ULTIMA - 18/2/19 - GRANDE GESTO DI FAIR PLAY DEL SAVAL MADDALENA

Grande gesto di fair play, che difficilmente si vede nei campi di calcio dilettantistici, quello accaduto ieri prima della gara fra la capolista Pieve San Floriano e il Saval Maddalena del presidente Flavio Massaro, squadra in piena lotta per una poltrona play-off nel girone A di Terza categoria. I biancazzurri locali avevano in distinta ben tre giocatori
...[leggi]

ULTIM'ORA

30/6/17
PRENDE FORMA IL NUOVO LUGAGNANO DI MISTER MANCINI

Vuole migliorare il piazzamento dell'ultima stagione, il Lugagnano del presidente Giovanni Forlin. I gialloblu stanno ultimando le operazioni di mercato, all'insegna della positività, inserendo giocatori sia di quantità che di qualità. Riconfermato il tecnico Luca Mancini che è stato bravo a lavorare sui giovani e capace di far crescere la squadra con acume tattico e sapienza tecnica, evidenziando la spregiudicatezza che i giovani hanno saputo regalare in ogni frangente della stagione. Sarà questo il suo secondo anno consecutivo sulla panchina del Lugagnano che vanta ben 85 anni di attività.

"Ho voluto trascorrere un periodo di meritate ferie all'estero - dice Mancini - dove ho avuto tempo di pensare con calma alla nuova proposta della dirigenza del Lugagnano. Non ci è voluto molto per dire ancora di si alla dirigenza gialloblu. Quì sta bene e si respira una bella aria di passione e di buon calcio. L'obiettivo di tutti noi è di correre da subito per raggiungere la salvezza, crescendo di domenica in domenica con un gruppo di ragazzi smaniosi di stare nella ribalta, sempre importante, del campionato di Promozione. Voglio una squadra che non molla mai e che legga bene le situazioni di gioco. Dobbiamo essere in grado di esprimere le nostre qualità cercando di imporre il nostro gioco agli avversari. Non sarà facile, ma vedo negli occhi sia dei nuovi che dei vecchi, la voglia di fare molto bene. Io sono molto fiducioso, ora starà a me ed ai ragazzi oliare al meglio i nuovi meccanismi. Lavoreremo molto sodo per fare felice i nostri tifosi che ci seguono sempre con molta passione e attaccamento".

Fanno parte dello staff dirigenziale del Lugagnano anche il vice presidente  Massimo Gasparato e il diesse Roberto Spada assieme al segretario Enzo Ghidini e il direttore generale Giampaolo Campedelli, il quale ci dice: "Non vogliamo fare grossi cambiamenti per la prossima stagione di Promozione. Certamente chi se ne è andato verrà rimpiazzato al meglio. Noi, già da tempo, puntiamo molto sui nostri giovani, sono loro che possono farci fare il salto di qualità che vogliamo. Disponiamo di un tecnico capace che ora conosce ancor di più il nostro ambiente. Vogliamo divertire e divertirci, cercando di fare più punti possibili e affrontando senza nessun timore reverenziale ogni avversario. Poi, si sa, sarà il campo a formulare il suo verdetto".

Intanto i giocatori Nicolò Baldani, centrocampista d'assalto classe 2000, si è accasato alla Provese. Il difensore classe 1988 Luca Masoli è andato al Sona Mazza in Eccellenza, mentre la punta classe 1991 Maicol Bonetti è passato in forza al Caldiero, sempre in Eccellenza. Non è stato confermato il portiere Joseph Hu che sta cercando una nuova sistemazione. Incerto anche il futuro del difensore classe 1988 Matteo Fiorini. Sono arrivati il portiere classe 1987 Simone Chesini dall'Ambrosiana, Marco Sbampato, difensore classe 1994 è giunto dall'Oppeano mentre è rientrato dal prestito al Caldiero il talentuoso centrocampista classe 1997 Adam Micheloni.

Chiude il direttore generale gialloblu Campedelli dicendo: "La stagione passata abbiamo giocato un campionato di sofferenza, calando nel girone di ritorno, soprattutto nella seconda parte. Abbiamo voluto ulteriormente ringiovanire la squadra, speriamo che questi ragazzi ci diano ancora una volta delle grosse soddisfazioni. La Promozione è un banco di prova davverop difficile per tutti ma sono sicuro che sapranno farsi onore anche nella prossima stagione".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1878)