ULTIMA - 18/2/19 - GRANDE GESTO DI FAIR PLAY DEL SAVAL MADDALENA

Grande gesto di fair play, che difficilmente si vede nei campi di calcio dilettantistici, quello accaduto ieri prima della gara fra la capolista Pieve San Floriano e il Saval Maddalena del presidente Flavio Massaro, squadra in piena lotta per una poltrona play-off nel girone A di Terza categoria. I biancazzurri locali avevano in distinta ben tre giocatori
...[leggi]

ULTIM'ORA

21/6/17
BOMBER CORDIOLI RITORNA A MACCACARI CON I BOYS GAZZO

Anche nel calcio esistono, non sono i cavalli, ma pure i ritorni di fuoco! E’ il caso, questa volta, di Giacomo Cordioli, attaccante classe 1988 ex Casaleone e Cerea. Il bancario che non ce l’ha fatta a risparmiare al GSP Vigo 1944 la soglia dell’amara retrocessione che è stata frutto di un campionato in cui è successo di tutto alla squadra granata del presidente Raimondo De Angeli.

Cordioli fa ritorno in una piazza in cui si era trovato da Dio due stagioni fa. “Rientrare a Maccacari e riunirmi ai Boys Gazzo, dove due campionati fa ho vissuto una salvezza anticipata, frutto di un grande gruppo, mi inorgoglisce oltre che a farmi molto felice. E’ come se tornassi a casa mia, tanto mi sono sentito importante quando, appena terminato il torneo, sono stato corteggiato e cercato. Maccacari è l’ambiente ideale dove uno può esprimere al meglio le proprie possibilità, perché nessuno ti punta alla tempia il revolver di un traguardo da tagliare a tutti i costi. Con questo, non vuol dire che con i Boys Gazzo è possibile svernare, ma, incontri quel clima familiare che ti sa comprendere. L’obiettivo richiesto per l’anno prossimo dalla società macaccarese è il miglioramento del 7° posto dell’anno scorso”.

Dunque, Giacomo Cordioli riabbraccia i compagni di sempre, da Nico “Luc Merenda” Donà, ad Austin, con il quale fare coppia in attacco, e capitan Marco Ambrosi: “Ho sentito che Thomas Soragni ha appeso al chiodo gli scarpini, mentre Isacco Capellaro è passato alla Scaligera, Eros Poletto ha smesso ed Alex Pietroboni giocherà nel Colà Villa Cedri, scelta dettata dal trasferimento a casa della fidanzata che è della zona del lago. Questi quattro non fanno più parte dei Boys Gazzo”.

E, proprio a Maccacari bomber Cordioli vuole alzare l’asticella dei 13 gol con cui aveva lasciato, due primavere fa, i Boys Gazzo del presidente Marco Magro e del diesse Doriano Guandalini: “E' il mio obiettivo personale, mentre il mio record in carriera sono i 15 gol messi a segno con la maglia del Sustinenza in Terza categoria che hanno contribuito alla vittoria in campionato e alla promozione in Seconda categoria degli "scariolanti" biancazzurri”.

Giacomo è cresciuto nei Primi calci della Scaligera e in seguito nel Cerea, poi, subito il balzo in Prima squadra, ancora giovanissimo, sempre nel “Piccolo Toro” del presidente Doriano Fazion in Eccellenza. Poi, la serie D con mister Gigi Possente che l’aveva conosciuto al “Pelaloca”, la Promozione a Casaleone guidato allora da Simone Boron, “mister con cui ho giocato poco - dice Giacomo -, ma che mi ha trasmesso molte nozioni calcistiche”, poi, un anno in Prima categoria nell’A.C. Isola Rizza, ancora Scaligera 2003 (in 2^ categoria), il Venera con cui ha trionfato in 2^ categoria, la già citata Sustinenza (trionfo anche qui in Terza categoria), i Boys Gazzo in Seconda categoria (salvezza senza dover ricorrere all’extrema ratio dei play out) e lo sfortunato ultimo anno con la maglia del GSP Vigo 1944.
 
Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1881)