ULTIMA - 18/5/19 - FINALI PER IL TITOLO REGIONALE. DOMANI 3 VERONESI IN CAMPO

Domani, domenica 19 maggio si giocheranno anche le semifinali per il titolo regionale del Campionato di 1^ Categoria 2018-19. In gara secca ad eliminazione diretta il Calcio Marcon affonterà il Bassano 1903 mentre lo Scardovari ospiterà il Montorio al campo di Scardovari di Porto Tolle (Ro) in viale Repubblica. Il Montorio di mister Marco Burato nei quarti
...[leggi]

ULTIM'ORA

25/7/17
IL PGS CONCORDIA PUNTA IN ALTO CON MISTER GIUSEPPE BOZZINI

Presso gli impianti sportivi “Manuel Fiorito” venerdì scorso si è ritrovato il Pgs Concordia Borgo Milano 2017-18 per una presentazione informale, quella ufficiale si terrà il 16 settembre alla presenza di tutte le squadre giovanili viola. Il presidente Marco Giavoni, al suo 21mo anno di presidenza, ha salutato tutti i presenti elogiando il diesse Daniele Buttura per il buon lavoro fatto in sede di campagna acquisti. Poi ha presentato il dirigente accompagnatore Marco Dusi, il dirigente Stefano Ledri, il vice presidente Giovanni Bertinelli, il direttore generale Saverio Barini e Guglielmo Fiorini, uno dei fondatori della società nel lontano 1980. Ha poi presentato il nuovo mister Giuseppe Bozzini, ex Olimpica Dossobuono, che sarà coadiuvato dal preparatore atletico Roberto Roverso, dal preparatore dei portieri Daniele Verzini, dalla fisioterapista Cecilia Franceschetti e dall'addetto all'arbitro Rinaldo Corte.

Poi ha parlato della 1^ squadra, che ha ottenuto il 4° posto, alla pari di San Zeno e Quaderni ma esclusa dai play-off per la classifica avulsa: “Abbiamo ritoccato una “rosa” che era già buona, pensiamo di aver allestito, grazie al lavoro del nostro diesse Daniele Buttura, una squadra in grado di ben figurare. Penso che la squadra attuale si più forte di quella dello scorso anno, quindi l'obiettivo è quello di migliorare ed entrare nei play-off". Hanno lasciato i viola Filippo Avesani ('92) passato alla Juventina, Luca Bresciani ('92) andato alla Virtus, Leonardo Ferrari ('97) all'Olimpica Dossobuono, Francesco Giurgevich ('92) passato allo Zevio, Tommaso Ledri ('97) finito al Caselle e Marco Lonardi, difensore goleador classe '88 passato al Valgatara.

Il presidente ha poi passato la parola al diesse viola Daniele Buttura che ha presentato tutti i nuovi arrivati: “Sono arrivati dall'Alba Borgo Roma il difensore classe 1981 Luca Moretto e l'esperto centrocampista classe '86 Alessandro Gatti, dal Valpolicella è giunto il difensore classe 1995 Mattia Salvagno, dalla Juventina il centrocampista Gianmarco Buniotto ('92), dal Parona il compagno di reparto Nicolò Sperandio ('92) e dalla Rotaliana l'attaccante ex Sambonifacese Mauro Crestani ('93). Sono convinto che abbiamo operato bene anche se è stato difficile perchè ci sono molte squadre importanti che vogliono figurare bene. Il campionato è sempre più equilibrato e il fatto che la salvezza diretta si è raggiunta a 39 punti lo dimostra, quindi avremo molta concorrenza”.

Il direttore generale Saverio Barini ha detto: "Benvenuti a tutti, vi dico subito che siamo una società di città e non di paese dove spesso si privilegia la Prima squadra. Abbiamo una Juniores Elite e ci teniamo a mantenere la categoria, inoltre vogliamo curare il nostro settore giovanile che sta crescendo moltissimo. Io sono molto vicino ai nostri giovani ma comunque sarò presente anche al vostro fianco e interverrò solo se necessario. Ritengo la vostra squadra una delle migliori di Prima categoria e penso che sia alla nostra portata un piazzamento nei play-off”.

Poi il presidente ha parlato del nuovo mister Giuseppe Bozzini che ha preso il posto di Nicola Chieppe passato al Quaderni: “Premetto che non conoscevo mister Bozzini, sono stato consigliato da Barini. Io ho pensato che se Bozzini è rimasto 5 anni all'Olimpica Dossobuono, guadagnando due promozioni ed una brillante salvezza in Promozione, qualcosa di buono ha fatto ed è sicuramente una persona che lavora per la società. Dopo una settimana di riflessione lui ci ha detto si”.

Molto più determinato e deciso è apparso il nuovo mister viola: “Cosa chiede una società al nuovo mister? Di vincere, di far funzionare e valorizzare il gruppo e di aver meno problemi possibile. I giocatori cosa chiedono al mister? Di giocare, di divertirsi e di ricevere il massimo rispetto a quello che danno. Cosa posso fare io rispetto a queste esigenze che sono tutte legittime. Non è certo semplice quando un mister ha a disposizione una rosa così importante. La società ha fatto degli investimenti rafforzando un gruppo già forte. Ringrazio il diesse e la società per aver soddisfatto le mie richieste inserendo degli ulteriori elementi che hanno grosse qualità. Abbiamo un gruppo di 22 elementi tutti di valore e quindi bisogna rispettare le due cose che ho detto prima, bisogna da una parte cercare di vincere e dall'altra cercare di gestire il gruppo facendo divertire e se possibile far giocare tutti. Bisogna cercare di divertirsi ma logicamente questa cosa è più semplice se si vince. Ci sarà chi giocherà di più e chi giocherà meno ma non dovrete farne un aspetto personale. Il mister fa giocare sempre chi più serve al bene della squadra ma se siete stati confermati tutti vuol dire che tutti voi avete i mezzi per poter giocare. ”

Il nuovo mister viola ha un obiettivo ben preciso e ancora più ambizioso di quello della società che gradirebbe un bel gioco e un posto nei play-off. Come era già successo all'Olimpica, mister Bozzini non ha paura di puntare direttamente al salto in Promozione. "E' vero che siamo una società cittadina ma se un ragazzo viene qui e vede che la Prima squadra è di un certo livello sicuramente sarà più stimolato ad emulare i ragazzi della squadra maggiore quindi per me raggiungere la Promozione può solo far bene alla società anche a livello di settore giovanile."

Poi Bozzini parla della questione tecnica: "Spero che tutti siate a disposizione già dal 10 agosto per l'inizio della preparazione, sarebbe utile partire tutti assieme per poter programmare bene il mio lavoro. Io vorrei inculcarvi il mio modello di gioco ma per farlo al meglio bisogna che tutti siano presenti per evitare di ritornare più volte sulle stesse cose, quindi bisogna essere presenti sia fisicamente che con la testa. E' un modulo di gioco che dobbiamo condividere tutti assieme per far sì che sia assimilato il prima possibile, per questo spero che si possa lavorare a pieno organico già dal 10 agosto. Chiudo ringraziando la società per avermi dato fiducia, Barini che mi ha nominato e il diesse Daniele Buttura che con grande disponibilità ha soddisfatto ogni mia richiesta in sede di campagna acquisti".

QUESTA LA “ROSA” 2017-18 DEL PGS CONCORDIA B.M.:
 
PORTIERI: Pennacchioni Francesco (’94), Grigoletti Luca (96), Filippo Albertini (2000).
DIFENSORI: Alberti Davide (’98), Oscar Cherobin ('90), Cinquetti Matteo (’86), Albertini Manuel (’93), Lorenzo Gagliardi (’98), Melchiori Davide (’85), Moretto Luca (’81), Mattia Salvagno (’95).
CENTROCAMPISTI: Alessandro Gatti (’86), Gianmarco Buniotto (’92), Martini Michele cap. (’86), Mascìa Luca (’92), Sperandio Nicolò (’92), Blasi Giuseppe (’96), Craciunescu Andrey (’96), Francesco Spagnol (’98).
ATTACCANTI: D’Aleo Mario (’83), Mauro Crestani (’93), Luca Rossi (’89) e Franco Aguilar (’88).

STAFF TECNICO: mister Giuseppe Bozzini, preparatore atletico Roberto Roverso, preparatore portieri Verzini Daniele, fisioterapista Cecilia Franceschetti, dirigenti Accompagnatori Rinaldo Corte, Andrea Spagnol, Marco Dusi e il mitico (è uno dei co-fondatori del Pgs Concordia) Guglielmo Fiorini.
 
STAFF DIRIGENZIALE: Presidente Marco Giavoni, vice presidente Giovanni Bertinelli, direttore generale Saverio Barini, direttore sportivo Daniele Buttura, dirigente Stefano Ledri.

la redazione di www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2609)