ULTIMA - 27/5/19 - IL “BONE&BARBI’S FRIENDS 2019” IN RICORDO DI 2 AMICI

Sabato 15 giugno 2019, nei pressi del Campo Comunale "B. Guglielmi" di Lugagnano, si terrà il torneo memoriale “Bone&Barbi’s Friends 2019”, in ricordo di due grandi amici scomparsi ancora molto giovani qualche anno fa. A partire dalle ore 9.30, verranno disputate partite di calcio a 7 e, novità di quest’anno, partite di green volley 4
...[leggi]

ULTIM'ORA

13/7/17
SONO DIVERSE LE NOVITA' ALL'AVESA H.S.M.

E' pronto a percorrere nuove inebrianti strade l'Avesa del presidente Ivano Avesani. E' già stata messa alle spalle l'amara retrocessione dalla Seconda  alla Terza categoria. Ma da queste parti si è sempre fatto di necessità virtù, pronti di nuovo ad infiammare i nostri dilettanti. Ci si rimbocca le maniche e si guarda avanti al futuro con positività.

Sarà Giancarlo Borhy il nuovo allenatore della Prima squadra dell'Avesa nella nuova stagione 2017-18. Classe 1988, ex portiere di Team Santa Lucia (Eccellenza), Montebaldina Consolini e San Martino (in Promozione), Borhy prima aveva militato in Inghilterra nel Bath City dove era rimasto un anno per motivi di studio oltre che nel Sommacampagna, Rivoli, Serenissima Mantova e Virtus. Nel 2014 il neo mister dei rossoblu aveva guidato la Juniores del Team Santa Lucia come vice allenatore. Borhy, un anno dopo, ha ottenuto il patentino Uefa B per poter guidare per due stagione la formazione Juniores Elite del Lugagnano.

Per lui si tratta della prima esperienza da allenatore in Terza categoria. Gli darà una mano il fidato secondo allenatore Giampy Fontana fresco di patentino Uefa C. "Non nascondo che l'obiettivo nostro, con una rosa rinforzata da giovani e giocatori duttili ed esperti, sia quello di ritornare in fretta in Seconda categoria".

Intanto già messi a segno i primi colpi in casa rosso e azzurra. Faranno parte della nuova rosa 2017-2018 di Terza categoria, il difensore classe 1984 Alberto Nale, l'esterno offensivo classe 1987 Filippo Visioli, l'attaccante che conosciamo tutti, il classe 1984 ex San Zeno Marco Bucci e il compagno di reparto classe 1985 Michele Murari, i quali tornano a vestire la gloriosa e piena di storia divisa dell'Avesa.

Tra breve il direttore sportivo Mattia Trimeloni renderà noti gli altri acquisti dell'ultima ora, una cosa è certa L'Avesa riparte con il vento in poppa. Intanto il sodalizio veronese comunica che affiancherà al d.s. Trimeloni e al responsabile del settore giovanile Maurizio Gambadoro, Andrea Righetti, nuovo direttore tecnico della scuola calcio (categorie piccoli amici, primi calci, pulcini, esordienti e giovanissimi B), il quale avrà il compito di supportare gli allenatori nel portare a termine il progetto tecnico in coordinamento con i supervisori del Chievo. Righetti porterà la sua esperienza maturata durante gli anni passati nella scuola calcio dei rossoneri del Milan, fatta del BNC dal 2013 fino al 2016.

Sarà Walter Bucci a ricoprire il ruolo di responsabile dell'area tecnica agonistica, volto noto nel nostro ambiente dilettantistico veronese per aver presieduto per dieci anni la sezione veronese dell'AIAC ( Associazione italiana allenatori calcio) oltre che per la brillante carriera da allenatore sia a livello giovanile che per le Prime squadre di Fumanese, Caprino, Valeggio, Arbizzano e San Zeno e in campo femminile vincendo il primo scudetto femminile nell'allora Bardolino oggi diventato AGSM Verona, stagione 2004-2005. L'area tecnica infine avrà il contributo e la passione del giornalista sportivo Simone Antolini che opererà nella veste di consulente.

add.stampa Avesa Hsm per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1988)