ULTIMA - 23/5/19 - MISTER ANDREA CATURANO LASCIA IL GIOVANE POVEGLIANO

Dopo sei anni di stretta collaborazione, le strade del Giovane Povegliano e di Andrea Caturano, prima diesse e poi mister, si dividono, come lui stesso ci conferma: "Ci siamo lasciati con una bella stretta di mano amichevole, con decisione unanime. Ho voglia di intraprendere nuovi progetti e nuove ambizioni. Faccio un grosso in bocca al lupo
...[leggi]

ULTIM'ORA

28/7/17
PAOLO ZAGO: “UN “CONCA” DI VERI UOMINI!”

Così il giovane (classe 1990) presidente Paolo Zago in merito alla “rosa” scelta per il prossimo campionato dell’ASD Concamarise. Sulla quale ha iniziato a lavorare il diggì Flavio Tondello – ex A.C. Sambonifacese ed ex A.C. Oppeano – e il diesse Claudio Patuzzi, ex Erbé, Scaligera e Real Vigasio.

Una serata di presentazione trascorsa a basso profilo all’interno del locale “Twiga” di Concamarise, gestito da Mirko Tonel, ex dirigente del SanguinettoVenera ed amante del calcio nostrano. Un primo a base di risotto al tastasal, seguito da spiedini di carne arrosto e costine, ed, infine, da una fetta dolce. Assenti…giustificati dalle esigue vacanze che il lavoro ha concesso loro, giocatori nuovi e “vecchi” presenti anche con le proprie fidanzate.

“Quest’estate” ha esordito Zago “abbiamo allargato gli orizzonti, alzato l’asticella del traguardo ed aumentato la dirigenza (nel Consiglio Direttivo rosso e nero spunta Vania Teggi, vecchia conoscenza del calcio concamarisano di circa un decennio fa, oltre ai figli dei due fondatori-presidenti del Club, Federico Tambalo e Matteo Forigo). Abbiamo voluto una squadra di uomini, un allenatore navigato e molto determinato – Simone Marocchio - , quindi, ritengo che l’obbiettivo non possa essere, con una simile qualità di tesserati, la salvezza, né il raggiungimento dell’anonima metà classifica”.

Pochi discorsi da parte di tutti quelli del tavolo delle autorità, nella speranza che possa il campo far seguire i fatti. Mister Marocchio ha ricordato di conoscere qualche elemento, soprattutto i più navigati; per il coach raldonate è un ritorno in Seconda categoeria, dopo essere da lì partito – una decina di anni fa – per portare i “ramarri nero e verdi della frazione lupatotina” alla storica Promozione. “Conosciamo tutti l’obbiettivo da raggiungere; ebbene, cerchiamo di parlare meno degli altri e più di noi. Cerchiamo anche di essere amici nello spogliatoio e in campo e poi al bar”.

Il diggì Tondello è quello che di buzzo buono ha lavorato tutta l’estate per assemblare una buona vettura: “L’obbiettivo ce lo teniamo per noi, sono convinto che il gruppo è il migliore detonatore per raggiungere quello che uno si è preposto. Punto sulla forza dello spogliatoio – affiatamento ed unione -, la squadra tecnicamente è forte, l’inizio della preparazione è stato fissato all’8 di agosto. Il 9 e il 10 di agosto altre due serate di sacrificio, per poi riprendere a lavorare il 17, visto che il primo appuntamento di Coppa Venero è stato calendarizzato a domenica 27 agosto ”.

Vania Teggi ha diramato l’elenco dei 22 tesserati, in cui spiccano tra gli ultimi arrivati il bovolonese Maichol Andreossi, classe ’95, esterno alto, ex Oppeano, Cerea e SanguinettoVenera, la punta albanese Sadik (dalla defunta Dak Ostiglia) e il “ripescato” Alberto Merlin, mantovano-rumeno, ruolo centrocampista.

QUESTA LA “ROSA” 2017-’18 DELL’A.S.D. CONCAMARISE:
PORTIERI: Ermanno Berardo (’83), Roberto Cuoghi (’94).
DIFENSORI: Nazareno Segala (’88), Nicolò Bernini (’89), Matteo Lunardi (’87), Andrea Bergantin (’89), Matteo Violaro (’82), Simone Gasparini (’94), Rudy Ghisellini (’88), Luca Pomini (’94).
CENTROCAMPISTI: Marco Trevisani (’96), Luca Cecilli (’87), Matteo Tondello (’94), Alberto Marin (’96), Lorenzo Mirandola (’88), Riccardo Giordani (’95), Nicolas Mantovani (’93), Maichol Andreossi (’95).
ATTACCANTI: Luca Scarabello (’85), Thomas Pasti (’87), Alessandro Carollo (’87), Sadik (’94).
ALLENATORE: Simone Marocchio, allenatore in seconda Remì Bresciani.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2511)