ULTIMA - 20/1/19 - OGGI SI CONOSCERANNO LE 8 SQUADRE QUALIFICATE IN COPPA VERONA

Si gioca oggi la terza ed ultima giornata del 1° turno della Coppa Verona 2018-19 riservata alla formazioni di Terza categoria, denominata “Memorial Gianni Segalla”. Ma andiamo a vedere chi si gioca il passaggio del turno. Nel Girone 1 il Lessinia gioca la sfida decisiva in casa contro il Borgo San Pancrazio con il Verona International che potrebbe tornare
...[leggi]

ULTIM'ORA

3/7/17
L'INTREPIDA VUOL FESTEGGIARE L'80° ANNO CON LA PROMOZIONE

"E' il sogno della nuova dirigenza rossonera" ci svela il nuovo direttore sportivo Andrea Ferrari. "Il prossimo anno festeggeremo gli ottant'anni dalla nostra fondazione e sarebbe davvero bello, a maggio, far festa anche per la promozione in Seconda categoria. Non solo, l'obiettivo è anche quello di ottenere la categoria Regionali con gli Juniores e con i giovanissimi 2003".

La storica società rossonera è infatti nata all'inizio dell'anno 1938 per volontà di Don Mariano Sartori che fu anche il primo Presidente dell'U.S. Intrepida. A Don Mariano, che era un grande animatore, piaceva organizzare gare e giochi per far divertire tutti i ragazzini della zona, dei quali è stato anche una sorta di secondo padre ed una guida spirituale di riferimento. Nel 1947 Madonna di Campagna divenne Parrocchia e l'U.S. Intrepida divenne quindi una società Parrocchiale, come lo è attualmente. L'Intrepida di allora era una Polisportiva che con il CSI organizzava tornei di atletica, pallavolo, ciclismo ed altre discipline dando la possibiltà a molti giovani di cimentarsi anche in diverse attività sportive ottenendo in seguito anche ottimi risultati. Negli anni 50, con la crescita del quartiere ad est di Verona, i ragazzini che praticavano sport, e soprattutto il calcio, erano sempre più numerosi. C'era bisogno quindi di avere a disposizione una nuova area su cui costruire un campo sportivo. Sogno che divenne realtà nel 1956 grazie al Monsignor Egidio Zardini, che rese possibile l'acquisto di un esteso terreno dove costruire il centro sportivo proprio vicino alla chiesa dove era allora Parroco.

L'Intrepida ha ricordato il suo fondatore e inaugurato la nuova tribuna coperta del campo di Madonna di Campagna il 28 maggio scorso con la 32^edizione del torneo Don Mariano Sartori che ha visto la partecipazione di 76 squadre divise tra Esordienti, Pulcini e Piccoli Amici. Oltre alla copertura della tribuna del campo principale è in programma l'inizio lavori per trasformare il campo a sette in erba sintetica. L'ottima organizzazione della società rossonera sta in questi giorni rendendo possibile lo svolgimento del Mundialbaby e Mundialito, bellissima manifestazione giovanile giunta alla sua 10^ edizione che si chiuderà con le finali dell'8 luglio che precederanno le premiazioni e i fuochi d’artificio, il tutto seguito ogni sera da una tribuna stracolma di genitori ed appassionati del calcio giovanile. Un Mundialito e un Mundialbaby con numeri da capogiro, sono infatti ben 84 le gare che vengono disputate in poco più di una settimana, 42 nel primo torneo, riservato ai nati nel 2003, 2004 e 2005, ed altrettante nel secondo, che vedrà scendere in campo ragazzini nati nel 2006, 2007, 2008 e 2009.

Nel febbraio 2016 la dirigenza rossonera è quasi totalmente cambiata: "Sì, c'è stato il cambio del consiglio direttivo tramite le nuove elezioni - dice il diesse Andrea Ferrari -. Il nuovo presidente è Roberto Veronese, il presidente onorario è Don Franco Piccinini, i due vice presidenti sono Ernesto Campobello e Giampietro Nicolini e il tesoriere è Alessandro Formenti. Ben sette i nuovi consiglieri, sono Stefano Pigozzo, Andrea Ferrari, Andrea Antonelli, Stefano Fasolo, Francesco Tanasi, Renato Brutti ed Eligio Consolini. Disponiamo inoltre di ben tre revisori dei conti, Sergio Zoccatelli, Massimo Filippozzi e Giuseppe Ferrari".

Il giovane diesse Andrea Ferrari, mister patentato, arriva dalla cantera del ChievoVerona e l'anno scorso ha guidato le giovanili del Montorio: "I neroverdi del presidente Lorenzo Peroni mi avevano proposto quest'anno di guidare gli Juniores Regionali ma io ho rifiutato per occuparmi del vivaio rossonero che quest'anno è passato da 245 a 330 ragazzi per un totale di 12 squadre. Inoltre è in programma la riqualificazione dell'impianto parrocchiale di via Adamello dove verrà allestito un campo sintetico a sette con a fianco una piastra polivalente (per pallavolo, pallacanestro, pallamano ecc.), risistemato e rinnovato il campo a 11, sarà inoltre costruito un nuovo Bar di oltre 200 metri quadri e risistemati sede e spogliatoi. Siamo l'unica società parrocchiale della diocesi di Verona e il nostro Presidente Onorario è Don Franco Piccinini".

Per quanto riguarda la Prima squadra che programmi avete?
"Abbiamo già parlato con mister Massimo Palombi, che è stato riconfermato, e con il quale abbiamo programmato la prossima stagione di Terza categoria che vogliamo fare da protagonisti. Anche per questo è stata riconfermata l'ossatura della rosa titolare che ha chiuso bene la stagione scorsa ottenendo 5 vittorie nelle ultime 6 partite. L'unico partente è il nostro bomber Mirko Cacciatori (di proprietà della Virtus) che ha deciso di provare l'esperienza in Seconda categoria con la maglia dell'Audace calcio di mister Matteo Meneghetti. Arrivano invece in rossonero dalla Juventina la punta classe 1989 Michele Filippi e il giovane Simone Burato, mentre dal Cadore abbiamo preso il centrocampista classe 1989 Enrico De Cavaggioni ed il fratello Andrea. Stiamo trattando per un difensore ed un portiere di qualità neo promosso in Promozione. La rosa sarà completata con l'inserimento di otto ragazzi classe 1998 provenienti dalla nostra Juniores".

E gli obiettivi a livello di settore giovanile?
"A parte quelli sul campo, che ho elencato all'inizio, l'obiettivo per il prossimo futuro è quello di migliorare la qualità tecnica dei nostri ragazzi, mettendo a loro disposizione mister preparati e qualificati. Il nuovo mister degli Juniores è Roberto Tomelleri che l'anno scorso ha guidato la Juniores del Vigasio e che in passato ha giocato nelle giovanili dell'Hellas Verona."

la redazione di www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1900)