ULTIMA - 17/2/19 - GIANA ERMINIO E VIRTUS VERONA SI DIVIDONO LA POSTA (1-1)

E' finito 1 a 1 lo scontro salvezza fra Giana Erminio e Virtus Verona, valido per la 27^ giornata di campionato (8^ di ritorno), che si è giocato ieri al Comunale “Città di Gorgonzola”. Un punto che serve poco ad entrambe che se finisse oggi il campionato sarebbero retrocesse in serie D. Il Giana è terzultimo a 26 punti mentre la Virtus Verona è sempre
...[leggi]

ULTIM'ORA

6/8/17
LE NUOVE REGOLE PER I MISTER DEI CAMPIONATI GIOVANILI

I comunicati 1 e 2 del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC introducono e formalizzano importanti regole a partire dalla stagione calcistica in corso:

1) le squadre che partecipano al Campionato Regionale Giovanissimi o Allievi hanno l’obbligo di utilizzare un allenatore con patentino ed iscritto all’albo dei tecnici della FIGC. In presenza di casi di comprovate necessità, il Presidente del Comitato Regionale, in accordo con il Presidente Regionale dell’AIAC, può consentire l’utilizzo di tecnici non qualificati purché in possesso almeno dell’attestato CONI-FIGC.
2) le squadre che partecipano al Campionato Provinciale Giovanissimi hanno l’obbligo di utilizzare un allenatore con patentino ed iscritto all’albo dei tecnici della FIGC. Per le sole stagioni 2017-2018 e 2018-2019, al fine di regolarizzare tutte le posizioni, il Presidente del Comitato Regionale LND può concedere una deroga; Nessuna deroga sarà più concessa a partire dalla stagione 2019-2020.
3) le squadre che partecipano al Campionato Provinciale Allievi hanno l’obbligo di utilizzare un allenatore con patentino ed iscritto all’albo dei tecnici della FIGC. Per la sola stagione 2017-2018, al fine di regolarizzare tutte le posizioni, il Presidente del Comitato Regionale LND può concedere una deroga; Nessuna deroga sarà più concessa a partire dalla stagione 2018-2019.
4) Per essere riconosciuti come “scuola calcio” è obbligatorio: a) il tesseramento di almeno 4 tecnici con patentino destinati a ciascuna delle 4 categorie di base b) l’indicazione di coordinatori tecnici delle 6 categorie giovanili (Piccoli Amici, Primi Calci, Pulcini, Esordienti, nell’Attività di Base, Giovanissimi ed Allievi, nell’ Attività Agonistica), in possesso di opportuna qualifica federale, che fungano da referenti tecnici per gli allenatori operanti nella società nella rispettiva categoria.

RICAPITOLANDO:
1) Gli allenatori con patentino possono allenare allievi o giovanissimi regionali o provinciali
2) Gli allenatori senza patentino ma con attestato CONI-FIGC, possono allenare con deroga (scritta) del presidente del comitato regionale gli allievi o i giovanissimi regionali o provinciali
3) Gli allenatori senza patentino e senza attestato CONI-FIGC possono allenare solamente gli allievi Provinciali (ancora per un anno e con deroga) e i giovanissimi Provinciali (ancora per due anni e con deroga)
4) Alle società che non hanno almeno 4 tecnici con patentino non può essere riconosciuto il titolo di “scuola calcio”

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(4973)