ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

ULTIM'ORA

7/8/17
SI E' PRESENTATO IL LAZISE 2017-18. L'OBIETTIVO E' LA SALVEZZA

L'obiettivo dichiarato del Lazise del presidente-allenatore Alfredo Brunazzo, per la prossima stagione, è una tranquilla salvezza. Proprio lui, assieme ad un gruppo di appassionati dirigenti, ha dato vita alla nuova società nel 2010 unendo le due società del paese, l'Olimpia Lazise e l'Asd Lazise. Mai dimenticati i trascorsi passati della vecchia società, la conquista del titolo provinciale di Terza categoria nella stagione 1990-1991, il salto di categoria in Prima categoria e l'orgoglio di aver alzato il trofeo regionale nel 1998-99.

Ora dalle parti del lago si va avanti con orgoglio contando molto su quello che si ha in casa, tenendo rigorosamente sott'occhio il bilancio economico e mettendo in mostra il proprio grande patrimonio costituito da un settore giovanile in gran spolvero e in continua crescita. Il Lazise è presente in tutte le categorie e conta su uno staff di tecnici che sanno il fatto loro e vogliono riportare a buoni livelli l'Asd Lazise.

La presentazione della Prima squadra ha messo in mostra diversi promettenti giovani provenienti dalla formazione Juniores che sicuramente daranno il giusto ricambio agonistico alla compagine maggiore nel prossimo campionato di Seconda categoria. Cornice del primo raduno rossoblu il magico scenario dell'Opera Caffè di Lazise davanti ad un chiosco da mille e una notte, impreziosito dalla splendida vista sul lago di Garda. Presenti alla serata l'intero staff tecnico e dirigenziale assieme ai componenti della nuova rosa del Lazise di 2^ categoria.

Ha fatto gli onori di casa il vulcanico presidente-allenatore Alfredo Brunazzo che ha parlato subito degli obiettivi: "Partiamo con un profilo basso, siamo una squadra che prima di tutto vuole salvarsi in tutta tranquillità, poi per noi potrebbe iniziare un secondo campionato. Abbiamo voluto puntare sui giovani, il vero fulcro per il futuro della nostra società, riconfermando però la spina dorsale che ha fatto bene la stagione passata. Per il resto metteremo in campo tanta grinta e voglia di dare il massimo. Ci scontreremo con squadre molto forti come PescantinaSettimo e Pastrengo. Sarà un meraviglioso percorso che cercheremo di intraprendere a tutta velocità".

Dello stesso parere il centrocampista tutto polmoni Davide Zanandreis: "Ho visto stasera tanto entusiasmo e voglia di sorprendere, va benissimo così. Dobbiamo dare il massimo in campo perchè la concorrenza sarà molto alta anche quest'anno. Conto sul gruppo e su la voglia di portare a casa più risultati positivi possibili. La squadra secondo me è ben assortita, ma sarà come al solito il campo a decidere le nostre sorti". Nella stagione passata il Lazise aveva chiuso il campionato al 9° posto a quota 45 punti, evidenziando un buon numero di vittorie, ben 12, collezionando 9 pareggi ed altrettante sconfitte.

Dice il roccioso difensore Rino Lombardo: "Non amo fare pronostici ma possibilmente vorrei rimanere fuori dalla zona pericolosa. Butto lì il sest'ultimo posto, bisognerà andare a tripla velocità e chiudere in difesa ogni varco. Il Lazise non mollerà di una virgola anche quest'anno, ve lo assicuro". Il centrocampista Davide Andreoli aggiunge: "Vorrei giocare un po' di più ma logicamente toccherà a mister Brunazzo a decidere. Io sono pronto, voglio bene al Lazise e sono orgoglioso di indossare i colori di questa stupenda maglia alla domenica pomeriggio".

Un enorme plauso alla formazione amatori Csi del Lazise che recentemente a Montecatini ha vinto con merito il titolo di campioni nazionali 2016-17. Bravi i giocatori e i componenti dello staff tecnico formato dal primo allenatore Gabriele Gelmetti, dal fidato secondo Cristiano Pachera, dall'allenatore dei portieri Carlo Brusco. Complimenti anche ai dirigenti Claudio Frigerio, Giovanni Girardi, Leonardo Inchingolo, Mirko Castioni, Massimo Baroni, Lillia Perinelli, Gaetano Bonometti e naturalmente al presidente Alfredo Brunazzo.

Presente anche Luca Sebastiano, ex medico sociale dell'Hellas Verona, che ha portato i saluti dell'amministrazione comunale. "I ricordi con l'Hellas saranno dentro di me sempre indelebili. Ho vissuto la bella esperienza di partire dalla serie C per arrivare fino in serie A. Conservo ricordi stupendi e ricordo la bravura di mister Andrea Mandorlini, un tecnico eccezionale dal punto di vista umano e tecnico. Riguardo il Lazise sono contentissimo di quanto sta facendo, seguo la squadra in maniera professionale come medico. Il Lazise sta dando lustro al paese con un buon gruppo formato da giovani di valore e da diversi veterani di grande esperienza. Possono fare benissimo in Seconda categoria ed io sono con loro. Hanno il completo appoggio dall'amministrazione Comunale, come del resto le altre società sportive di Lazise".

Riconfermato bomber Tommaso Ronzetti che nella stagione passata aveva segnato ben 16 reti, una delle punte più prolifiche del girone A di Seconda dopo i capocannonieri Alfonso Giardino del San Marco e Alberto Zanolli del Calmasino, entrambi in rete 20 volte. Buoni i nuovi innesti smaniosi di dire la loro nella prossima stagione. Sono il portiere Oscar Toffalori giunto dal Camasino, l'esperto difensore Mattia Sancassani, sempre dal Calmasino, Simone Parolini, altro difensore di grido che arriva dal Peschiera, poi Dennis Borojevich (dal CastelnuovoSandrà) e Andrea Pavanati che è stato promosso in Prima squadra dalla Juniores. Anche il centrocampista Daniele Castellari arriva dal Castelnuovo. In avanti sono arrivate le punte Giovanni Piger, dalla Montebaldina Consolini, e Reali Alessandro dal Castelnuovo. Due giocatori che sicuramente renderanno più pungente l'attacco della squadra della simpatica vice presidentessa Lilia Perinelli.

Si parte con la preparazione agonistica tra pochi giorni al campo comunale strada “Le Greghe” di Lazise. Non bisogna fallire nelle prime partite del trofeo Veneto di Seconda categoria per poi trovarsi con morale alle stelle a settembre alla partenza del campionato 2017-18.

Staff dirigenziale dell'Asd Lazise 2017-18:
Presidente: Alfredo Brunazzo
Vice Presidente: Lillia Perinelli
Direttore Sportivo: Flavio Piccoli
Consiglieri: Gianfranco Carletti, Bruno Contolini, Giuseppe Gaburro, Adalberto Vesentini.
Chef: Antonio Bertoldi.

Staff tecnico dell'Asd Lazise 2017-18:
Allenatore: Alfredo Brunazzo
Vice Allenatore: Gaetano Bonometti
Allenatore dei portieri: Vittorio Perinelli
Responsabile tecnico: Luigino “Pecos” Rossi.

Rosa della Prima squadra dell'Asd Lazise 2017-18:
Portieri: Alessandro Formigori, Giacomo Veronesi e Oscar Toffalori
Difensori: Diego Pasetto, Alberto Tamborini, Nicolò Residori, Mattia Sancassani, Francesco Perantoni, Simone Parolini, Mattia Lorenzini, Rino Lombardo, Andrea Pavanati e Dennis Borojevich.
Centrocampisti: Davide Andreoli, Daniele Castellari, Umberto Frassine, Davide Zanandreis, Mattia Parolini, Federico Perinelli, Nicola Pezzini, Michele Perantoni, Elia Marassi e Domenico Nicolosi.
Attaccanti: Tommaso Ronzetti, Fabio Rampazzo, Alessandro Reali, Giovanni Piger e Damiano Matteotti.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1799)