piazza con 32 punti, 8 vittorie, altrettanti pareggi e ben 14 sconfitte. Un torneo piuttosto sottotono per le ambizioni della squadra granata del presidente Doriano Fazion. Ballarini si è reso protagonista segnando 17 goal (nonostante il lungo stop per infortunio ad inizio stagione) piazzandosi dietro al capocannoniere Giovanni Guccione autore di 23 centri con la maglia del Caldiero.

Una carriera, quella di Franco, maturata con le divise di Cerea, Ambrosiana, Vigasio, per ben 4 anni, e CastelnuovoSandrà, dove si è fatto conoscere, trovando al primo anno il salto di categoria salendo dalla Promozione fino al campionato di Eccellenza. Con l'esperto mister Roberto Maschi in panca ed i goal futuri di Franco Ballarini, più la riconferma dell'ossatura della stagione passata, la Belfiorese è destinata a correre verso nuovi traguardi al suo secondo anno in Eccellenza. Serviranno pochi ritocchi alla compagine del presidente Giuseppe Mosele, per regalare nuove soddisfazioni ai propri tifosi.

Compie quest'anno 37 anni dalla sua fondazione la società biancoazzurra. Il progetto di creare una nuova società calcistica era partito in un caldo mese di luglio del 1980 con il nome di Unione Sportiva Belfiorese. Successivamente nel 1986 si occupo del sodalizio del vice presidente Damiano Albertini il gruppo sportivo Gaudente. In seguito ci fu la fusione è prese vita la polisportiva Belfiorese che si occupa anche di pallavolo e pallacanestro. Positivi gli anni duemila fino a giungere ai tempi nostri. Con la promozione nella stagione 2001-2002 in Eccellenza. Dopo 5 anni importanti di permanenza in Eccellenza, arrivo l'amara retrocessione, ma ora la Belfiorese può regalarsi di nuovo la permanenza in Eccellenza dopo la promozione dello scorso anno. Una cosa è certa, Franco Ballarini in attacco sarà una garanzia.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2114)