ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

ULTIM'ORA

1/8/17
MONTEFAMEGLIO: “IL MOZZECANE SE LA GIOCHERA' CON TUTTE!”

Nella baita degli alpini, all’ombra di vigneti in fiore, si è presentata l’A.C. Mozzecane 2017-’18 del neo-presidente Riccardo Montefameglio. L’ex diesse del Trento Calcio è subentrato – come da accordi già presi l’anno scorso – al dottor Paolo Giavoni, più dedito a trasmettere le sue energie verso quel vivaio che Alessandro Cristofoli sta curando da qualche stagione a questa parte.

“Questo passaggio di consegne” spiega il presidente uscente Giavoni “questo mio piccolo passo indietro, visto che sono ora vice-presidente, era già stato concordato la scorsa estate, in quanto a me interessa molto la galassia-giovani, futuro della nostra società e che guarda alla nostra Prima squadra come modello e sbocco finale”.

Presente alla presentazione anche il nuovo Delegato della Figc-Lnd di Verona, Claudio Prando, vecchia conoscenza del calcio rosso e blu. Oltre a Prando, hanno preso la parola l’affezionatissimo primo cittadino ed ex mister di calcio, Tomas Piccinini e la Segretaria della Figc scaligera, Ilaria Bazzerla, nonchè la “memoria storica” Giorgio Giavoni.

“Il nostro obbiettivo?” ha detto il riconfermato coach Nicola Santelli, rivolgendosi ai suoi giocatori rossoblu mozzecanesi “Voi siete già un gruppo forte, quindi, è quello di fare un campionato da giocarsela alla pari con tutte le avversarie. L’ossatura è rimasta sostanzialmente quella dell’anno scorso, sono partiti i tre bovolonesi che hanno contribuito al salto di categoria, Luca Scarabello, Alessandro Carollo e Luca Cecilli, che sono stati rimpiazzati dalle due punte Matteo Lucenti, giunto dall’Olimpica  Dossobuono (classe ‘89), da Zanoni (ex Castellana di Mantova) e dal centrocampista navigato (classe 1986) Alessandro Segala, ex Pastrengo e prima ex del Casteldario di Mantova. Con giocatori del vostro calibro non si può fare che bene, ne sono fermamente convinto”.

Si è poi aggiunto anche il giovane classe 1997 Marco Rossi, ex A.C. Lugagnano e prima ex Povegliano, mentre fervono ancora altre trattive per accaparrarsi un altro centrocampista e un altro difensore per completare l'organico rossoblu. “La società” ha concluso il neo-presidente Riccardo Montefameglio, classe 1980, “sta camminando, non vive a spot, cercando di identificarsi con tutte le altre istituzioni e realtà, sportive e non, del nostro  paese. Il che può portarci a scrutare nuovi orizzonti, anche più ampi”.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2051)