ULTIMA - 15/1/19 - LA VIRTUS VERONA INGAGGIA LA PUNTA ANGELO RAFFAELE NOLÉ

Prosegue la campagna di rafforzamento della Virtus Verona. Nella giornata di ieri è stato perfezionato l'ingaggio dell'attaccante Angelo Raffaele Nolé, classe 1984 nei giorni scorsi svincolato dalla Pro Piacenza. Nolé, che ieri ha sostenuto il primo allenamento agli ordini di mister Gigi Fresco, vestirà la casacca rossoblu numero 31 e sarà
...[leggi]

ULTIM'ORA

17/7/17
LORENZO BARALDI E' FELICE DI STARE ALL'OLIMPICA DOSSOBUONO

Aveva ricevuto offerte allettanti e da categorie più importanti, l'eclettico trequartista dai piedi di velluto classe 1989 Lorenzo Baraldi, ma a lui da subito gli è piaciuto il progetto dell'Olimpica Dossobuono del presidente Rinaldo Campostrini. Felice di ritrovare compagni, e innanzitutto amici, nella nuova rosa targata 2017-2018 messa a punto dai direttori sportivi Simone Valle e Carlo Fantoni su approvazione della società giallorossa.

Al termine della presentazione dei giallorossi, Lorenzo ci ha detto: "Ho deciso di percorrere nuove strade salutando l'Alba Borgo Roma dopo gli ultimi 4 anni trascorsi in giallorosso. Da subito è suonato il mio telefonino e non sono state poche le proposte che mi sono arrivate. Le ho vagliate con la massima attenzione, ma poi ho detto si all'Olimpica Dossobuono che riparte con ragazzi ambiziosi e dalla Prima categoria".

E' già sul pezzo Lorenzo, pronto tra pochi giorni ad iniziare una nuova preparazione agli ordini di mister Lucio Beltrame. "Ho notato, in fase di presentazione, una forte voglia di dimenticare l'ultimo sfortunato campionato di Promozione. L'anno scorso ero all'Alba ma non ho visto una squadra totalmente remissiva. Ha combattuto con onore, ma forse ha pagato un briciolo di inesperienza e varie assenze determinanti. L'Olimpica Dossobuono, a mio parere, ha fatto la sua parte ma è stata sfortunata. Adesso sono arrivato qui per cercare di dare il mio contributo. Il mister è bravo, ama lavorare duro durante la settimana e sa ben caricare il gruppo. Dobbiamo fare quadrato ed iniziare la nuova stagione in maniera scoppiettante".

Prima degli ultimi quattro anni passate all'Alba Borgo Roma, Lorenzo si era dato da fare un anno alla Virtus, mettendo in mostra carattere e buone doti  segnando 4 reti in 28 presenze. Poi ancora tre annate all'Alba Borgo Roma, una al Team Santa Lucia Golosine in Prima categoria ed un'altra nella “Busa”, terreno amico dei granata del San Zeno. "L'Alba Borgo Roma mi ha dato tantissimo ma anche nelle altre squadre dove ho giocato ho portato a casa un buon bagaglio di esperienza e affinato le mie doti calcistiche. Ora è acqua passata e conta per me fare molto bene con la nuova divisa dell'Olimpica Dossobluono. L'ambiente è quello giusto e i dirigenti sono attenti a non farci mancare mai nulla. Ora sta a noi giocatori dimostrare il nostro valore sul campo".

Poi Lorenzo ci parla della stagione appena andata in archivio: "La Provese era davvero di un altro pianeta, aveva giocatori di categoria superiore e proponeva un gioco efficace che gli faceva spesso fare risultato. Aveva una buona difesa, un centrocampo solido e gente in attacco che faceva la differenza. Un plauso anche alle altre concorrenti e soprattutto al San Martino Speme allenato da un buon tecnico, Filippo Damini, che ha cercato di dare del filo da torcere ai rossoneri. Alla fine del campionato queste due squadre hanno ottenuto la promozione mentre in fondo alla classifica la lotta per non retrocedere, come era logico, si è infiammata. La mia ex squadra si è salvata ai play out contro il Grezzana in casa, mentre la mia nuova squadra ha perso in trasferta contro la Montebaldina ed è retrocessa".

Bomber Baraldi chiude facendo i complimenti al suo ex mister Mario Colantoni, ora approdato all'Aurora Cavalponica, che nella stagione appena conclusa ha regalato una preziosa salvezza a giallorossi del direttore sportivo Mauro Annechini. "Colantoni è un allenatore molto carismatico che ha saputo tenere sempre unito lo spogliatoio, anche nei momenti difficili. Tutti noi volevamo e credevamo nella salvezza e lui ci ha caricato nella maniera giusta permettendoci di ottenere l'obiettivo stagionaleprefisso".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1790)